Hemispherx Biopharma (HEB), Amicus Therapeutics (FOLD) e la malafemmina…….

Scritto il alle 11:45 da gooser

Prendendo spunto da due e-mail che mi ha spedito ieri in tarda serata l’amico Bruno che si definisce “sono un tuo devoto cultore in ombra”, per fare il punto sul mondo biotech in genere e spero che questo articolo possa essere d’aiuto, come il fogliettino che trovate dentro l’aspirina, ovvero un articolo “avvertenza” sui rischi del mondo biotech. Un altro anno è passato all’interno di questo blog e siamo già al secondo, quindi è anche giusto fare un riassunto per cercare di muoverci sempre meglio anche l’anno prossimo (maya permettendo).

L’amico Bruno sopratutto nella prima mail “di sfogo” tocca tre punti fondamentali che mi piacerebbe approfondire insieme a voi. Questi sono HEB, FOLD e Adam Feuerstein.

Usero’ alcune sue frasi tra virgolette perchè non mi piace riportare in terza persona le frasi di altri.

Bruno dice che non ci ha seguiti su HEB perchè si trattava di “una truffa legale con gli eventi binari”. Va dato atto all’amico Bruno che ci fa anche tanti complimenti  “traspare cosi tanto impegno e serieta’ che ti seguiro sempre” ma giustamente mi critica dicendo “su HEB mi hai deluso molto ti confesso – uno come te cosi bravo, che si fa fregare da questi cessi”.

Molti di voi ricorderanno il primo articolo di HEB dove dissi, “se pensate che CTIC sia un titolo speculativo non conoscete HEB”. Avevo detto anche che non era per deboli di cuore, che l’azienda era tra le peggiori del panorama biotech e che era un biglietto della lotteria. Insomma le “avvertenze” le avevo date e gli amici del blog le avevano recepite.

Caro Bruno se permetti non ti ho deluso, ma i manager dell’azienda hanno deluso. Hanno deluso gli investitori piccoli e grandi, ma sopratutto i tanti malati. Per concludere anche perchè non serve sprecare altre parole proprio su HEB (che inoltre ieri sera ha preso un voto negativo dal Panel contro l’approvazione) aggiungo solo che siamo stati spettatori di una truffa. Io nelle mie scelte mi baso su dati certi e non su idee campate in aria. Quando un ceo di un’azienda dice che c’e’ un sostanziale accordo con FDA sull’efficacia e sulla sicurezza di un loro farmaco ci devo credere (non era così).  La truffa è andata avanti anche ieri per tutta la giornata, dove il titolo, che non è stato nemmeno fermato dalle contrattazioni, è passato dai +25% ai -25% dell’after.

Per concludere la mia scelta di lasciare una piccola posizione è stata fatta proprio sulle frasi dette da quel ceo che ha mentito spudoratamente.

La seconda e terza parte che vorrei affrontare insieme è la parte della mail di sfogo di Bruno. Seguendo i consigli del noto gionalista Biotech Adam F. che per chi non lo sapesse è un esperto di biotech che scrive su The Street, Bruno ci dice:

“Molto piu male si e’ fatto il mio portafoglio, quando ho seguito il sopracitato da te vantato e io vorrei ora illustrare i suoi recenti successi : Sarepta da 44 a 25 $ – Vertex da 60  a 43$  DVAX –50% dopo un suo articolo che la indicava come il mondo del futuro e ultima FOLD -50%”.

In un mio articolo di qualche tempo fa, non ricordo chi, ma qualcuno mi chiedeva un’ opinione su Adam F. e sulle sue profezie (che a breve farà anche per il prossimo anno) avevo risposto che seguendolo già da tempo mi sono reso conto che ci “prende” al 50%. Voi direte ma è poco…. forse nel panorama biotech è tanto.

Non commento la parte scritta da Bruno dove accusa di collusione con i Hedge fund, il sopracitato esperto ma sono accuse che si leggono da tempo e ogni tanto nei suoi articoli si difende alla grande con toni molto coloriti. Su questo non ti posso essere d’aiuto la tua idea te la sei fatta.

Se mettiamo sulla bilancia i successi e gli insuccessi recenti di ADAM F. quest’ultimi sono tanti. All’elenco fatto da Bruno dobbiamo aggiungere anche VVUS, ARNA e anche ACAD. Si Bruno chi ha seguito ADAM quest’anno ha perso un sacco di $.

Parliamoci chiaro possiamo passare le giornate a leggere i suoi articoli o quelli di seeking alpha  ma la scelta di arrivare alla scadenza binaria, con i titoli in portafoglio alla lunga non è vincente.

Se vi ricordate quante posizioni abbiamo aperto e CHIUSO prima della scadenza vi renderete conto che sono state quasi sempre scelte vincenti. Siamo rimasti dentro HEB e ZLCS e abbiamo preso “mazzate”.

Per concludere su ADAM vogliamo anche elencare i suoi successi? Ce ne sono diversi….non voglio fare il suo avvocato….. ma se anni fa quando diceva di abbandonare CTIC qualcuno l’avesse ascoltato forse, sopratutto in italia, avremmo qualche povero in meno…….

Ultime parole su FOLD. Non mi sento di dare colpe ad Adam. La phase 2 aveva tirato fuori dei dati di un certo tipo, la phase 3 no. E’ colpa di Adam ? NO. Non possiamo dare colpe a nessuno, il farmaco lavora non come si ci aspettava? Vi è stata una risposta troppo alta del placebo!  L’endpoint primario è la diminuzione di oltre il 50% di GL-3, rispetto alla baseline. Migalastat ha consentito al 41% di pazienti di dimezzare tale valore, il placebo lo ha permesso nel 28%!!!!!. Per FOLD non è ancora finita la partita vedrete che potrebbe tornare in voga. I risultati completi dello studio saranno presentati il prossimo febbraio in occasione del Lysosomal Disease Network WORLD Symposium, mentre i dati a 12 mesi saranno presentati entro la prima metà del 2013.  I risultati di un secondo studio di fase III sul farmaco sono attesi per il 2014. Sopratutto la data di Febbraio potrebbe far ripartire il titolo.

Ultima considerazione l’amico Bruno vorrebbe sapere come mai non avevo in portafoglio FOLD. Semplicemente non mi è piaciuto come si è mosso il titolo negli ultimi due mesi, troppe incertezze, le avrei prese anche io ma in questo caso sono stato fortunato.

Per concludere è impossibile prevedere come andrà uno studio clinico o se un determinato farmaco verrà bocciato o approvato da FDA. Inoltre a volte come abbiamo visto è difficile anche in caso di evento positivo o negativo prevedere la reazione poi del mercato. Sulla base di quello che leggiamo e sulle notizie che ci arrivano dobbiamo farci una nostra idea. Ringrazio tutti voi amici del blog per il contributo che con i vostri commenti e le vostre segnalazioni ci rendono un prezioso aiuto. Come più volte detto a volte faremo bene altre male. E’ un gioco rischioso cercheremo di ridurre il più possibile le incertezze cercando anche di avere un atteggiamento prudente. A voi

 

 

 

 

 

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Hemispherx Biopharma (HEB), Amicus Therapeutics (FOLD) e la malafemmina......., 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute