Crisi immobiliare: ci vuole più tempo per vendere casa e i permessi per costruire nuove abitazioni, calano del 7%

Scritto il alle 09:35 da [email protected]

In confronto ai 168 giorni di media del gennaio 2011, dopo un anno ci vogliono 184 giorni, per Firenze, Verona e Bologna da 201 a 217 giorni. La colpa è da attribuire all’ incertezza del mercato e alla difficoltà della concessione dei mutui, quest’ anno potrebbe influire ulteriormente anche la reintroduzione dell’ ex ICI, ribattezzata IMU.

Ecco delle tabelle per rendersi conto di quanto costerà l’ IMU sulla prima e seconda casa:

Le tabelle con reddito imponibile da lavoro dipendente e pensione di 23 mila euro:

Le tabelle con reddito imponibile da lavoro autonomo di 90mila euro:

I permessi per le nuove costruzioni nella nostra penisola subiscono un calo del 7%, la differenza è tra il 2° trimestre 2010 e il 2011:

Complice le nuove tasse e i controlli fiscali, ci si sposta sempre più all’ estero, secondo il Corriere della Sera, una delle mete preferite è la Svizzera, precisamente Lugano, si stima che nel novembre 2011 quasi il 22% dei cittadini della città sul lago erano italiani, la fuga in svizzera non è solo dei capitali, ma anche di persone.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Crisi immobiliare: ci vuole più tempo per vendere casa e i permessi per costruire nuove abitazioni, calano del 7%, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
3 commenti Commenta
kry
Scritto il 16 febbraio 2012 at 11:44

Il 7% è riferito al numero di permessi se fosse riferito alla cubatura probabilmente il dato sarebbe peggiore. Nelle mie zone ci sono molti appartamenti,negozi e capannoni nuovi e vuoti con la crisi che incalza quindi meno manodopera estera e meno nascite vedere -7% mi sembra purtroppo un buon dato.

Scritto il 16 febbraio 2012 at 12:02

kry@finanza:
Il 7% è riferito al numero di permessi se fosse riferito alla cubatura probabilmente il dato sarebbe peggiore. Nelle mie zone ci sono molti appartamenti,negozi e capannoni nuovi e vuoti con la crisi che incalza quindi meno manodopera estera e meno nascite vedere -7% mi sembra purtroppo un buon dato.

in effetti hai ragione.., anche io mi aspettavo di più

kry
Scritto il 16 febbraio 2012 at 15:27

Non è che stiamo (in maniera meno spudorata) imparando dai maestri USA a fornire i dati?

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute