Manovra Monti, tagli e sacrifici sulle pensioni ma non per tutti, ecco la lista!!

Scritto il alle 15:50 da Agata Marino

Considerando d’essere consapevole che io la pensione non la vedrò mai!! ecco il decreto sulla manovra Monti inerente ai tagli delle pensioni e in seguito Vi inserisco un elenco di pensionati FORTUNATI

Per i comuni mortali

Il governo risparmierà e questo risparmio arriverà grazie alle pensioni. Il Governo stima di destinare 21,43 miliardi delle risorse raccolte alla riduzione del deficit e 18,54 miliardi al rifinanziamento di spese indifferibili e alla crescita dell’economia.

Se si somma l’entità di questa manovra a quelle varate nei mesi scorsi dal Governo Berlusconi, le cifre della correzione diventano astronomiche: 76 miliardi nel 2013, 81,2 nel 2014. Per avere un termine di paragone, la maxi-manovra del ’92 (Governo Amato), valeva 90mila miliardi di vecchie lire (ovvero circa 45 miliardi di euro).

Vediamo le misure: le principali novità introdotte rispetto a quanto previsto dal decreto riguardano le pensioni. La rivalutazione viene bloccata non più per quelle superiori a due volte il minimo ma a tre: significa che resteranno rivalutate al 100% le pensioni fino a 1.405 euro. Secondo i calcoli della Cgia di Mestre. E’ stato introdotto un prelievo di solidarietà per le pensioni d’oro, pari al 15% sulla quota che eccede i 200mila euro. Il prelievo sarà applicato dal luglio 2011 al dicembre 2014.

Come già previsto dl decreto, sale l’età per la pensione di vecchiaia e ci sono cambiamenti anche sul fronte dell’anzianità, che dal primo gennaio 2012 resta possibile solo per gli uomini che hanno 42 anni e un mese di contributi e le donne che hanno 41 anni e un mese di contributi.

C’è però una deroga che garantisce la possibilità di ritirarsi a 64 anni a chi entro il 2012 ha maturato 35 anni di contributi. Possono andare in pensione a 64 anni anche le donne del settore privato che entro il prossimo anno avranno compiuto 60 anni e versato almeno 20 anni di contributi.

Tornando all’età, come già previsto dal decreto dal 2018 sarà a 66 anni per tutti. A questo bisogna aggiungere gli scatti dell’adeguamento alle aspettative di vita, che vengono elaborati dall’Istat ogni tre anni. Si stima che nel 2018, sommando età e aspettative di vita, ci vorranno 66 anni e sette mesi per andare in pensione. La progressione per le donne del settore privato (nel pubblico vanno in pensione a 65 anni dall’anno prossimo) è la seguente: 62 anni nel 2012, 63 e sei mesi dal primo gennaio 2014, 65 anni nel 2016 e, appunto, 66 nel 2018.

Quanto all’anzianità, ai 42 anni e un mese (41 e un mese per le lavoratrici) bisognerà aggiungere un mese nel 2013 e un altro nel 2014, anno da cui anche qui scatta l’adeguamento alle speranze di vita. Infine, previsto un disincentivo per chi sceglie la pensine di anzianità e non ha ancora 62 anni: riduzione dell’1% sulla quota retributiva per ogni annodi anticipo, che sale al 2% dal terzo anno in su.

E qui siamo all’ultima novità sulle pensioni, rimasta invariata rispetto al decreto, ovvero il passaggio al sistema contributivo per tutti.

ORA INSERISCO LA LISTA DEI FORTUNATI, con un pò di amarezza ed invidia :-(, quando li sentirete parlare non dimenticate quello che loro prendono e il perchè lo possono percepire

Vittorio Sgarbi, ex parlamentare, in pensione a 54 anni, 8 mila e 500 euro al mese. Mauro Sentinelli, classe ’47, ex manager Telecom, 3 mila euro al giorno, 90 mila euro al mese di pensione. Manuela Bossi, ex insegnante, moglie del Senatur, in pensione a 39 anni. Alfonso Pecoraro Scanio, ex parlamentare, in pensione a 49 anni, 9 mila euro al mese. Achille Serra, Senatore, stipendio da parlamentare più 22 mila euro al mese di pensione. Clemente Mastella, stipendio da Eurodeputato più pensione da 9 mila e 600 euro al mese: 397 giorni di lavoro per maturarla.

Suggerisco la lettura anche di questo articolo sulle tasse alle nostre case, anche qui per molti ma non per tutti

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Manovra Monti, tagli e sacrifici sulle pensioni ma non per tutti, ecco la lista!!, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute