Manovra finanziaria Monti: Equa e poche tasse per tutti!

Scritto il alle 19:13 da Agata Marino

Buonasera a tutti i cari tassati, in questi giorni sui giornali scorrono dichiarazioni parlamentari dove sembra un trionfo di norme tutte favorevoli ai cittadini. Pensioni, case, rendite… basta leggere i principali giornali, tutti a indorare la pillola… dai democratici sinistroidi ai pdellini, trionfanti per alcune revisioni sulle pensioni e imu, tutti felici” beati loro” si accontentano di poco.
quaLa verità è molto diversa. Non ha alcun senso fondarsi sul testo governativo del decreto legge e autoelogiarsi per le modifiche apportate in sede parlamentare, il raffronto va fatto su quanto c’era scritto nell’ordinamento giuridico 10 giorni fa e quanto ci sarà scritto la settimana prossima, quando il senato avrà licenziato il testo, a giudizio unanime sulla base delle modifiche introdotte in commissione alla camera. La verità è che si dovranno pagare tasse di ogni genere sui risparmi, sulla casa, sui beni nazionali ed esteri, accise, bolli, Iva… Presentare le innovazioni, come fanno i giornali, e menarne vanto, come fanno i politici, per la maggiore “equità” (parola mai così tanto pronunciata a vanvera sia dal presidente del consiglio che da tutto il mondo politico) che dire!! se non ASSURDO. Se il governo avesse introdotto un tributo sulle scarpe, e il parlamento l’avesse modificato riducendone l’impatto ai soli mocassini, graziando chi usa le stringhe, sarebbero fuori luogo sia le notizie di sconti sulle scarpe, sia gli inni per il successo politico riportato in termini di equità. Considerando che non sono una simpatizzante leghista ma non avevano tutti i torti quando hanno tirato fuori i cartelli con scritto TASSE ieri!!.
Si prepareranno una valanga di ricorsi contro gli aspetti più controversi di questa manovra. A cominciare dall’imposta eterna sui patrimoni scudati con l’aliquota dell’1% nel 2012 e del 1.35% nel 2013 e dello 0.40% negli anni successivi. Sotto accusa anche l’ulteriore proroga di un anno ai termini di decadenza degli accertamenti sui condoni fiscali del 2002. L’agenzia delle entrate avrà così tempo per contestare l’IVA sanata, ma non riconosciuta dalla corte di giustizia. infine l’Irap sul costo del lavoro, invece di diminuire, SALEE.

Faccio un esempio pratico sull’IRAP, supponiamo che una società di capitali abbia sostenuto nell’esercizio del 2012 costi per il lavoro dipendente al netto delle deduzioni, per euro 100.000 e nessun importo a titolo di interessi passivi e oneri assimilati. Supponiamo inoltre che la stessa società abbia fatto dei versamenti irap dello stesso periodo di imposta per 10000 euro. in questa situazione, grazie alla prima versione della manovra Monti, la società avrebbe potuto dedurre dalla base imponibile IRES un importo pari all’IRAP deducendo complessivamente 4900 euro, pari al 3.90% degli ipotetici 100.000 della nostra società al quale si aggiungeva la deduzione forfettaria del 10% di euro 15000. Dopo l’emendamento  l’unica deduzione spendibile per l’imposta 2012 sarà costituita unicamente da 3900 pari all’IRAP riferibile al costo del lavoro al netto delle deduzioni. Insomma se non avete interessi passivi da portare in deduzione, visto che non sarà più possibile cumulare perderete totalmente la deduzione forfettaria... MANOVRA EQUA.

Vi saluto cari Tassati e Vi invito a leggere altri articoli sul nostro blog andando QUI

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Manovra finanziaria Monti: Equa e poche tasse per tutti!, 10.0 out of 10 based on 1 rating
2 commenti Commenta
futre
Scritto il 15 dicembre 2011 at 20:01

Ciao Agata bell’articolo
Volevo scriverti di piu’ ma il 54% del mio commento l’ha preso Monti…

Scritto il 15 dicembre 2011 at 21:09

futre@finanza:
Ciao Agata bell’articolo
Volevo scriverti di piu’ ma il 54% del mio commento l’ha preso Monti…

in realtà anche il mio articolo era più lungo del 54%:-(
ciao futre e fatti vedere più spessooo

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute