Mario Monti ha contribuito ad allontanarci dal baratro?

Scritto il alle 16:42 da Agata Marino

Ho letto l’agenda Monti, pubblicata sul SOLE 24ORE.

Non posso trattenermi dal manifestare la mia indignazione per ciò che ritengo una offesa all’intelligenza degli Italiani.

In un Paese allo sbando, che ha urgente bisogno di riforme e di leggi incisive, non è possibile attenersi esclusivamente alle trite giaculatorie sull’Europa, da quaranta anni !

in marcia verso l’unificazione.

Chi si propone quale guida di un governo di QUESTO Paese deve dire cosa intende fare sulla giustizia, sulla scuola, sui rapporti di lavoro, sulla soffocante burocrazia etc,etc.

Ma andiamo avanti!

Mario Monti ha contribuito ad allontanarci dal baratro?
La sua eredità si traduce in un aumento delle tasse ai lavoratori autonomi, ai liberi professionisti, agli imprenditori, ai lavoratori subordinati privati.

Tarpa le ali a chi crea ricchezza.

Il lavoro pubblico non è stato toccato: le province sono le stesse, i parlamentari sono designati da associazioni private quali i partiti, i tagli ai tetti degli stipendi pubblici sono stati annullati.

I soldi alle banche sono stati dati.

Dà incentivi a chi non produce ricchezza e la distrugge, perché la loro è un’obbligazione di mezzi e non di risultato.

Questa è l’agenda Bocconi, che guarda al trimestrale per il bonus dell’amministratore delegato, che non ha una visione complessiva.

Lo spread è un problema inventato, perché i titoli di stato tedeschi poggiano su un’economia di mercato, solida.

In Italia l’economia è quasi totalmente in balia dei finanziamenti bancari e dello stato.

Mario Monti rappresenta il vecchio, l’obsoleto di chi pensa ai suoi affari (anche il Cavaliere l’ha fatto ma anche altri eh! non c’è bisogno che faccio i soliti nomi).

Monti è il tipico rappresentante della vecchia politica, anzi, peggio: è un tecnocrate, non eletto da nessuno che non risponde quindi a nessuno, non agli elettori a cui impone di pagare le tasse.

Monti fa credere che la ripresa sia dietro l’angolo, nel 2014.( ma non è così e il nostro debito pubblico sfonda i 2000 miliardi QUI)

Con queste premesse e con questi tecnici, politici e altro,…

Mettendo da parte le donne di Berlusconi( DI CUI NON MI INTERESSA NULLA) Devo ammettere che è stato cacciato dal sistema con la messa in scena dello spread, in Europa devono essere cambiate le regole del gioco sulla Bce, una banca germanocentrica non serve all’unione europea, Berlusconi aveva puntato i piedi contro la germania ed è stato fatto fuori( ora mi prenderò della Berlusconiana che non  sono… ma pazienza), in cambio Monti ha peggiorato la situazione economica dell’italia, ci auguriamo quindi un governo poolitico che punti i piedi in europa non segua l’agenda di Monti, perchè allora si che facciamo la fine della grecia.

Oggi solo una politica monetaria espansiva legata ad una rigorosa politica di bilancio può fare crescere l’economia, ossia ci vuole una BCE intelligente e non “stupida” come affermato dal governatore della FED( MA DREGHI E’ PER FORTUNA LA PERSONA GIUSTA)

Il sedicente governo tecnico era in realtà una congerie di nomi pescati nella burocrazia ministeriale e negli scranni universitari. Un gabinetto di per sè mesto, se non fosse che il paragone con quello precedente l’ha fatto balzare in un olimpo immeritato.

L’agenda Monti potrebbe essere omogenea a qualsiasi programma della Prima Repubblica e non a caso impiega 25 pagine a dire cose che starebbero in un decimo di spazio.

Proviamo quindi a toglierci le lenti deformanti dei paragoni coi governi berlusconiani e ci accorgeremo che Monti e Fornero altro non sono che una parentesi dorotea inserita in una fase travagliata dove non a caso si sta organizzando un ritorno ad un futuro liberal-cattolico centrista (leggasi per semplificare Montezemolo, Passera, Riccardi, Bonanni) e questo è ciò che mi spaventa di più, una sorta d’Arca di Noè fatta ad Hoc per rilanciare vecchie politiche.

Conclusioni che voterò? non lo so ma sicuramente non Monti

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Mario Monti ha contribuito ad allontanarci dal baratro?, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
33 commenti Commenta
kry
Scritto il 28 dicembre 2012 at 17:20

Gli italiani non s’offendono primo perchè non sono intelligenti e poi perchè se ne fregano. Monti non si presenterà, ma verrà chiamato da chiunque vincerà a superministro dell’economia e della finanza. Per cui le soluzioni sono due: non si va a votare (o si chiede l’annullamento del voto) oppure si vota il meno peggio in questo caso M5Stelle. Siamo in troppo pochi a sapere come stanno veramente le cose, troppa disinformazione interessata. Ciao.

Scritto il 28 dicembre 2012 at 17:28

kry@finanza,

Il movimento a 5 stelle mi fa un po’ paura… È una sorta di protesta più che altro… Tante idee incasinate… Comunque ho ancora fiducia negli italiani anche perché per molti quest’anno
È stata dura

loucyfer
Scritto il 28 dicembre 2012 at 17:39

…eheheheheh….Ti ricordi, Agata, cosa scrissi sul sito un anno fa quando Napolitano, con il suo silenzioso colpo di stato, insediò al governo il criminale ed i suoi lacchè, servi della finanza americana, della Germania e delle banche ?

Ora aggiungo una nuova “parola” dopo “il criminale”: “nazionasocialista”, con tutto quello che ne comporterà se costui verrà eletto premier o se si “riciclerà” nel vergognoso, squallido, insulso, boiardo, corrotto pidimenoelle con a capo quella nullità chiamata Bersani.

Non ci credi…??? Vai a rileggerTi la storia….corsi e ricorsi….:

http://www.rischiocalcolato.it/2012/12/mario-monti-weimar-reloaded-maurizio-blondet.html

P.S. Carissimo/a Kry, il M5S non é il meno peggio, bensì l’unica ed ultima ancora di salvezza che ancora ci resta, credimi.

Un caro augurio a Tutte/i Voi per un anno nuovo pregno di serenità, gioia, felicità e salute.

Scritto il 28 dicembre 2012 at 17:52

loucyfer@finanzaonline,

Ciao Lou! Ricordo bene… Raccapricciante la situazione e ancora peggio la disinformazione :-( auguro a te e i tuoi cari un contro trend sia in salute che in economia con il nostro malmesso paese un abbraccio Agata

tosco63
Scritto il 28 dicembre 2012 at 18:07

il m5s mi sa tanto di armata brancaleone

andrea4891
Scritto il 28 dicembre 2012 at 18:12

non capisco come si possano sottovalutare così i meriti del professore … in fondo, se il 2012 è stato per l’indice DAX il migliore anno dal 2003, con una crescita di ben il 29%, qualcosa di buono l’avrà combinato … per la Germania :roll:

loucyfer
Scritto il 28 dicembre 2012 at 18:13

tosco63@finanzaonline,

…un’altro validissimo motivo per votarli….e non sto scherzando.

Scritto il 28 dicembre 2012 at 18:14

tosco63@finanzaonline,

Eh mi sa anche a me :-(

Scritto il 28 dicembre 2012 at 18:15

andrea4891@finanzaonline,

Effettivamente hai ragione ;-D

kry
Scritto il 28 dicembre 2012 at 18:28

Agata Marino,

Quest’anno è stata dura e il 2013 non credere sarà migliore. L’incertezza sta aumentando e sta per raggiungere anche persone benestanti che cominciano a rallentare nei consumi.

artes
Scritto il 28 dicembre 2012 at 19:28

kry@finanza:
Agata Marino,

Quest’anno è stata dura e il 2013 non credere sarà migliore. L’incertezza sta aumentando e sta per raggiungere anche persone benestanti che cominciano a rallentare nei consumi.

esatto……..sara’ un massacro….ciao fanciulla…

Scritto il 28 dicembre 2012 at 19:32

kry@finanza:
Agata Marino,

Quest’anno è stata dura e il 2013 non credere sarà migliore. L’incertezza sta aumentando e sta per raggiungere anche persone benestanti che cominciano a rallentare nei consumi.

non ho mai pensato il contrario e sappi che chi ne ha tanti non li spende comunque anche se è in regola con tutto …. hanno voluto aumentare tutto? BENE! SI COMPRA DI MENO ;-) e a rimetterci è la catena arrugginita della nostra piccola e debole economia

tosco63
Scritto il 28 dicembre 2012 at 19:48

Agata Marino,

hai ragione non penso che ci voglia un prof… :wink:

sturmer
Scritto il 28 dicembre 2012 at 20:36

Ciao… per quello che può valere, condivido al 101% quello che hai scritto…

2013!!!

Auguriamoci di resistere a quello che verrà!

gioc
Scritto il 28 dicembre 2012 at 22:16

Forse mi hai letto nel pensiero . Tre giorni fa postavo sul “Fatto Quotidiano ” a commento dell’
articolo di Giovanna Cosenza :

Bravo Monti , ci ha salvato dal baratro se non c’era lui eravamo finiti come la Grecia. Quattro aumenti delle accise sui carburanti , minipatrimoniale sul risparmio , introduzione dell’IMU, riforma delle pensioni tutta sulle spalle dei ceti medi e bassi ed il gioco è fatto. Geniale perchè non averci pensato prima. Poveretto voleva fare tante cose ma i Partiti malvagi non glielo hanno permesso. Mi ricorda tanto un altro che, con una maggioranza schiacciante in parlamento, si strappava i capelli dicendo che non lo lasciavano lavorare e che tutti remavano contro.Vediamo un pò : IMU esentata per Chiesa , banche , sedi di partito e sindacato. Legge elettorale , bhe quella spettava al parlamento. Tagli degli stipendi agli alti dirigenti della pubblica amministrazione e del finanziamento pubblico ai Partiti ? Tutto in alto mare o insufficiente . Taglio delle Provincie ? Tutto da rifare. Liberalizzazioni ? Mha qualcuno dice che una legge è stata fatta anche se non se ne è accorto proprio nessuno. Consoliamoci con la riforma dell’Art. 18 e ai milioni di nuovi occupati che porterà. Ma il vero capolavoro è quello sulla Giustizia che forse riuscirà a tenere fuori dal Parlamento due forse anche tre condannati. Un trionfo . Si però vuoi mettere la squadra di governo ! Tutti supertecnici di grande professionalità espressione di quella stessa classe dirigente autoreferenziale e privilegiata che ci ha portato al punto dove siamo come Paese e cioè alla canna del gas. La MinEstra che piange , fulgido esempio dell’abitudine tutta italiana , evidentemente deve esserci un fattore genetico che vede concentrarsi nelle stesse sedi universitarire, come docenti, interi gruppi familiari , si è dimenticata qualcosa come 300.000 esodati da super esperta del lavoro qual’è. Il ministro Grilli sembra aver avuto qualche piccolo problema con l’acquisto di un appartamento e soprattutto con richieste di raccomandazioni varie per se stesso e l’ex moglie. Un certo Malinconico sembra sia stato costretto a dimettersi. Il ministro Passera sembra essere indagato per problemi fiscali. Ma fortuna che c’è Riccardo diceva una nota canzone di Gaber. Chi è il riccardo della situazione ? Michel Martone, laurea in Giurisprudenza a 23 anni, ricercatore a 26, professore ordinario di Diritto del lavoro a 31.Un vero genio; chissa di chi è figlio ? Ma il Professore insiste . Se non c’era lui eravamo falliti. Sarà vero?. Io mi domando se può fallire così facilmente un Paese che detiene 8.000 miliardi di Euro di ricchezza privata pari a 4 volte il debito pubblico e se , in realtà non sia stata l’azione dell’altro Mario quello della BCE a far calare il famigerato spreed. Intanto i risultati certi dell’azione di governo son paradossalmente quelli che ci grida da tutte le TV il redivivo Berlusconi : recessione spaventosamente lunga, crollo della produzione industriale , aumento insopportabile della leva fiscale su famiglie e imprese, crescita senza tregua della disoccupazione. Quanto può reggere un Paese con una politica economica come quella portata avanti dal governo Monti? Ancora pochi sanno , perchè scarsamente pubblicizzato, che grosso modo l’importo dell’IMU incassata per la prima casa dovrebbe servire a salvare la disastrata MPS o meglio la fondazione che regge MPS , chiara espessione del PD senese .Sembra che in cambio di 3.9 miliardi di Euro il nostro governo era disposto ad accettare azioni MPS a valore nominale e non di mercato. Poi dicono che Monti non è un uomo generoso. Ma vedrete con Fini , Casini , e Montezemolo ci aspetta un futuro roseo . L’ottimo articolo di Giovanna Cosenza chiede, al di là della lista delle buone intenzioni fornita, COME si intende perseguire gli obbiettivi indicati. A me viene in mente un’altra canzone:
Quanta fretta, ma dove corri; dove vai se ci ascolti per un momento, capirai, lui e il gatto, ed io la volpe, stiamo in società di noi ti puoi fidare…
Ecco Italiani. Fidatevi del buon Mario Monti lui ci ha ridato credibilità in Europa. Specie per la Svizzera e L’austria dove, sembra si stianno rilocalizzando centinaia di piccole e medie imprese italiane .

Scritto il 28 dicembre 2012 at 22:50

gioc@finanzaonline,

Meno male che non siamo pochi a pensarla nella
Stessa maniera…. Amarezza e schifo di questa gente :-((

Goggiu
Scritto il 28 dicembre 2012 at 22:57

E comunque monti non si candida…
È già
Parlamentare e non rinuncerà sicuramente alla poltrona di senatore a vita… http://www.lastampa.it/2012/11/22/italia/politica/napolitano-monti-senatore-a-vita-non-puo-candidarsi-al-parlamento-5ycfwYr7wAhy5jNK0wR9uM/pagina.html. Farà il gioco da una angolazione diversa… Insomma non si farà votare da noi lui è già li brava Agata più ti leggo più mi piaci

kry
Scritto il 28 dicembre 2012 at 23:20

Goggiu,

Come dicevo alle 17,20: Monti non si presenterà, ma verrà chiamato da chiunque vincerà a superministro dell’economia e della finanza. Adesso conosco anche il motivo ” tecnico”. Grazie.

tosco63
Scritto il 28 dicembre 2012 at 23:32

secondo me il problema non è se si candida monti ma quello che dobbiamo votare

Scritto il 28 dicembre 2012 at 23:53

tosco63@finanzaonline:
secondo me il problema non è se si candida monti ma quello che dobbiamo votare

giusto… allora sicuramente non appoggio e voto chi sostiene il programma smemoranda ( agenda) di Monti

giorgio.migliore
Scritto il 29 dicembre 2012 at 00:06

Agata… condivido in toto quanto scrivi!! Permettimi però di dire che in tutto ciò meno male che abbiano cacciato Silvio dopo mesi e mesi di non governo che hanno fatto seguito ad anni in cui è stato capace solo di fare leggi ad personam…. altrimenti sembra davvero che tu lo sostenga e non posso pensarlo!! Per quanto riguarda lo spread sarà tutto pilotato, ma da Italiano non posso che essere felice che si sia dimezzato, dopo essere stato a livelli davvero insostenibili!! Per tutto il resto poi sono schifato come tutti voi: non occorre essere professoroni per bastonare la classe medio bassa!! Introdurre l’Imu o aumentare l’iva sarebbe capace chiunque! Viva l’equità di cui tutti sanno soltanto riempirsi la bocca!! :cry:

loucyfer
Scritto il 29 dicembre 2012 at 00:16

Signore/i stasera é ufficialmente nato il nuovo partito nazionalsocialista, con la benedizione del Vaticano e dei suoi satanici rappresentanti: miseria, disperazione, terrore e morte saranno, nel prossimo futuro, il pane quotidiano del nostro paese.

tosco63
Scritto il 29 dicembre 2012 at 02:30

loucyfer@finanzaonline,

ma che cavolo stai a di

kry
Scritto il 29 dicembre 2012 at 06:27

tosco63@finanzaonline,

Che l’agenda monti ha ottenuto la benedizione del vaticano.

massimomauro
Scritto il 29 dicembre 2012 at 14:08

buon giorno agata è la prima volta che ti scrivo,leggevo il tuo articolo postato su finanza online e volevo chiederti cosa ne pensi sul ftse nel breve periodo quale sia il primo supporto di questa discesa.grazie Mauro

polpastrello
Scritto il 29 dicembre 2012 at 14:37

A me questa storia che Berlusconi va raccontando dello spread non convince. I suoi ultimi mesi di governo mi ricordano l’ultimo Prodi, che si reggeva sul voto dei senatori a vita.. diciamo che si è trovato in una situazione molto delicata e con un pugno di voti in più (qualche fuoriuscito dell’idv e via dicendo). Quindi dire che B sia caduto per colpa dello spread è un po’ come dire che P sia caduto per la monnezza a Napoli. Piuttosto sarebbe da chiedersi come abbia fatto uno dei governi con la più ampia maggioranza parlamentare della storia repubblicana a ridursi in quello stato.

Scritto il 29 dicembre 2012 at 16:57

polpastrello@finanzaonline,

In parte hai ragione. Un governo così con una così ampia maggioranza non si può capire
Come abbia fatto a ridursi in questo stato. Ma entrando nella mente di un politico cosa cambia. Come con il governo Prodi… Anche Berlusconi era in balia di ricatti dei propri parlamentari. .. Il problema è che…purtroppo… dovendo fare i conti con tante teste e Tanti Re Si è trovato a cadere in balia dei ricatti… Tutti volevano una Fetta della torta. Tutti volevano la loro poltrona. Ma vi siete mai posti la domanda sul perché Berlusconi si debba ricandidare? Ma chi glielo fa fare? Molti di noi si sono dimenticati probabilmente che è uno degli uomini più ricchi del mondo… Non ha bisogno della politica diventare più ricco. A me che uno sia gay o un puttaniere Non me ne può fregar de meno… Quello che Posso costatare È che si sia circondato da grandissimi arraffoni In cerca di poltrona e di soldi facili… Deve cambiare il sistema a me se Berlusconi o altri vanno al potere non interessa è il sistema che completamente sbagliato.. La cosa che mi preoccupa di più… sono le nostre banche … Che con i loro rappresentanti tengono sotto ricatto l Italia e stipendiano i politici corrotti… bloccano l’economia. La cosa che mi preoccupa di più sono persone colluse con i poteri forti… E i nomi che ho citato nell’articolo purtroppo lo sono tutti. Mi scuso per gli errori sono con il cellulare e ho avuto delle grosse difficoltà rispondere .. Oggi o domani cercherò di rispondere agli altri messaggi buon sabato a tutti Agata

Scritto il 29 dicembre 2012 at 17:05

massimomauro@finanzaonline,

Se ti servono i livelli intraday li guardo domani

massimomauro
Scritto il 29 dicembre 2012 at 18:53

grazie e buona serata

tosco63
Scritto il 31 dicembre 2012 at 13:01

buon anno a tutti e VOTATE BENE ! :mrgreen::mrgreen:

massimomauro
Scritto il 31 dicembre 2012 at 17:14

in america cercano di trovare un accordo e dalla apertura di wall stret sembra vada a buon fine…
in ogni CASO BUONA FINE E INIZIO ANNO A TUTTI!!! :mrgreen:

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute