Il ruolo del Prof. Mario Monti quale “Senior European Advisory Council of Moody’s”

Scritto il alle 12:43 da carloscalzotto@finanza

 

“La penosa tesi difensiva formulata dalle solite anonime “fonti di Palazzo Chigi” in merito alle pesanti insinuazioni veicolate da amplissimi lanci di agenzia che riprendono una pagina internet della New York University circa “Monti possibile indagato per manipolazione di mercato pluriaggravata e continuata” non inficia…
per niente l’assoluta veridicità di alcuni elementi di fatto incontrovertibili:

1) il ruolo del Prof. Mario Monti quale “Senior European Advisory Council of Moody’s”;

2) questo ruolo non risulta essere citato nella di lui biografia ufficiale così come appare sul sito della Presidenza del Consiglio;

3) i giudizi formulati da Moody’s e da altre agenzie di rating – attualmente oggetto di indagine da parte della procura di Trani – hanno contribuito indiscutibilmente al degradarsi della situazione economica del Paese etichettato come “Paese a rischio”;

4) la stessa commissione d’inchiesta del Parlamento europeo ha ben evidenziato il ruolo di tali agenzie di rating nello sviluppo dilagante della speculazione finanziaria, anche attraverso la disincentivazione all’acquisto di titoli del debito pubblico come nel caso di quelli del debito pubblico italiano;

5) anche volendo accettare per buona la traballante tesi secondo cui il Prof. Monti non abbia mai partecipato, quale membro del Senior European Advisory Council of Moody’s, alle valutazioni di Stati o imprese sotto il profilo di rating, è indubbio che, dallo stesso Monti, in tale periodo non sia stata formulata alcuna presa di distanza da tali valutazioni pesantemente negative e dannose nei confronti del rischio-Italia;

6) questa situazione personale del Prof. Monti, finora incredibilmente sottaciuta dagli organi di informazione italiani, costituiva e costituisce un oggettivo conflitto di interessi non solo per il ruolo che lo stesso ricopre quale principale responsabile della politica economico-finanziaria dell’Italia, ma ancor più per quello che svolge nel Consiglio Europeo di Bruxelles.
Su quest’ultimo punto farò sentire la mia voce nell’Aula del Parlamento di Strasburgo già la prossima settimana”. source

2 commenti Commenta
sturmer
Scritto il 7 Giugno 2012 at 15:01

Ciao… scusate la mia imbecillità, avrei una domanda semplice semplice…

In pratica, se ho capito bene, questo figlio di buona donna ed i suoi amichetti, prima hanno fatto in modo da far salire lo spread con le voci che la nostra stampetta schierata (Mr. Caracciolo ed accoliti…) ha amplificato per fare un favore agli amici anglosassoni, poi, una volta che i buoi hanno abboccato, l’hanno imposto al comando del gregge, con l’aiuto dell’amico George, per tosarci meglio?

Roba da alto tradimento, e fucilazione alle spalle…

Scritto il 7 Giugno 2012 at 15:24

A quanto pare!!! Ecco il Link originale di denuncia della NEW YORK UNIVERITY…http://sternalumni.nyu.edu/s/1068/GroupBus/3col.aspx?sid=1068&gid=2&verbiagebuilder=1&pgid=1008&fb_source=message

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute