Crisi Grecia: il “malato terminale” fa paura ai mercati, pronto un piano B per l’ uscita di Atene?

Scritto il alle 14:47 da [email protected]

La Grecia spaventa i mercati, la Germania vuole che Atene resti assolutamente nell’ Euro. Ieri dei rumors su una telefonata tra la Merkel e il presidente greco Karolos Papoulias, dove avrebbe proposto di tenere un referendum insieme alle elezioni politiche del prossimo 17 giugno,  per stabilire se il paese ellenico sarebbe rimasto  nell’euro oppure no. La notizia è stata prontamente smentita, ma in un secondo momento, il portavoce del Governo di Berlino ha precisato che il colloquio telefonico era di natura «confidenziale», aumentando così itimori sul fatto che una sorta di proposta effettivamente c’ era. Per ovviare al possibile effetto domino che l’uscita di Atene dall’euro potrebbe provocare sugli altri Paesi, Italia compresa, “”La Bce e la Commissione europea stanno lavorando su uno scenario d’emergenza nel caso la Grecia non ce la dovesse fare”, ha detto il commissario europeo al Commercio, Karel De Gucht, facendo chiaramente capire che Bruxelles e Francoforte si stanno preparando a un piano di uscita di Atene, sostenendo però che alla Grecia conviene rimanere nell’euro ( sèèèèèèèè come noooooooo ahhahaha ).

Per avere un piccola idea di come gli effetti potrebbero essere devastanti, ecco una tabella e un grafico che fanno capire quanto, come è, e chi detiene il debito greco:

 

Totale del debito greco                355 miliardi di euro
Debito in mano a Paesi Ue                291,1 miliardi di euro
Germania                 84,5 miliardi
Francia                 63,3 miliardi
Italia                 55,8 miliardi
Spagna                 36,9 miliardi
Paesi Bassi                 17,8 miliardi
Belgio                10,8 miliardi
Austria                 8,7 miliardi
Altri Paesi Ue                13,3 miliardi

 

Aspettiamo sempre più fiduciosi l’ uscita dall’ Euro della Gracia con tutti i suoi effetti sgli altri paesi…………………..

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
2 commenti Commenta
sturmer
Scritto il 19 maggio 2012 at 16:05

Ciao… scusa ma non riesco a capire le % nel testo a cosa si riferiscono…

Se invece ho capito bene il grafico sotto, la Grecia rappresenta il 2,3% del pil ed il 4,3% del debito, entrambi di Eurolandia?
E la nostra Italietta invece il 16,7% ed il 23% rispettivamente???

Ciaoooo

balrock
Scritto il 19 maggio 2012 at 18:07

sturmer@finanza:
Ciao… scusa ma non riesco a capire le % nel testo a cosa si riferiscono…

Se invece ho capito bene il grafico sotto, la Grecia rappresenta il 2,3% del pil ed il 4,3% del debito, entrambi di Eurolandia?
E la nostra Italietta invece il 16,7% ed il 23% rispettivamente???

Ciaoooo

ti ringrazio per avermi fatto notare l’ errore sulla tabella, sono miliardi nno percentuali ( ho corretto), grazie ancora….
si Grecia 2,3% del pil, ecc,

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute