Piazza Affari in rosso, pesante il calo di Unicredit e MPS mentre l’america chiude positiva con l’aiuto dei bancari.

Scritto il alle 01:31 da [email protected]

Bruttissima seduta a Milano che archivia un bel segno meno come prima seduta della settimana penalizzata ancora una volta dalle forti vendite su Unicredit, non potendo altro che aggiungere che i Diritti Unicredit sono terminati a (-65,42%), dopo un bagno di sangue, a 47 centesimi di euro. Difficile, se non impossibile, prevedere cosa ci attende domani, comunque per chi è dentro lo stop lo inserirei a quota 2.20…in tanto in  un intervista rilasciata a Class-Cnbc l‘amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni ha commentato  il calo in borsa del titolo di oggi,  spiegando che l’aumento di capitale consentirà all’istituto di credito di essere “tra i meglio capitalizzati d’Europa”, diciamo che per ora sono solo speranze.

Pochi gli spunti emersi invece dall’incontro tra il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Nikolas Sarkozy, che hanno aperto alla Tobin Tax (la tassa sulle transazioni finanziarie) nell’area euro mentre nel pomeriggio non sono stati diffusi dati Usa rilevanti. Il Ftse Mib ha ceduto l’1,67% a 14401 punti, ricordo l’area citata nella precedente analisi… dove potremmo assistere ad un rimbalzo

Sulle altre principali piazze europee si segnalano il calo  0,67% del Dax a Francoforte, che potrebbe  ancora tenere, rimanendo long, sino al secondo riquadro segnalato sul grafico, gli obbiettivi sono molto ambiziosi e potremmo arrivare sino ai livelli della grande discesa di luglio tra i 6900 e i 7200. Proprio alcuni dati tedeschi (la produzione industriale a novembre sotto le attese) hanno contribuito oggi ai cali sull’azionario. Quanto alle aste di titoli di Stato, la Germania ha collocato 3,9 mld euro di Bubill a 6 mesi a un rendimento del -0,0122%, per la prima volta negativo. Tale segnale, insieme al nuovo record di depositi delle banche europee in Bce, è un segnale di nervosismo e quindi potrebbe aumentare volatilità.

In Italia c’è chi ha fatto peggio di Unicredit B.Mps (-14,39%), grafico imbarazzante che darebbe una piccola possibilita’ di long al superamento di area 0.24,  ha pagato i timori relativi alla necessità di una eventuale ricapitalizzazione varando un piano che prevede dismissioni, come lo abbia accolto il mercato è riassunto dalla performance del titolo. Insomma giornata pessima e mentre noi venivamo trainati a ribasso dalle nostre banche, l’America trainata dai bancari chiude in positivo… sale Alcoa sulle attese per la trimestrale, bene il comparto bancario, variazioni contenute per Wall Street, ma hanno prevalso di nuovo i segni più, e già questo è un segnale di forza in attesa della stagione delle trimestrali che inizia proprio oggi con i dati di Alcoa.

Altra cosa positiva segnalo l’euro dollaro che nonostante le seduta penosa in europa ha segnato un rialzo di quasi una figura rispetto alla chiusura di venerdì scorso, dove avevamo segnalato un possibile rimbalzo, che per ora è avvenuto, il prossimo livello da testare passa in area 1.2850.

 

Dow Jones (+0,27%) sempre improntato a rialzo con target in area12700, il supporto passa sulla dinamica rialzista miglior titolo di giornata Alcoa (+2,95%) sulle attese per la trimestrale. Torna a salire Bank of America (+1,46%) che tra l’altro guida il consorzio di garanzia per l’aumento di capitale Unicredit.

S&P500 future in questo momento segna un 0.29% e come target abbiamo la dinamica ribassista sul grafico, domani potremmo raggiungere un target in area 1289, il supporto passerebbe a quota 1257, oggi a differenza del bel paese il comparto bancario ha fatto da padrone nei rialzi Capital One Financial (+2,41%), Comcast (+2,15%), Bank of New York Mellow (+2,10%), Morgan Stanley (+1,89%) e Citigroup (+1,86%). E con questo ho chiuso, vi auguro un buon riposo e una buona giornata domani, mi raccomando occhio agli stop.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Piazza Affari in rosso, pesante il calo di Unicredit e MPS mentre l'america chiude positiva con l'aiuto dei bancari. , 10.0 out of 10 based on 1 rating
2 commenti Commenta
artes
Scritto il 10 gennaio 2012 at 13:34

doppio max su es……..vediamo se allungano ancora nel pomeriggio su area 1300…

artes
Scritto il 11 gennaio 2012 at 15:18

artes@finanzaonline:
doppio maxsu es……..vediamo se allungano ancora nel pomeriggio su area 1300…

1302 passa la ribassista

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute