Borsa Italiana, titoli sotto la lente; Piazza Affari gioca con il fuoco

Scritto il alle 16:16 da Ferravix

Approfittando di una giornata praticamente festiva sui mercati, con volumi ridotti al lumicino, vediamo di fare il punto della situazione sul mercato italiano e sui alcuni dei principali titoli del FTMIB.

Titolo volutamente “forte”, ma non ingiustificato. Inutile girarci attorno, la situazione economica in Italia è quasi disperata e non si vedono al momento soluzioni per tamponare l’emorragia. Ma, un po’ come in un triangolo d’analisi tecnica più ci si avvicina al vertice più si è vicini ad una brusca decisione del mercato, anche nella vicenda Italia qualcosa a breve di grosso dovrà delinearsi. Vediamo quindi tecnicamente la situazione del nostro indice.

Forza Relativa FIB-SP500

Forza Relativa FTMIB-SP500

Dal momento in cui di grafici tradizionali ne è pieno il web ho pensato fosse più interessante studiare un aspetto meno comune, ma che descrive in maniera lampante la situazione. Si tratta delle forza relativa del nostro indice nei confronti del benchmark mondiale, signor S&P500. Ho voluto poi però “correggere” la linea ottenuta “deprezzando” l’effetto dovuto al cambio eurodollaro, ottenendo così una forza relativa molto più realistica. Non si tratta di certo di uno studio poi così inusuale, ma aiuta in molte situazioni a studiare la situazione sotto un punto di vista leggermente differente che permette di confermare/smentire o anticipare i segnali tecnici tradizionali. Che il nostro indice sia in un range piuttosto definito dal oltre due mesi è risaputo; range che sta via via andando a stringersi denotando una probabile prossima presa di decisione del mercato. E questa situazione è particolarmente ben visibile dal grafico di “forza relativa” che mostra una chiara tendenza laterale da ormai oltre un mese, molto più laterale di quanto non sia stato l’indice in sè. La compressione è via via sempre più marcata ed a breve mi aspetto una rottura importante di questa situazione, che probabilmente anticiperà anche i segnali tradizionali.

Vediamo ora alcuni grafici di titoli italiani con un commento brevissimo, ma che credo possa rendere l’idea. Partiamo dai bancari/assicurativi. Unicredit è debole sui minimi, buon supporto tecnico, ma attenzione massima alla sua forza relativa nei confronti dell’indice ormai prossima alla rottura dei minimi del 2009, potrebbe essere un forte segnale anticipatore. Intesa e Mediolanum invece sono state meno martoriate in queste ultime settimane, ma si trovano a ridosso di importantissime resistenze (Intesa soprattutto resistenza statica in una formazione triangolare che parrebbe di continuazione ribassista); fintanto che non verranno violate queste resistenze la tendenza resterà saldamente ribassista.

Quasi disperata invece la situazione per Monte dei Paschi di Siena e Fondiaria-SAI: i grafici sono eloquenti e sopratutto per l’istituto senese osserviamo un picco di volumi preoccupante a fare da resistenza. Su Generali invece osserviamo l’importantissimo supporto dinamico già testato due volte, ad Agosto e Settembre; forte resistenza in area 12,5 ma struttura grafica che sembra chiamare un testa-spalle ribassista di continuazione. Fiat invece fluttua su una bolla di sapone, l’importantissimo supporto statico per il momento regge, ma non si vede una chiara volontà di rimbalzo da quest’area cosa che di sicuro non può esser vista come di buon auspicio.

Enel non troppo tonica, resta troppo vicina al fondamentale supporto in area 2.80/2.90. Chiudiamo con Telecom Italia dove resta 0.92 lo spartiacque di medio, mentre sotto 0.80 facile assistere alla rottura ribassista del supporto dinamico con probabili ulteriori allunghi ribassisti.

 

 

Dovessi quindi integrare l’analisi vista prima sull’indice con queste situazioni su molti titoli italiani verrebbe da pensare ad un’imminente rottura ribassista del mercato italiano (ricordo importante supporto in area 14200/14300).

 

 

 

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Borsa Italiana, titoli sotto la lente; Piazza Affari gioca con il fuoco, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
1 commento Commenta
julio70
Scritto il 27 dicembre 2011 at 23:05

Grande Fabio :wink::wink:

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute