Anche i bancari soffrono, 2700 sportelli e 19mila posti a rischio

Scritto il alle 08:18 da [email protected]

Anche i bancari se la passano male. Rumors di corridoio parlano della chiusura di 2.700/2.720 sportelli e di 19.000 esuberi per il comparto bancario del Belpaese, entro il 2015. Ma secondo il segretario generale della Fabi, Lando Sileoni, quest’ autunno potrebbero essere almeno ventimila, le persone lasciate a casa. Gli istituti con cui si dovranno confrontare i sindacati sono svariati: Monte dei Paschi di Siena, Bpm, Ubi, ma anche UniCredit e Intesa San Paolo. Settore questo che al momento conta 330.000 dipendenti, diminuiti di 35.000 dal 2001 ad oggi tra prepensionamenti volantari e incentivati. Oggi si attendono le prime decisioni per Mps(si parla di 4600 esuberi), dove i sindacati sono fortemente contrari all’esternalizzazione di 2.360 lavoratori, la prossima settimana sarà il turno di Ubi che prevede 1.500 esuberi e la chiusura di 44 sportelli, Bpm per 1.000 esuberi e 140 sportelli, mentre a settembre toccherà a Intesa che prevede la chiusura di 800 sportelli e 3.000 esuberi, Unicredit 3.500 esuberi e le chiusure che interesseranno 200 sportelli.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute