Analisi grafica e operativa su Gold

Scritto il alle 10:09 da Roberto Semprini

Un amico mi ha chiesto di fare una analisi grafica completa sul Gold.

Articolerei l’analisi associando il movimento di lungo fino ad arrivare alla analisi degli ultimi movimenti daily.

Bene: Il livello 1800 , dopo essere stato testato ben 3 volte senza essere rotto al rialzo , ha prodotto il forte ribasso che si è visto nell’ultimo anno di contrattazioni sul gold. Dopo aver testato dei minimi certi vediamo dal grafico che il rimbalzo si è fermato in prossimità del 38.2% di fibonacci di tutto il movimento di discesa.

Questo tecnicamente significa che il rimbalzo è stato SOLO un rimbalzo fisiologico ( il 38.2% è un rimbalzo da “minimo sindacale” dico sempre).

Questo è sinonimo di debolezza, infatti le quotazioni dopo il rimbalzo hanno ripreso la discesa. Nella successiva fase di rimbalzo , ( si , perchè anche in un trend ribassista i prezzi non scendono solo ma ci sono fasi di salita e di discesa come è nella natura dei mercati) il rimbalzo è arrivato al 61.8% di fibonacci di tutto l’ultimo movimento ribassista , quello che io sostengo sia ” l’ultima chiamata” per distinguere un rimbalzo ( seppur piu’ corposo ) da una inversione di tendenza dei prezzi.

Non c’è stato nulla da fare, il 61.8% ha fermato il rimbalzo e i prezzi sono nuovamente scesi a testare i minimi da dove il rimbalzo era partito rompendoli palesemente e andando attualmente a cercare la creazione del cosiddetto “doppio minimo ” dal quale solitamente nell’immediato scaturisce un piccolo rimbalzo .

Essendo i prezzi scesi tanto a determinati livelli si sono prodotte delle congestioni  cercando di creare una base per poter ripartire e fare risalire le quotazioni ma analizzate graficamente nello specifico i livelli da cui poteva partire l’ipotetico rimbalzo sono sempre stati negati. Per non ripetermi ( visto che l’ho  seguito nelle sue fasi sul 3d del forum ) e allungare ulteriormente l’articolo vi allego il link del 3d del forum dove venivano descritti i dettagli  , i ragionamenti e le modalità tecniche dei livelli e delle figure grafiche/tecniche che ci potevano orientare nel trading di breve e di posizione.

Leggere QUI

Nelle pagine precedenti c’è anche la descrizione delle varie fasi di congestione e dei loro potenziali sviluppi. Proprio ora siamo in una fase cruciale descritta prprio nel link , se il doppio minimo non reagisce e fosse perso i targhet sono descritti nel link, cosi’ come se si riuscissero a superare certi livelli indicati si potrebbe pensare ad un momento di accumulazione.

Fate attenzione perchè in un movimento definito le fasi che sembrano di accumulazione e non superano certi livelli producono delle figure di continuazione chiamate FLAG che , solo se negate, sarebbero un buon propellente per il long.

Cercare di anticipare il mercato è SEMPRE SBAGLIATO ( tecnicamente lo si puo’ fare su un doppio minimo per una reazione immediataper il trading intraday o lo scalping ) ma per fare posizione occorre aspettare segnali piu’ chiari e distensivi dai prezzi.

 

 

 

Seguiteci sulla nuova pagina Facebook, ci siamo noi e altri blogger: intermarketandmoreIcebergfinanzaBimboalieno( che molti di voi conoscono)

Vincitori e vinti, tra l’altro devo ringraziare le 2354 persone che, in questi pochi giorni, hanno aderito alla nostra iniziativa… GRAZIE!

Ecco Meteo Economy

Vi inserisco il link della pagina QUI

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Analisi grafica e operativa su Gold, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute