Astex Pharmaceuticals ! Facciamo il punto

Scritto il alle 13:28 da gooser

Dopo aver parlato di NeurogesX come potete leggere qui parliamo adesso di un’altra biotech con scadenze nel primo trimestre 2012. Pensate di essere in anticipo visto che l’FDA è prevista per il 6 Marzo come potete leggere qui nel nostro calendario FDA e forse avete ragione visto il grafico infatti siamo sui minimi.

Visto che Wilfra62 è troppo impegnato a fare i conti per farmi sapere quanto dovrò pagare di IMU qui sotto vediamo la situazione finanziaria presa dall’ultimo comunicato ufficiale:

Astex Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ: ASTX – News), che molti di voi (seee) ricordano come  SuperGen, Inc. ha annunciato i risultati finanziari relativi al terzo trimestre conclusosi il 30 settembre 2011. La Società ha registrato una perdita netta per il terzo trimestre 2011 di 1,1 milioni dollari, o 0,01 dollari per azione base e diluita, contro un utile netto di $ 3,9 milioni, o $ 0,06 per azione base e diluita, per lo stesso periodo dell’anno precedente. La Società ha registrato un utile netto per i nove mesi terminati il ​​30 settembre 2011 di 5,3 milioni dollari, o 0,08 dollari per azione base e 0,07 dollari per azione diluita, rispetto ad un utile netto di $ 9,5 milioni, o $ 0,16 per azione base e diluita.

“Siamo lieti di aver completato con successo l’acquisizione di Astex Therapeutics durante il terzo trimestre 2011 e non vediamo l’ora di costruire e far crescere Astex Pharmaceuticals, Inc., in quella che è una nuova era nella storia della nostra azienda”, ha detto James SJ Manuso, Ph.D., presidente e chief executive officer di Pharmaceuticals Astex. “Crediamo che la combinazione di Astex Therapeutics e SuperGen ha posto le basi per la nuova entità a diventare una forza importante nella scoperta, sviluppo e commercializzazione di farmaci negli anni a venire. La nostra pipeline clinica comprende ora otto farmaci in sviluppo, quattro dei quali sono attualmente in o entreranno in Fase II , e quattro dei quali sono attualmente in collaborazione o opzionati da grandi aziende farmaceutiche. I nostri risultati operativi del trimestre sono stati come anticipato, con una perdita al netto di 1,1M e siamo in una posizione finanziariamente solida, con circa 128 milioni dollari in contanti, equivalenti di cassa e titoli negoziabili correnti e non correnti “.

Dr. Harren Jhoti, presidente della Astex Pharmaceuticals, ha aggiunto: “Stiamo continuando a integrare le operazioni e abbiamo intenzione di abbandonare il nostro stabilimento di Salt Lake City e hub di ricerca a Pleasanton entro la fine dell’anno. Il nostro obiettivo è di condurre tutte le ricerche a Cambridge, UK considerando che tutti gli impianti di sviluppo clinico e le funzioni di regolamentazione saranno condotti a Dublin (che non è in Irlanda), quartier generale sito in California. ”

Vediamo adesso che cosa vorrebbero far approvare questi signori infatti parliamo della sNDA di Dacogen.

Dacogen (decitabine) per iniezione è un agente di DNA ipometilanti attualmente approvato per il trattamento delle sindromi mielodisplastiche (MDS) in oltre 30 paesi in tutto il mondo compresi i mercati chiave come gli Stati Uniti, Brasile, Cina, India, Russia e Turchia.
Eisai Inc. gestisce i diritti del prodotto negli Stati Uniti, Canada e Messico e Janssen-Cilag International NV e altri affiliati della Cilag GmbH Internazionale di gestire i diritti di commercializzazione e sviluppo per Dacogen in tutti gli altri mercati. Janssen-Cilag International NV è una delle aziende Janssen Pharmaceutical di Johnson & Johnson.
Dacogen è approvato in mercati selezionati per il trattamento di pazienti affetti da sindromi mielodisplastiche (MDS), tra cui precedentemente trattati e non trattati, e MDS secondarie di (FAB) sottotipi (anemia refrattaria, anemia refrattaria con sideroblasti ad anello, refrattario anemia con eccesso di blasti, anemia refrattaria con eccesso di blasti in trasformazione, leucemia mielomonocitica cronica), e intermedio-1, intermedio-2 e ad alto rischio sistema di punteggio prognostico internazionale (IPSS) gruppi. (boh)
Un trial di fase 3 con 485 pazienti anziani con leucemia mieloide acuta è stato completato e i partner hanno presentato istanza di approvazioni regolamentari per questa indicazione sia in UK che nell’ Unione europea.

Altre informazioni non se ne trovano possiamo riassumere così i punti a favore:

Capitalizza una miseria

FDA a breve

Pipeline di tutto rispetto

Quotazione siamo sui minimi

L’azienda ha partner di tutto rispetto (j&j- astra zeneca-novartis-jansenn-glaxo)

Denaro cash in cassa

Chissa se CK ha voglia di dirci qualcosa di più dettagliato io intanto ci faccio un pensierino……

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Tags: , , , ,   |
2 commenti Commenta
suntzupin
Scritto il 17 dicembre 2011 at 15:18

secondo me non ha tanta voglia CK :D

Scritto il 17 dicembre 2011 at 17:46

e lo so anzi ma ha detto che odia Supergen

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute