Finmeccanica ecco come è scoppiato il Caos e perchè l’arresto di Orsi

Scritto il alle 19:31 da carloscalzotto@finanza

In tanto ecco altro duro colpo, come annunciato oggi da Finanza.com

A poche ora dal Cda che dovrebbe aumentare le deleghe al direttore generale Alessandro Pansa. Secondo quanto riportato dalle principali agenzie di stampa, l’India avrebbe deciso di sospendere la commessa dei 12 elicotteri AgustaWestland al centro dell’inchiesta sulle presunte tangenti che hanno portato all’arresto dell’Ad e presidente del colosso pubblicoGiuseppe Orsi. Il governo di New Delhi ha congelato sia il pagamento della commessa, pari a 560 milioni di euro, sia la consegna degli elicotteri rimanenti (3 sono già stati consegnati al Paese asiatico).

La notizia è senz’altro negativa per il gruppo dell’aerospazio visto che l’India è uno dei mercati principali per il business dell’equipaggiamento militare. Questa mattina gli analisti di Banca Akros ipotizzavano che l’eventuale annullamento del contratto “potrebbe avere unimpatto potenziale di circa 1 euro per azione”. Gli esperti hanno quindi tagliato il giudizio sul titolo a reduce da hold, abbassando il target price a 4 euro dal precedente 5 euro. Dopo la notizia Finmeccanica ha aumentato le perdite in Borsa e ora cede circa il 5,5% a 4,74 euro.

Nelle ultime sta crescendo l’attesa per il Cda di questa sera che, come detto prima, dovrebbe attribuire nuove deleghe al direttore generale, Alessandro Pansa. Secondo indiscrezioni di stampa, potrebbe inoltre essere nominato l’ammiraglio Guido Venturoni come vicepresidente. Una soluzione ponte visto che la scelta del nuovo management ricadrà molto probabilmente sul nuovo Governo come lasciato intendere ieri sera dal Ministero dell’Economia, azionista di riferimento di Finmeccanica.

La scelta del nuovo management spetterà quindi al nuovo governo ma sulla stampa nazionale impazza già il toto-nomine. Tra i candidati a sostituire Orsi i nomi “esterni” più accreditati sono quelle di Mauro Moretti, Ad di Trenitalia, Franco Bernabè, numero uno di Telecom Italia, e Francesco Caio, Ad di Avio. Non mancano le candidature dal fronte interno all’azienda come quelle di Daniele Romiti, direttore generale di AgustaWestland, e di Giuseppe Zampini, numero uno di Ansaldo Energia.

 

Ma come è scoppiato il caso Finmeccanica?

 

La spa romana fa ancora parlare di sè per una indagine sulla corruzione: cosa è successo esattamente e perchè l’amministratore delegato è stato arrestato?

Quando si parla di Finmeccanica è diventato automatico associare uno scandalo o un’indagine: ma cosa sta accadendo a questa società e come si è arrivati fino all’arresto del suo amministratore
delegato, Giuseppe Orsi, accusato di corruzione internazionale? Anzitutto, bisogna ben capire cos’è Finmeccanica e come opera. Quello che oggi è uno dei principali gruppi industriali del paese è nato nel 1948 come Società Finanziaria Meccanica, una finanziaria dell’Iri (Istituto per la Ricostruzione Industriale) per il settore meccanico.
Attualmente, la spa romana può vantare 70mila dipendenti in cinquanta paesi e moltissime società controllate, come ad esempio Selex e AgustaWestland. Gli ambiti operativi sono diversi, vale a dire l’aeronautica, le telecomunicazioni e i trasporti solo per citarne alcuni. Finmeccanica realizza autobus, treni, aerei ed elicotteri, in gran parte utilizzati in operazioni di guerra. Lo Stato italiano possiede una partecipazione di controllo superiore al 30% del capitale, tutte azioni di proprietà del Tesoro.
Che cosa ha combinato Orsi nello specifico?
Le presunte tangenti da cinquanta milioni di euro sarebbe state pagataenegli elicotteri: proprio dodici di essi sono stati venduti appunto nel 2010 al governo dell’India e il bando per l’assegnazione della commessa sarebbe stato modificato ad arte per far vincere Finmeccanica.

Le accuse sono state lanciate da Lorenzo Borgogni, ex dirigente delle pubbliche relazioni, anche se Finmeccanica gli ha intentato causa per diffamazione.
La politica è direttamente coinvolta in questa situazione, in quanto è proprio il Tesoro a decidere chi deve comporre il consiglio di amministrazione. Altri macigni pesano sul gruppo, come le pressioni ammesse dall’ex ministro Claudio Scajola per far ottenere a Finmeccanica altri appalti e le presunte tangenti versate alla Lega Nord (Orsi è considerato un uomo di stretta fiducia di Roberto Maroni, ex ministro dell’Interno).source

Le tangenti erano prassi
Le carte in mano ai magistrati che stanno indagando sul caso delle presunte tangenti Finmeccanicaevidenziano come quella della mazzetta fosse ritenuta una abitudine ineludibile per certi affari.
Leggere le carte sin qui prodotte dai magistrati sui caso Finmeccanica e la presunta tangente da 51 milioni di euro pagata a politici ed affaristi indiani per una commessa riguardante gli elicotteri dell’AgustaWestland e mettersi le mani nei capelli è tutto un gesto unico.
Leggiamo il resoconto oggi da Guido Ruotolo, de La Stampa.
A un certo punto, proprio sul finire dell’ordinanza, il gip di Busto Arsizio, Luca Labianca, si lascia andare a una violentissima censura nei confronti di Giuseppe Orsi e Bruno Spagnolini: «Gli elementi fin qui descritti dimostrano che entrambi gli indagati appaiono convinti dell’esigenza di ricorrere alla corruzione di pubblici ufficiali indiani per ottenere l’aggiudicazione della gara d’appalto per la fornitura di 12 elicotteri».

Esplicita il gip: «Dunque l’Agusta Westland e per essa la sua dirigenza – lo Spagnolini in particolare ma le stesse considerazioni possono e debbono farsi per Giuseppe Orsi, a capo di una holding comprensiva di aziende operanti in svariati settori – sembrano essere consueti al pagamento di tangenti e vi è motivo di credere che tale filosofia aziendale si ripeta anche in futuro se non resa vana attraverso l’intervento cautelare».
    Parlano al telefono Mario Orlando, responsabile affari legali e societari di Finmeccanica, e Giuseppe Bargiacchi, responsabile internal dell’Audit Finmeccanica. Loro sì che sono consapevoli della imminente tempesta giudiziaria (Orlando): «Stiamo correndo verso il precipizio… questa è la mia sensazione….».

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Finmeccanica ecco come è scoppiato il Caos e perchè l'arresto di Orsi, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
3 commenti Commenta
tamerlano
Scritto il 14 febbraio 2013 at 02:08

Per fare affari in certi Paesi, bisogna ungere le ruote, se no, non vendi niente! Sapete cosa fanno in Svizzera? Quando stornano, da un pagamento ricevuto, una somma, si fanno dare una dichiarazione, una specie di ricevuta. Uno scritto privato che nessuno vedrà mai e che servirà solo nel caso che il fisco svizzero gli contesti il fatto. Per il resto, al Fisco Svizzero non importa niente del fatto in sé. Qui, invece, roviniamo l’industria nazionale e l’economia, in un delirio di onnipotenza giudiziaria che sta letteralmente distruggendo l’Italia. La cosa + tragica e comica, allo stesso tempo, è l’India che è così obbligata a far finta di essere un Paese ‘virtuoso’. Risultato: Finmeccanica perde soldi, i lavoratori predono il posto, e qualcuno tra Francia, USA, Israele o altro Paese, RIDE, RIDE, RIDE, RIDE, RIDE e pensa: CHE COGLIONI QUESTI ITALIANI!

Scritto il 14 febbraio 2013 at 11:59

tamerlano@finanzaonline:
Per fare affari in certi Paesi, bisogna ungere le ruote, se no, non vendi niente! Sapete cosa fanno in Svizzera? Quando stornano, da un pagamento ricevuto, una somma, si fanno dare una dichiarazione, una specie di ricevuta. Uno scritto privato che nessuno vedrà mai e che servirà solo nel caso che il fisco svizzero gli contesti il fatto. Per il resto, al Fisco Svizzero non importa niente del fatto in sé. Qui, invece, roviniamo l’industria nazionale e l’economia, in un delirio di onnipotenza giudiziaria che sta letteralmente distruggendo l’Italia. La cosa + tragica e comica, allo stesso tempo, è l’India che è così obbligata a far finta di essere un Paese ‘virtuoso’. Risultato: Finmeccanica perde soldi, i lavoratori predono il posto, e qualcuno tra Francia, USA, Israele o altro Paese, RIDE, RIDE, RIDE, RIDE, RIDE e pensa: CHE COGLIONI QUESTI ITALIANI!

Grazie per la tua testimonianza (quella della Svizzera nn la sapevo). Questi sono i commenti che fanno bene al Blog e a tutti i suoi LETTORI.

Grazie ancora Tamerlano..!!

Scritto il 14 febbraio 2013 at 12:22

tamerlano@finanzaonline,

grazie anche da parte mia… in tanto con arresti e indagini finmeccanica rischia di saltare e di perdere tutta la credibilità che aveva… poi rischia d’essere inserita nella black list delle aziende da non considerare… magari poi si scopre( a fine indagine) che nulla è stato dato e naturalmente il magistrato che ha accusato non dovrà pagare nulla.
Comunque anche se fosse, secondo voi, in un paese del terzo mondo le mazzette per gli appalti siamo solo noi a darle? se vuoi lavorare con i grandi nomi ( a livello mondiale) è così da sempre… lo sanno anche i bambini…

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute