Allarme sociale: 500.000 famiglie hanno difficoltà ad onorare il mutuo e il dramma dei fallimenti italiani

Scritto il alle 19:00 da [email protected]

Si chiama la “sindrome della terza settimana“, tra diminuzione del salario e/o del potere di acquisto, fuoriuscita ed espulsione dal mercato del lavoro, variazioni nel reddito da pensione o da sussidio, matrimonio, separazione e/o divorzio, malattia o decesso della persona di riferimento economico all’interno della famiglia, ecc. Le famiglie italiane che non riescono ad arrivare a fine mese, secondo un rapporto dell’Eurispes e dell’Istituto San Pio V di Roma, sono sempre di più. Sono la bellezza di 500.000 famiglie italiane che non riescono a pagare il mutuo, eppure, sempre secondo il rapporto, basterebbero 2.523 euro al mese per avere una vita dignitosa: ma due terzi delle famiglie del Belpaese non riescono a disporre di quella cifra.

 

il ceto medio si trova a subire non più la sindrome della quarta settimana, ma quella della terza settimana

Per far quadrare il bilancio mensile, per riuscire a pagare le rate per il mutuo, far fronte alle spese di affitto, luce, gas e riscaldamento sono costrette a fare salti mortali. A ciò si aggiunge l’impressionante aumento del prezzo dei carburanti, arrivato alla soglia di due euro per litro. Sono appena più di un terzo, quelle famiglie che riescono ad arrivare con serenità alla fine del mese. That’ s the “Belpaese”………………….

 

Per quanto riguarda i fallimenti, nel 2011 sono 11.615 gli imprenditori italiani che hanno portato i libri contabili in Tribunale infatti, circa 3.600 lo hanno fatto per l’impossibilità di riscuotere in tempi ragionevoli quello che spettava loro. Nella nostra Penisola i ritardi superano la media europea di 26 giorni, il che significa circa un 30% di tempo in più di attesa, mettendo in croce molte piccole e medie imprese, i dati sono della CGIA di mestre. Così alcuni individui, per mancanza di soldi, vanno a rimpinguare le fila dei fatti di cronaca mondana, arrivando a gesti estremi come quelli degli ultimi giorni:  Il marocchino che a Verona si è dato fuoco, perché da 4 mesi era senza stipendio. Il bolognese che fa lo stesso davanti all’Agenzia delle Entrate, perchè sommerso dai debiti. La crisi si fa sentire, umilia, morde e spesso uccide. Dall’ inizio dell’ anno sono già una decina gli imprenditori arrivati a gesti estremi. Tempi lunghi lunghi per riscuotere: i tempi medi effettivi di pagamento che si registrano in Italia sono i più elevati d’Europa, 180 giorni se si tratta della pubblica amministrazione e 103 giorni se il committente è un privato.

 

Ecco la lista completa, che indica il numero totale dei fallimenti e il numero di fallimento ogni 10 mila imprese attive

LOMBARDIA                                 2.613              31,5
LAZIO                                             1.215              26,1
FRIULI-VENEZIA GIULIA                250              25,4
MARCHE                                          398              25,0
VENETO                                        1.122              24,4
TOSCANA                                         843              22,9
UMBRIA                                             185              22,1
CAMPANIA                                     1.008             21,3
EMILIA ROMAGNA                           899             20,9
PIEMONTE                                        857             20,4
LIGURIA                                             235             16,4
CALABRIA                                        249             15,8
SICILIA                                               601             15,8
PUGLIA                                              529             15,6
MOLISE                                                49             15,2
SARDEGNA                                      213             14,4
ABRUZZO                                          180             13,5
TRENTINO A.A.                                122              11,9
VALLE D’AOSTA                                 9                7,3
BASILICATA                                        38                7,0
ITALIA                                           11.615             21,9

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute