Archivi tag: Mario Monti

Scritto il alle 11:03 da carloscalzotto@finanza

  Le ultime stime dell’Istat sul prodotto interno lordo (Pil) per l’anno in corso parlano di una caduta del 2,6% Peggio di quanto misurato soltanto un mese fa. La stima preliminare diffusa il 7 agosto 2012 scorso aveva misurato una … Continua a leggere

Scritto il alle 08:27 da balrock@finanzaonline

Monti vede avvicinarsi l’ uscita dalla crisi, aggiungendo che: “Un anno fa pensavamo meno di oggi di essere in crisi ma credo che lo fossimo di più, la crescita è il cuore della attività del governo“. Peccato che i dati … Continua a leggere

Scritto il alle 12:08 da carloscalzotto@finanza

  Dopo l’esaltazione per le magnifiche sorti progressive della nazionale di calcio e la batosta che ha riportato sulla (sotto?) terra il calcio italiano, finalmente si sta tornando a parlare di cose serie e cosa potrebbe esserci di più serio … Continua a leggere

Scritto il alle 09:46 da carloscalzotto@finanza

Osservatori autorevoli come il Financial Times “sfottono” l’apologia trionfatrice di Monti
Borse e spread timidi c’è chi frena su Monti. Fu vero trionfo?

I giornali e le tv hanno dipinto Monti come il trionfatore di Bruxelles. Ma osservatori autorevoli come il Financial Times sfottono un po’ questa apologia.

Mario Monti riferirà alla Camera giovedì pomeriggio sull’esito del vertice europeo, ma più tempo passa, meno brillante sembra essere il suo vantato successo nella dura trattativa con Angela Merkel….
A Bruxelles, il presidente del consiglio ha strappato il cosiddetto meccanismo calma-spread, ma ieri Olanda e Finlandia (alleati di ferro della Germania) lo hanno rimesso in discussione. Ieri i mercati hanno galleggiato sulla parità, più sensibili ai dati drammatici dell’economia reale. Se la borsa di Wall Street ha perso mezzo punto secco appena è stato comunicato l’indice Ism manifatturiero negli Stati Uniti di giugno, sceso a 49,7 da 53,5 punti di maggio (dato peggiore delle delle stime degli analisti), le borse europee hanno frenato anche sui dati della disoccupazione dell’eurozona a 17 paese, salita all’11,1%, la più alta dai tempi dell’introduzione dell’euro. Né i mercati hanno gradito le prese di posizione di Olanda e Finlandia, che hanno ribadito la loro contrarietà a che il fondo salvastati Esm acquisti titoli di stato dei paesi in difficoltà sul mercato secondario, punto centrale del piano calma-spread italiano. Già, lo spread: il differenziale tra i Btp e i Bund tedeschi è sceso a 423 punti base, con i titoli italiani che scambiano al 5,71%. Meglio della settimana scorsa, ma nulla di più. Piuttosto si spera in un taglio dei tassi della Bce, dopodomani.
«Per il governo tedesco contano i risultati», ha risposto il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert a Berlino alla domanda se Angela Merkel si sentisse sconfitta o meno da Monti, aggiungendo che «al vertice si sono prese decisioni importanti coerenti con la linea tedesca». Sul Financial Times, l’editorialista Wolfgang Munchau dà una lettura del vertice Ue molto realista: se Monti ha «sfidato» Merkel e ha «vinto la battaglia», il «vero vincitore» del summit di Bruxelles è stato «il cancelliere tedesco, non Monti». La spiegazione è più che corretta: per Munchau, Monti è stato «intelligente» a minacciare il veto su «qualcosa di cui la Merkel aveva urgente bisogno», riferendosi al piano per la crescita da 120-130 miliardi di euro. Il presidente del Consiglio ha messo la Merkel «nell’angolo» e «sopravviverà qualche settimana o mese in più in politica», «un esempio di classica diplomazia Ue». Ma «dietro le quinte», si legge su Ft, si vede che, «almeno per l’Italia, non è cambiato assolutamente nulla». Anzi: il fondo salva-Stati poteva già acquistare titoli italiani sul mercato ma non era utilizzato e l’Italia deve comunque firmare un memorandum d’intesa (Mou) ed essere soggetta alla Troika (Commissione Ue, Bce, Fmi), anche se la procedura sarà «meno invasiva», permettendo all’Italia di «salvare un po’ più la faccia». Resta il fatto che la capacità di fuoco dell’Esm (European stability mechanism) di 500 miliardi di euro «non è cambiata», prosegue Munchau, osservando che questa somma, «semplicemente, non è abbastanza». Quindi, «Monti si sarà assicurato il giusto accordo politico, ma per risolvere il problema delle dimensioni dell’Esm avrebbe dovuto veramente insistere su una licenza bancaria». Per questo, è la Merkel la «vera» vincitrice: la cancelliera è riuscita a mantenere invariate le responsabilità della Germania. «Qualcuno – scrive – dovrà spiegarmi com’è possibile non avere alcun cambiamento nelle responsabilità complessive della Germania, né delle politiche della Bce, e comunque (dire) che adesso l’Italia e la Spagna possono essere al sicuro, quando non lo erano una settimana fa»

Continua a leggere

Scritto il alle 02:05 da Agata Marino

Prende sempre più  corpo il decreto di revisione della spesa pubblica, che sempre più somiglia ad una manovra fatta di tagli anche lineari e proprio per questo scatena l’altolà di Pd, Pdl e sindacati alla vigilia dell’incontro di Mario Monti … Continua a leggere

Scritto il alle 23:25 da Agata Marino

ore 22:30 Brillante chiusura verde per i mercati americani che festeggiano l’intesa raggiunta dall’Eurogruppo sul meccanismo anti-spread fa volare Wall Street: il Dow Jones (DJI: ^DJI – notizie) ha chiuso guadagnando il 2,2% (277,83 punti), chiudendo a 12.880,09; lo Standard … Continua a leggere

Scritto il alle 17:21 da Agata Marino

Oggi è il giorno delle rettifiche, per quanto riguarda eurobond e osservando l’articolo citato in precedenza, dove parlavo dell’intervista concessa da Schäuble al Wall Street Journal, era stata interpretata come un segnale di disponibilità del governo tedesco a lanciare in … Continua a leggere

Scritto il alle 15:58 da balrock@finanzaonline

L’ osso duro della soluzione alla crisi di Eurolandia è sempre la Germania col volto della cancelliera tedesca, Angela Merkel, che parlando al Bundestag dichiara: “Non esistono soluzioni facili e rapide per uscire dalla crisi del debito. I fondi europei … Continua a leggere

Scritto il alle 09:27 da carloscalzotto@finanza

Video di 6 mesi fa su Mario Monti Un discorso da ascoltare attentamente: Monti infatti spiega che quando si manifesta fortemente la crisi, politici e cittadini sono “disposti a cedere la propria sovranità”…   Vi riporto sulla home del blog … Continua a leggere

Scritto il alle 15:29 da carloscalzotto@finanza

    MA I MERCATI CHI..?? FUORI I NOMI..!!   Apri il telegiornale e senti il giornalista dire: “I mercati soffrono… “, “I mercati chiedono…”. Poi parte un contributo con Mario Monti che dice “I mercati patiscono un vizio di … Continua a leggere

Scritto il alle 16:16 da Agata Marino

Già in estate gli avevano chiesto aiuto come esperto di finanza mondiale, per aiutarli a districare la grossa matassa dei vari report di S&P e di Moody’s. Da un paio di giorni, avendo saputo cose sul suo passato, la procura … Continua a leggere

Scritto il alle 12:43 da carloscalzotto@finanza

  “La penosa tesi difensiva formulata dalle solite anonime “fonti di Palazzo Chigi” in merito alle pesanti insinuazioni veicolate da amplissimi lanci di agenzia che riprendono una pagina internet della New York University circa “Monti possibile indagato per manipolazione di … Continua a leggere

Scritto il alle 16:11 da Agata Marino

La Banca centrale europea lascia i tassi invariati. Il presidente: ”La crescita nell’area Euro rimane debole con un’incertezza che pesa sulla fiducia”. E sottolinea: ”L’Europa ha responsabilità per la crisi ma anche gli altri Paesi ne hanno” Quando le banche … Continua a leggere

Scritto il alle 09:54 da wilfra62@finanzaonline

Equitalia è una società pubblica (51% Agenzia delle Entrate e 49% Inps) italiana incaricata della riscossione nazionale dei tributi. Il Gruppo Equitalia si compone delle società Equitalia S.p.a. (capogruppo), Equitalia Servizi, Equitalia Giustizia e di 3 Agenti della riscossione presenti … Continua a leggere

Scritto il alle 17:47 da Agata Marino

Ora hanno chiamato Giuliano Amato per abbattere i costi pubblici ai partiti, vi consiglio di ascoltare questo  video, la cosa che fa più male è che questa gente è li perchè li abbiamo votati noi. Gridano allo scalndalo, prendono le … Continua a leggere

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute