2014 : l’oro perderà interesse. Atteso ulteriore crollo di 900 dollari

Scritto il alle 10:31 da [email protected]

Nella lista delle “bombe” che colpiranno l’economia mondiale nei prossimi due anni,
diversi esperti mettono anche la perdita d’attrazione del mercato dell’oro.

Dopo cinque anni nei quali gli investitori hanno realizzato cospicui guadagni, la festa sul mercato dell’oro starebbe per finire.
Nel primo semestre 2013, il corso del prezioso metallo è calato di 500 dollari e forse si tratta solo dell’inizio di una parabola discendente.

“L’oro ha perso il suo potere d’attrazione – mettono in guardia gli esperti della francese Société générale Cross Asset Research.
L’oro serviva soprattutto come assicurazione contro l’esplosione della Zona euro e il ritorno dell’iper-inflazione. Ora, questi due rischi non si sono concretizzati. Diversi investitori hanno già venduto, causando una prima caduta dei prezzi. source
Altri invece hanno ancora il portafoglio colmo di prodotti finanziari legati a uno stock di oro fisico. Si tratta di titoli che nel caso di panico verrebbero venduti in massa, con un conseguente pesante vacillare dei prezzi.

“E’ la nostra principale preoccupazione sui mercati delle materie prime – ha confidato un esperto, che evoca il crollo dei prezzi dell’oro sotto i 900 dollari nel corso dei prossimi 18 mesi.

(Fonte : trends.levif.be)

Voglio ringraziare le 1992 persone che hanno creduto al nostro esperimento su facebook con Meteo Economy

SEGUI METEOECONOMY SU
FACEBOOK
ANDANDO QUI

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
2014 : l’oro perderà interesse. Atteso ulteriore crollo di 900 dollari, 10.0 out of 10 based on 1 rating
8 commenti Commenta
jinxed
Scritto il 18 settembre 2013 at 13:11

Allora innanziutto il titolo ‘crollo di 900 dollari’ significherebbe una quotazione di $400 l’oncia (1.300 attuali – 900 = 400), praticamente dovrebbe perdere il 70% in 12 mesi e riportare l’orologio indietro di dieci anni.
Una badilata di idiozie, suggerisco all’autore di evitare titoli sensazionali e fuorvianti al puro scopo di spaventare e creare panico.

In secondo luogo, l’oro esiste da migliaia di anni e il suo valore intrinseco NON CAMBIA, determinato in ultima analisi dal mercato reale tramite domanda e offerta. Qualche ricchione dietro un computer può anche cercare di decidere a priori il prezzo dell’oro, ma alla fine quello dipende da quanto costa estrarlo, quanto ce n’è a disposizione e quanto ne viene richiesto da 8 miliardi di individui sul pianeta. I quattro pirla dietro al computer sul lungo periodo contano poco.

E parlando di scorte di oro fisico, sappiate che il COMEX ne ha veramente poche, per cui la situazione potrebbe in realtà esplodere proprio al contrario, con un’impennata del valore dell’oro, qualora comincino ad arrivare richieste di consegne da parte di alcune banche centrali.

A tutti gli effetti l’oro sta quotando a prezzi inferiori a quelli di 100 anni fa (rapportati all’inflazione), e così come nel 2011 c’erano quelli che ‘sparavano’ profezie insulse di oro a $3.000 nel giro di 12 mesi, così adesso ci sono altre ‘sparate’ insulse di oro sotto i $1.000 – entrambe esagerazioni. Tra l’altro sotto i $1.000 l’oncia alcuni produttori sarebbero costretti a chiudere alcune miniere (o a chiudere del tutto), con il risultato che la produzione di oro subirebbe una drastica riduzione che ovviamente non farebbe che far schizzare la valutazione dell’oro verso l’alto.

Quindi pensare prima di sparar ca..ate, e se proprio si vuole riportare gli allarmismi di altre persone, farlo almeno con un minimo di obiettività.

jinxed
Scritto il 18 settembre 2013 at 13:30

Vorrei inoltre aggiungere, a beneficio dei lettori, che oltre a quelli che pronosticano l’oro a $900 (e non sono poi così tanti), ci sono anche quelli che pronosticano l’oro sopra i $2.400 nel 2014 (e non sono poi così pochi).

Scritto il 18 settembre 2013 at 13:49

jinxed@finanza:
Vorrei inoltre aggiungere, a beneficio dei lettori, che oltre a quelli che pronosticano l’oro a $900 (e non sono poi così tanti), ci sono anche quelli che pronosticano l’oro sopra i $2.400 nel 2014 (e non sono poi così pochi).

ah bhè! allora? non l’ha scritto anche Carlo? scommetto che tu fai parte di quelli che ipotizzano l’oro a 2.400… no perchè solitamente chi è sulla barca opposta sputa sentenze offensive su altri, per esperienza personale i cazzari stanno da tutte le parti ma ciò non toglie che le offese non sono ben accette

Scritto il 18 settembre 2013 at 13:52

Agata Marino,

PER PUNTUALIZZARE CARLO
HA RIPORTATO DICHIARAZIONI DI ALTRI
SI CAPISCE NELL ARTICOLO MA FORSE SEI TROPPO PRESO A DIFENDERE UNA POSIZIONE D’ARIA FRITTA RISPETTO CHE A QUELLA CONTRARIA

Scritto il 18 settembre 2013 at 14:04

se invece vuoi parlare d’oro osservando i grafici, indicatori e evitando di dire l’oro strasale o l’oro strascende e in molti dicono questo… sono qui… ps: il trend è nettamente ribassista e la situazione non cambia sino a quota 1400… tutto il resto è culo o roulette (rosso o nero)

Scritto il 18 settembre 2013 at 14:15

Agata Marino:
Agata Marino,

PER PUNTUALIZZARE CARLO
HA RIPORTATO DICHIARAZIONI DI ALTRI
SI CAPISCE NELL ARTICOLO MA FORSE SEI TROPPO PRESO A DIFENDERE UNA POSIZIONE D’ARIA FRITTA RISPETTO CHE A QUELLA CONTRARIA

Grazie Agata per la tua accorata difesa del mio umile operato (purtroppo non riesco a seguire sempre i miei post). Volevo solo aggiungere che l’articolo in oggetto voleva essere solo la descrizione di un’opinione autorevole come Société générale Cross Asset Research e non di un Pinco Pallino qualsiasi.

Scritto il 18 settembre 2013 at 14:34

carloscalzotto@finanza,

:-) figurati Carlo… dovere! uno arriva e spara 4 numeri e da del coglione ad altri? non esiste nella vita reale figuriamoci qui ;-) buona giornata

jinxed
Scritto il 20 settembre 2013 at 11:25

Agata Marino: ah bhè! allora? non l’ha scritto anche Carlo? scommetto che tu fai parte di quelli che ipotizzano l’oro a 2.400… no perchè solitamente chi è sulla barca opposta sputa sentenze offensive su altri, per esperienza personale i cazzari stanno da tutte le parti ma ciò non toglie che le offese non sono ben accette

Allora innanzitutto dai una calmata ai tuoi bollenti spiriti. Io non ho insultato proprio NESSUNO, mentre tu mi dai del cazzaro, O NO?

In secondo luogo, ho fatto notare che il titolo era incorretto: ‘crollo DI 900 dollari’ significa una cosa, crollo A 900 dollari ne significa un’altra, qui si tratta di matematica, lingua Italiana e giornalismo.

I miei altri commenti erano principalmente riferiti proprio a quanto dichiarava l’agenzia Francese, non il giornalista.

Non sono tra quelli che pronosticano l’oro a 2.400, e se leggi bene quello che ho scritto (ammesso che sei in grado di recepire il senso) ho detto che così come nel 2011 c’erano i pronostici esagerati verso l’alto, adesso ci sono le esagerazioni verso il basso. Quindi leggi bene e pensa prima di fare supposizioni errate.

Ho fatto anche una serie di considerazioni legate al mercato REALE, ma se proprio vogliamo parlare di grafici dipende da quali metodi usi. Secondo il mio, il supporto statico prinicpale è a $1.300 (e infatti da lì ha già rimbalzato quattro volte in quattro giorni), mentre quello secondario è a 1.350 (valore sopra il quale staziona in questo momento).

Ognuno è libero di pensare ciò che vuole, ma quando si scrivono articoli bisogna essere precisi. Il titolo è sbagliato e fuorviante e dovreste correggerlo, altrimenti viene da pensare che esiste l’intenzione di influenzare i lettori.

Infine, io non ho sparato quattro numeri e non ho insultato nessuno, ho evidenziato alcuni fattori che appartengono alla realtà del mercato fisico dell’oro, che sono quelli che contano, evidentemente voi pensate solo ai numeri del vostro computer.

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute