Da oggi benzina più cara, aumento di 0,51 centesimi al litro grazie all’Agenzia delle Dogane

Scritto il alle 13:18 da balrock@finanzaonline

Free Image Hosting

Ci mancava pure questa, altro aumento sulla benzina che si innalzerà di 0,51 centesimi al litro circa a causa dell’ Agenzia delle Dogane. Infatti l’ Agenzia, ha annunciato che a partire dall’11 agosto fino al 31 dicembre 2012, le aliquote dell’accisa sulla benzina saliranno da 724,20 a 728,40 euro ogni mille litri e quelle sul diesel dello stesso importo da 613,20 a 617,40. Incrementi quindi che si tradurrano in +0,42 centesimi al litro che includendo anche l’Iva al 21%, in circa 0,51 centesimi al litro. L’incremento, previsto dalla legge Stabilita’2012, genererà maggiori entrate per le casse statali pari a 65 milioni di euro per rendere strutturale il bonus per i gestori carburanti e fare fronte alla riscossione agevolata delle imposte nelle zone terremotate dell’Abruzzo. La decisione è stata presa il 9 agosto e và ad aumentare i già tanti rincari degli anni passati:

Dall’inizio del 2011 le accise sulla benzina sono aumentate di 16,44 centesimi, mentre quelle sul diesel di 19,44 cent, a cui va ad aggiungersi l’effetto moltiplicatore dell’Iva. L’ultimo incremento, di 2,42 centesimi Iva compresa su entrambi i prodotti a favore del terremoto in Emilia, risale allo scorso giugno.

E menomale che si doveva favorire i consumi e tentare di abbassare la pressione fiscale……………………… Mah!!

Secondo Codacons, si tratta di “un furto con destrezza, destrezza dovuta al fatto che la decisione vergognosa ed irresponsabile è stata tenuta ben nascosta fino ad ora“, ed “è scandaloso che il Governo, dove aver tassato tutto tranne l’aria che respiriamo e aver promesso agli italiani e alle forze politiche della sua maggioranza di non voler introdurre nuove tasse o fare manovre correttive, abbia deciso di aumentare nuovamente le accise sui carburanti che finiscono per tassare la vecchietta che va a fare la spesa al mercato“.

Ecco la lista di tutti gli aumenti delle accise sulla benzina, IVA esclusa(fonte ANSA)

1935 +1,90 lire per la guerra di Abissinia
1956 +14 lire per la crisi di Suez
1963 +10 lire per il disastro del Vajont
1966 +10 lire per l’alluvione di Firenze
1969 +10 lire per il terremoto del Belice
1976 +99 lire per il terremoto del Friuli
1980 +75 lire per il terremoto dell’Irpinia
1982 +100 lire per la missione in Libano
1983 +105 lire per la missione in Libano
1996 +22 lire per la missione in Bosnia
2003 +0,017 euro per contratto autoferrotranvieri
2005 +0,005 euro per rinnovo autobus pubblici
2011
6 aprile +0,0073 euro per finanziamento FUS
1 giugno +0,0400 euro per emergenza immigrati
1 luglio +0,0019 euro per finanziamento FUS
1 novembre +0,0089 euro per alluvioni Liguria e Toscana
6 dicembre +0,0820 euro con il decreto Salva Italia
2012
8 giugno +0,0200 euro per terremoto in Emilia
11 agosto +0,0042 euro per bonus gestori e terremoto Abruzzo

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute