Premafin riceve l’ultimatum da Unipol e il titolo rimane ancora in attesa

Scritto il alle 09:27 da Agata Marino

Nel frattempo il titolo Unipol è in prossimità dei minimi di gennaio ma, tutto ciò, potrebbe essere interessante sempre in ottica di investimento sul lungo periodo, non dimentichiamoci che Unipol si appresta ad essere una delle compagnie piu’ grandi del mercato italiano, utilizzando come stop area 16.40 si potrebbe tentare l’ingresso a questi prezzi, con una parte dei soldi, e eventualmente l’altra parte, se necessita, a quota 16.50. Come primo obbiettivo ho 19.20 e al suo superamento c’è area 22.50

Nella nota ufficiale che potete leggere sul sito di Unipol

Unipol invita il Cda e il Collegio Sindacale di Premafin a procedere con l’aumento di capitale che era stato deliberato lo scorso 12 giugno, sottolineando che se cio’ non dovesse accadere si verifichera’ “un grave adempimento”.
Nello stesso tempo Premafin rinvia a lunedì la decisione su una nuova assemblea e mentre Sator e Palladio rilanciano la loro offerta, sul fronte opposto Unipol avverte: la delibera già approvata sull’aumento di capitale il 12 giugno scorso è del tutto vincolante e va soltanto eseguita. In ogni caso se fosse convocato un nuovo meeting dei soci Premafin per riesaminare decisioni già prese mettendo a confronto progetti alternativi, questo arriverebbe fuori tempo massimo.

E’ quanto si legge in una nota diffusa dalla compagnia bolognese nella quale si precisa che “con la presente Unipol intende, per un verso richiamare Premafin Finanziaria Spa a rispetto degli obblighi contrattualmente assunti nei confronti assunti nei confronti di Ugf stessa con il contratto stipulato il 29 gennaio 2012, e per altro verso, invitare la vostra societa’ a fornire al Custode Giudiziale un quadro informativo completo tale da consentirgli di comprendere come nelle circostanze la posizione di Ugf e quella della cordata Sator-Palladio non siano tra loro in alcun modo comparabili e l’eventuale differimento da parte vostra dei tempi per procedere al completamento dell’operazione concordata sia idoneo ad arrecare a Ugf e a Premafin danni gravissimi e irreparabili”.

 

“Qualora le condizioni sospensive dell’accordo di investimento non dovessero verificarsi e essere debitamente rinunziate entro il 20 luglio 2012, l’accordo di investimento dovra’ intendersi definitivamente risolto e privo di efficacia, con tutte le conseguenze pregiudizievoli sopra illustrate, anche nei confronti di tutti gli azionisti Premafin”, “L’eventuale inadempimento da parte di Premafin a quanto previsto dall’accordo imporrebbe alla scrivente societa’ di agire, anche nell’interesse dei propri azionisti, nei vostri confronti per i danni conseguenti all’inadempimento dell’accordo di investimento”, si legge.

Appunto per questo motivo Ugf( gruppo Unipol) invita il Cda e il Collegio Sindacale di Premafin a dare corso a quanto previsto dall’accordo e portare a compimento l’aumento capitale Premafin deliberato dall’assemblea straordinaria del 12 giugno scorso

A chi interessa QUI trovate l’analisi sul nostro indice di Borsa

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Premafin riceve l'ultimatum da Unipol e il titolo rimane ancora in attesa, 9.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute