Se si continua così, anche le poche aziende superstiti saranno messe in ginocchio

Scritto il alle 16:36 da balrock@finanzaonline

A dichiararlo è Giuseppe Bortolussi, il segretario della Cgia di Mestre, che in un report di oggi rivela che la pressione fiscale per le azienda nel 2011 è pari al 68,6%. 24,2 punti sopra la media Europea, 39,4 punti in piu’ del Canada, 31,3 nei confronti del Regno Unito, 21,8 in confronto agli Stati Uniti e 20 sul Giappone. Per il 2012 la situazione si prospetta peggiore. Infatti, secondo Bortolussi, è vero che e’ stata introdotta l’Ace ed e’ stato alleggerita l’Irap, ma con l’introduzione dell’Imu, il ritocco all’insu’ delle addizionali regionali Irpef, l’aumento delle accise sui carburanti e con l’incremento dell’Iva, l’Italia rischia di ritrovarsi con un carico fiscale da mettere in ginocchio anche quei pochi imprenditori che non hanno ancora risentito della crisi‘.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute