Indice di Piazza Affari: Warning, nel breve è probabile rivedere i minimi di settembre 2011

Scritto il alle 09:30 da [email protected]

Purtroppo pessime notizie per l’ indice Ftsemib di Piazza Affari, che nell’ ultima seduta del 13 aprile, ha chiuso sui minimi violando e perdendo una zona supportiva importante tra 14370 e 14420 punti. Quindi il significato è sempre il solito: debolezza. Lo scenario che si stà disegnando è molto brutto, abbiamo un target probabile di breve intorno ai 13600 – 13100, la conferma a mio avviso la avremo alla perdita dei 14000 punti, che è il primo obbiettivo di brevissimo. Ecco i grafici giornaliero e settimanale:


 

Rammento che presto ci saranno i verdetti dell’ agenzia di rating Moody’s su 24 banche italiane e 21 spagnole.La scadenza per gli istituti della nostra Penisola è fissato per il 16 aprile mentre quello per le banche iberiche è previsto per il 23 aprile. Anche la Spagna fa paura ai mercati, vedere QUI e QUI. La nazione iberica ha beneficiato di importanti prestiti da parte della BCE, nel mese di marzo la bellezza di 316,3 miliardi di euro, quasi il doppio rispetto a un mese prima, a febbraio infatti ne avevano chiesti 169,8 di miliardi di euro, secondo i dati della Banca di Spagna ( fonte Reuters ).

Per quanto riguarda la nostra Penisola, ecco i dati dell’ Istat, che si aggiungono a i boom di cassa integrazione, crollo dei consumi ecc.:

Produzione industriale

A febbraio 2012 l’indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dello 0,7% rispetto a gennaio. Nella media del trimestre dicembre-febbraio l’indice è diminuito dell’1,0% rispetto al trimestre immediatamente precedente.

Corretto per gli effetti di calendario, a febbraio 2012 l’indice è diminuito in termini tendenziali del 6,8% (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di febbraio 2011). Nella media dei primi due mesi dell’anno la produzione è scesa del 5,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, a febbraio 2012, una crescita tendenziale per il solo comparto dell’energia (+3,3%). Diminuiscono in modo significativo i beni intermedi
(-10,6%) e i beni di consumo (-9,6%) mentre segnano un calo più contenuto i beni strumentali (-1,5%).

Nel confronto tendenziale, il settore caratterizzato dalla crescita più accentuata è quello della fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (+11,0%); crescono anche i settori della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (+5,0%) e la fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a (+1,6%).

Il settore che, in termini tendenziali, registra in febbraio la più ampia variazione negativa è quello della fabbricazione di prodotti chimici (-13,9%). QUI trovate il testo integrale.

Mettiamo anche i grafici degli indici DAX, Ibex e Dow Jones, tanto per dare un’ indicazione di cosa protrebbe succedere:

L’ indice spagnolo ( IBEX ) sul grafico settimanale è diretto verso i minimi di marzo 2009 a circa 6700/6800 punti , dopo aver perso un supporto statico, quindi niente di buono in vista.

 

Il DAX è sempre in trend rialzista, ma la perdita dei 6649 punti, porterà con molta probabilità a testare la dinamica a circa 6400, la conferma la avremo alla perdita della media 100 semplice a 6532 punti. I margini di discesa potrebbero arrivare benissimo nel breve fino a 5940, nel caso in cui si perda la rialzista.

 

Sul Dow abbiamo perso i 13000 punti, anche qui a brevissimo probabile test in area 12600 punti che in caso di perdita, abbiamo margini di discesa fino a 11685/11870 – 11500.

Le prospettive per un bel ribasso entro agosto, sembrano esserci tutte…………………………. ai posteri l’ ardua sentenza.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Indice di Piazza Affari: Warning, nel breve è probabile rivedere i minimi di settembre 2011, 10.0 out of 10 based on 1 rating
7 commenti Commenta
Maurizio Negro
Scritto il 14 aprile 2012 at 10:34

Condivido al 100%. Grazie

balrock
Scritto il 14 aprile 2012 at 11:25

De nada :mrgreen: , ciao Maurizio e buon weekend

vale77
Scritto il 14 aprile 2012 at 11:37

è brutto quello che hai scritto..dato che avevo pronosticato target max del ribasso a 14400,
ma il test a 14800 ha fallito miseramente.
prox fermata 14040, e speriamo di no i 13600

Scritto il 14 aprile 2012 at 13:03

Di solito quello che scrive bal si realizza al contrario. Quindi prepararevi si volera’!

Scritto il 14 aprile 2012 at 19:19

gooser:
Di solito quello che scrive bal si realizza al contrario. Quindi prepararevi si volera’!

si volerà :cry: dax trend rialzista dow pure e noi abbiamo perso il supporto dinamico che gli altri due non hanno manco testato… mercato delle bambole il nostro… comandato dai bancari e 4 industriali :|
ps: bal complimenti per l’analisi :wink:

balrock
Scritto il 14 aprile 2012 at 22:11

gooser:
Di solito quello che scrive bal si realizza al contrario. Quindi prepararevi si volera’!

Gooser puzza………… :mrgreen:

balrock
Scritto il 19 aprile 2012 at 15:42

attenzione l’ indice spagnolo Ibex ha perso i 7000 punti
http://it.finance.yahoo.com/q?s=INDI.MC

è la prima volta che succede dal 2009…………

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute