Titoli Biotech; Problemi con i brevetti? Dopo Amarin (AMRN) tocca a BioCryst Pharma (BCRX) !

Scritto il alle 13:30 da gooser

Come al solito usiamo l’inizio degli articoli per i ringraziamenti e i saluti ai vari cugini, nipoti e zii che ci leggono sempre ma sopratutto ringraziamo l’amico Gnappo che oltre ad essersi offerto di ospitare tutta la redazione del blog in Sardegna (a spese sue) durante la prossima estate  ci fa sapere che forse anche grazie alle nostre segnalazione qualche buona tradata gli è riuscita. Come al solito ricordo sempre a tutti di non fare gli ingordi con le Bio perchè gli orsi sono sempre dietro l’angolo…….

Scusate se mi dilungo lo so che fremete di leggere la parte seria dell’articolo ma volevo tranquillizzare Grazia riguardo ALXA. La company è posizionata molto bene mi aspetto un ottimo run fino al 4 Maggio data di approvazione. Incrociamo le dita.

Veniamo a noi come segnalato da Gnappo ieri uno dei titolo che avevamo segnalato ha fatto +58% ovvero ECYT. Ne riparleremo anche se il treno è ormai passato. Un altro titolo già segnalato in precedenza è BCRX. Aveva lanciato un urlo graficamente il caro Sal.vi e anche noi ne abbiamo parlato quando abbiamo affrontato il discorso Epatite C e il titolo si è mosso. Veniamo a noi:

Il trattamento sperimentale contro l’epatite C di BioCryst Pharmaceuticals (NASDAQ: BCRX) che l’azienda sta affrontando negli studi clinici di quest’anno ha avuto un intoppo imprevisto: un brevetto per il composto è stato assegnato a un’altra azienda farmaceutica!!!

E’ stato concesso a Biota in brevetto con un “un errore evidente”, ha detto BioCryst in una comunicazione del 12 marzo. Il 21 febbraio il brevetto che è stato assegnato a Biota copre la struttura molecolare del farmaco per l’epatite C che la società australiana sta sviluppando. Rob Bennett, direttore esecutivo di BioCryst per le relazioni con gli investitori e le comunicazioni, ha detto che entrambe le aziende sostengono la stessa struttura molecolare nelle loro domande di brevetto. Ma Durham, sempre di BioCryst crede che loro sono stati i primi a inventare quella struttura molecolare.

BCX 5191 è un composto che è stato scoperto all’interno dei laboratori di BioCryst. Nella maggior parte del mondo, i brevetti sono concessi a chi è il primo a presentare la domanda di brevetto. Da Marzo, negli Stati Uniti questo sistema si trasformerà in un first-to-file system, un cambiamento introdotto con la “America Invents Act” legge di riforma dei brevetti approvata lo scorso anno.
Con questo first-to-file system, è molto più facile determinare quale azienda può far valere i diritti di brevetto – chi deposita prima, vince. Per sfidare il brevetto Biota, BioCryst deve prima perseguire con l’USPTO una procedura chiamata interference, per determinare la priorità tra i brevetti della concorrenza. Se l’ufficio brevetti dichiara un’interferenza, le aziende devono quindi produrre documenti che comprovano i tempi delle loro invenzioni.

Il brevetto per BCX 5191 è ancora in sospeso. Il brevetto Biota mostra che la società ha depositato la sua applicazione il 1 ° luglio 2009. Biota inoltre ha depositato una domanda provvisoria quasi un anno prima. Non è chiaro se la proprietà intellettuale in discussione viene fatta in riferimento nel documento depositato nel 2009 o del 2008 con l’applicazione provvisoria. Con il sistema first-to-file standard, BioCryst potrebbe facilmente rivendicare i diritti al composto. BioCryst ha detto che ha presentato la sua domanda di brevetto 18 mesi prima del deposito Biota, che avrebbe messo il BCX 5191 prima di entrambi i depositi biota.

I documenti USPTO affermano che meno dell’1 per cento delle domande di brevetto è coinvolto in interferenze. BioCryst ha assunto Finnegan legale di Washington, DC a rappresentare la società.

BioCryst ha grandi aspettative per BCX 5191, l’azienda mira a sviluppare un farmaco con dosaggio una volta al giorno e con minori effetti collaterali rispetto ai trattamenti esistenti per l’epatite C. Quando BioCryst discusse i risultati finanziari del 2011 il mese scorso, la società aveva anche presentato i risultati di studi preclinici che hanno dimostrato come BCX 5191 ha il potenziale per essere superiore a un composto prodotto da Gilead Sciences (NASDAQ: GILD). Gilead ha acquisito quel composto e il suo sviluppatore, da Pharmasset, per quasi 11 miliardi di $.

L’epatite C rappresenta un mercato globale di oltre 170 milioni di pazienti.

Bennett ha detto che la disputa sul brevetto non ha modificato i piani per presentare domanda di un nuovo farmaco sperimentale con la US Food and Drug Administration nel quarto trimestre di quest’anno. Alla luce di quello che abbiamo scritto sopra sarà da tenere sempre d’occhio la company perchè questa disputa sul brevetto potrà influire non poco sulle sorti dell’azienda.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Titoli Biotech; Problemi con i brevetti? Dopo Amarin (AMRN) tocca a BioCryst Pharma (BCRX) !, 10.0 out of 10 based on 1 rating
12 commenti Commenta
shardana
Scritto il 15 marzo 2012 at 14:47

Ciao su AMRN si vedono i primi movimenti ma dobbiamo aspettare Luglio giusto?

Scritto il 15 marzo 2012 at 16:07

shardana@finanza,

La data FDA è il 26 Luglio anche se nei precedenti articoli avevamo anche previsto che la risposta di FDA potrebbe arrivare prima ma è solo una teoria. Questa teoria si basa sul fatto che FDA non ha voluto un Panel pre approvazione.

gnappo
Scritto il 15 marzo 2012 at 16:58

ehm…grazie della citazione!! in realtà l’invito era per CK!!! cmq lo estendo volentieri a tutti…Però vale il discorso fatto con CK, chiamo io, non siate pressanti e invadenti…In che guaio mi sono cacciato….
Tranquillo Gooser i miei sono solo cippetti sparsi…

shardana
Scritto il 15 marzo 2012 at 17:32

gnappo@finanza:
ehm…grazie della citazione!! in realtà l’invito era per CK!!! cmq lo estendo volentieri a tutti…Però vale il discorso fatto con CK, chiamo io, non siate pressanti e invadenti…In che guaio mi sono cacciato….
Tranquillo Gooser i miei sono solo cippetti sparsi…

Sei sardo?

gnappo
Scritto il 15 marzo 2012 at 18:13

yes I am

ggbb
Scritto il 15 marzo 2012 at 19:38

… mi sento meglio…
:oops::oops::oops:

ciao ragazzi… grazie!!!!

shardana
Scritto il 15 marzo 2012 at 20:09

gnappo@finanza:
yes I am

Zona?

gnappo
Scritto il 15 marzo 2012 at 20:19

casteddu

gnappo
Scritto il 15 marzo 2012 at 20:45

uno dei titolo che avevamo segnalato ha fatto +58% ovvero ECYT. Ne riparleremo anche se il treno è ormai passato…..perchè dici ciò?..ci sono titoli che fanno anche +200 in un mese…a rischio
di apparire ingordo/folle..

Scritto il 15 marzo 2012 at 20:49

Forza casteddu!

Scritto il 15 marzo 2012 at 21:03

Gnappo hai ragione. Se questo titolo erada prendere anchedopo il più 58 l avrei scritto. Per me attualmente un ingresso è troppo rischioso ai prezzi attuali.

gnappo
Scritto il 15 marzo 2012 at 21:10

capisco…io ne ho venduto la metà….capa tosta! Notte a tutti!

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute