Anche la Bundesbank non crede che i prestiti dell’ LTRO si riversino nell’ economia reale

Scritto il alle 10:55 da [email protected]

La notizia è apparsa sul quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, rimbalzando anche sul Financial Times. A dirlo è il presidente della Banca centrale tedesca, Jens Weidmann scrivendo una lettera al quotidiano tedesco, criticando Mario Draghi sui nuovi prestiti di liquidità illimitati alle banche europee in difficoltà, secondo la Bundesbank sono stati allentati troppo i criteri per avere quei prestiti e ciò danneggia la reputazione della BCE che è diventata troppo generosa. Sono state avanzate molte perplessità sulla possibilità che i prestiti erogati col 2° long term refinancing operation, possano raggiungere l’economia reale, innescando quella ripresa economica indispensabile per fare uscire l’Eurozona della crisi del debito. Le banche che hanno chiesto prestiti sono aumentate di 277 unità rispetto a quelle di dicembre, qundo erano 523 contro le 800 del 2° LTRO ( vedere QUI ). Intanto i depositi overnight presso la BCE mettono a segno un nuovo record attestandosi a 777 miliardi di euro, sintomo evidente, come nel passato, che la liquidità presa in prestito dagli istituti bancari difficilmente si riverserà in prestit a famiglie e imprese.

 

“L’Eurotower ha comunicato che nella notte tra ieri e oggi le banche hanno mantenuto fondi per 776,9 miliardi di euro, contro i 475 miliardi della notte precedente. E’ stato così superato il massimo di 528 miliardi registrato lo scorso 17 gennaio. ”

 

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute