Tradingnostop Blog Educational: per i Trader fai da te e non solo, le basi per il trading

Scritto il alle 15:53 da carloscalzotto@finanza

Rinfreschiamo i nostri metodi
Ecco i 38 passi per poter diventare un trader

1. Si accumulano informazioni – acquisto libri, andando a seminari e ricerche.
2. Si comincia a fare affari con la nostra nuova conoscenza.
3. Costantemente tradiamo per poi rendersi conto che potrebbe essere necessario più conoscenze ed informazioni.
4. Si accumulano ulteriori informazioni.
5. Passiamo in rassegna i titoli che stiamo seguendo.
6. Torniamo al mercato ed al trading con le nostre conoscenze “aggiornate”.
7. Ci “infastidiamo” di nuovo ed iniziamo a perdere un po’ della nostra fiducia. La paura inizia
ad impadronirsi di noi.
8. Si comincia ad ascoltare le “news” e gli altri traders.
9. Torniamo nel mercato e continuare a “tradare”.
10. Passiamo materie prime di nuovo.
11. Cerchiamo per ulteriori informazioni.
12. Torniamo sul mercato e iniziamo a vedere qualche progresso.
13. Siamo ‘troppo fiduciosi’ e il mercato ci umilia.
14. Cominciamo a capire che il trading con successo sta per prendere più tempo e maggiori conoscenze del previsto.

La maggior parte delle persone  A QUESTO PUNTO  “RINUNCIANO”  IN QUANTO REALIZZA CHE IL LAVORO E’ PIUTTOSTO COMPLICATO.

15. Diventiamo più sereni ed iniziamo a concentrarci sullo studio in un metodo reale.
16. Facciamo affari usando la nostra metodologia con un certo successo, ma ci rendiamo conto che manca qualcosa.
17. Cominciamo a capire la necessità di avere regole da applicare alla nostra metodologia.
18. Ci prendiamo un anno sabbatico dal commercio per lo sviluppo e la ricerca le nostre regole di trading.
19. Cominciamo a fare trading di nuovo – questa volta con le regole – e trovare un certo successo, ma nel complesso esitiamo ancora, quando arriva il momento di eseguire.
20. Noi aggiungere, sottrarre e modificare le regole, come vediamo la necessità di essere più abili con le nostre regole.
21. Ci sentiamo molto vicini a quella soglia di passaggio al trading di successo.
22. Cominciamo a prendere la responsabilità dei nostri risultati commerciali, perchè abbiamo capito che il nostro successo è in noi, non solo nella metodologia.
23. Continuiamo a tradare e diventare sempre più abile con la nostra metodologia e le nostre regole.
24. Ci rendiamo conto che nel trading abbiamo ancora la tendenza a violare le nostre regole ed i nostri risultati sono ancora irregolari.
25. Sappiamo che siamo vicini.
26. Torniamo e della ricerca le nostre regole.
27. Costruiamo fiducia nelle nostre regole e torniamo sul mercato e tradiamo.
28. I nostri risultati commerciali stanno migliorando, ma siamo ancora esitanti ad eseguire le nostre regole.
29. Vediamo l’importanza di seguire le nostre regole come vediamo i risultati delle nostre performances.
30. Cominciamo a vedere che la nostra mancanza di successo è dentro di noi (la mancanza di disciplina nel seguire le regole a causa di un qualche tipo di paura) e cominciamo a lavorare sul conoscere meglio noi stessi.
31. Continuiamo a fare e il mercato ci insegna sempre di più su noi stessi.
32. Noi maestri con la nostra metodologia e le nostre regole di negoziazione.
33. Cominciamo a fare dei soldi.
34. Otteniamo un po ‘troppo sicuro di sé e il mercato ci umilia.
35. Continuiamo a imparare le nostre lezioni.

36. Smettiamo di pensare e lasciare le nostre regole di commercio per noi (trading diventa noioso, ma di successo) e il nostro conto trading continua a crescere come abbiamo aumentare la nostra dimensione del contratto.

37. Stiamo facendo più soldi di quanti ne abbiamo mai sognato.
38. Andiamo avanti con la nostra vita e realizzare molti degli obiettivi che avevamo sempre sognato.
Di seguito altre regolette importanti da ricordare

1.Esercitarsi al sistema senza rischiare denaro (simulazione).

2.Testare il sistema ancora un pò prima di iniziare. C’è sempre una nuova possibilità di profitto.

3.Mai investire in mercati dove si hanno legami emozionali (o non si conoscono).

4.Se le notizie arrivano sui gionali e televisone, vuol dire che il mercato ha già reagito (ricorda un principio fondamentale della finanza è che le informazioni rilevanti sono contenute nei prezzi e le info devono essere tradate in tempo reale con il calendario macroeconomico).

5.Essere molto critici su ciò che leggete sul web, sugli intermediari, libri…ecc.

6.Rendere il trading semplice.

7.Prima di pensare al profitto, pensate a come ridurre il rischio.8.Valutate bene il vostro intermediario (a volte è bene averne più di uno per ottenere un migliore spread).9.Evitate il trading eccessivo.

10.Siate sempre rilassati e calmi (altrimenti cercate di riposarvi).

11.Create un piano d’azione (giornaliero, settimanale, mensile, annuale).

12.Quando pensate di aver sbagliato un operazione ritiratevi subito non aspettate, o fate hedging (copertura) aprendo una posizione contraria.

13.Senza perdite nessun guadagno.

14.Ingordigia e paura i maggiori nemici

15.Investire solo l’ammontare che siete disposti a perdere.

16.Non provate mai a riguadagnare quanto perso.

17.C’è sempre tempo per guadagnare, ma non sempre ci sono soldi per continuare.

18.Considerare il trading come un business (il vostro).

19.Prima di agire bisogna prepararsi

.20.Ridurre le perdite.

21.Prendere sempre i maggiori intermediari.

22.Non si fanno scommesse.

23.Provate la demo prima di scegliere un intermediario (io ho notato grandi differenze nelle piattaforme e nei servizi fra gli intermediari che possono incidere sul nostro trading).

24.Prudenza.

25.Lo scopo è ottenere un profitto costante.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Tradingnostop Blog Educational: per i Trader fai da te e non solo, le basi per il trading, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute