Condensato di How to Make Profits In Commodities interpretato da Tenente Colombo

Scritto il alle 22:51 da tenente.c@finanzaonline

Condensato  di How to Make Profits In Commodities

interpretato da Tenente Colombo

Voglio cominciare a introdurre  I concetti del grande maestro  W.D.Gann  , partendo  da uno dei suoi più noti testi , ripreso successivamente in molti dei suoi passaggi in 45 anni a Wall Street , attenzione che gran parte dei concetti che evidenzio , si applicano anche ai mercati azionari , NON  solo alle commodities , chi ha letto  45 anni a Wall Street  si accorgerà subito delle numerose analogie.

Integrerò i passi importanti con mie valutazioni e secondo un processo a strati , come si fa per risolvere il cubo di Rubik , serviranno molti post , e chiunque volesse venire in soccorso a beneficio di molti , rendendo pubblica parte della sua conoscenza in merito , lo ringrazio fin da subito !

Comincio nel riportare una frase di Gann , che a sua volta ha riportato nei suoi testi , ovvero

“ L’uomo che può insegnarmi qualcosa è l’uomo che voglio conoscere “.

La differenza tra il successo ed il fallimento nel trading sulle Commodities e sulle azioni , è la stessa che c’è tra un’ uomo che conosce e segue delle regole ben precise e gli uomini che tentano di indovinare.

  • L’uomo che cerca di indovinare di solito perde.

Pertanto se volete avere successo e ottenere dei profitti , il vostro obiettivo deve essere quello di aumentare la vostra conoscenza , studiate sempre !!!.

Ciò che i mercati faranno nel futuro verrà rivelato dallo spirito di osservazione e dal confronto intelligente tra i movimenti passati del mercato. ( più avanti entreremo in profondità sull’ argomento )

Poiché il futuro non è altro che una ripetizione del passato ( spesso velato da leggere mutazioni  , ma in sostanza l’essenza , per l’occhio esperto è ben visibile ! )

Il TEMPO speso per accrescere la propria conoscenza è come del denaro messo in banca.

Con la conoscenza potete prendere anche una piccola quantità di denaro e moltiplicarla , a patto che abbiate speso del tempo per accrescere la vostra conoscenza.

Non vi siete mai fermati a chiedervi perché avete perso denaro ?

Se lo avete fatto  dovreste rispondere onestamente ammettendo di aver perso dei soldi perché stavate tirando a INDOVINARE .

Probabilmente avete acquistato quando le buone notizie erano già scontate dal mercato e avete venduto quando le cattive notizie anche in questo caso erano già state digerite dal mercato.

Non avete seguito qualche piano ben definito o una regola precisa e , dopo aver commesso un’ errore e aver subito una conseguente perdita , non avete fatto alcun cambiamento nell’ operazione successiva , ma avete continuato nella stessa vecchia maniera , col risultato di aver avuto un bilancio in perdita per la maggior parte del tempo.

Ora questo problema in maggior parte derivato dal ego , deve essere risolto il più presto possibile , altrimenti non si potrà ottenere nessun miglioramento , non bisogna operare sulla speranza o sulla paura , perchè queste due entità NON rappresentano l’ equilibrio che dovete avere .

Per esempio voglio integrare alle direttive comportamentali di Gann L’etica nicomachea di Aristotele , per chi l’ha letta , in questo testo antico vengono trattate le principali virtù dell’ UOMO ,  la perfezione deriva dall’ equilibrio !

Le citazioni che seguiranno se adattate , hanno molto in comune con gli errori tipici di un trader che non controlla le proprie emozioni , suggerisco di ponderarle attentamente !

ARISTOTELE

Anche se non tutti temono le stesse cose ,vi è qualcosa che va al di là delle forze umane , questo è ciò che è temibile  per chiunque abbia l’uso della ragione , mentre quello che è a misura d’uomo differisce in grandezza , cioè per il più e il meno , e lo stesso vale per le cose che danno coraggio.

L’uomo coraggioso è intrepido come si conviene a un uomo , quindi avrà paura di ciò che è temibile a misura d’uomo , così come si deve e come la ragione comanda ,e lo affronterà in vista del bello , questo è il fine della virtù.

È possibile avere più o meno paura di quelle cose , e anche avere paura di cose non temibili come se lo fossero , tali ERRORI nascono o perché si teme ciò che non si deve , o come non si deve , o al momento sbagliato , o per motivi simili.

Lo stesso vale per le cose che danno coraggio.

Quindi chi affronta, pur temendole , le cose che deve affrontare e per il fine corretto, come si deve e quando si deve , e allo stesso modo mostra ardimento , è coraggioso , infatti il coraggioso subisce e agisce secondo il valore delle circostanze e come prescrive la ragione.

Fine di ogni attività è ciò che corrisponde allo stato abituale , quindi ciò vale anche per il coraggioso.

Il coraggio è cosa giusta , quindi lo è anche il suo fine , dato che ogni cosa si definisce in riferimento al fine , quindi il coraggioso sopporta , e compie le azioni che derivano dal coraggio , per il giusto.

Tra coloro che eccedono , chi lo fa per mancanza di paura non ha un nome particolare , e sarebbe un pazzo, o un insensibile , se non temesse nulla , né un terremoto né le onde del mare , come si dice dei Celti , chi invece eccede nell’ì ardire riguardo a cose temibili è un temerario.

Il temerario, per opinione comune , è anche un vanitoso e uno che fa mostra del coraggio , il temerario vuole apparire quello che il coraggioso è realmente di fronte alle cose temibili , e quando ci riesce, lo imita .

Per questa ragione la maggior parte di costoro sono dei “ VIGLIACCHI TEMERARI “, e si mostrano coraggiosi nei casi in cui riescono a sopportare le cose veramente temibili.

Chi invece eccede nell’ aver paura , è vile , teme ciò che non deve, o come non deve , e ha tutte le caratteristiche analoghe che ne derivano.

Difetta anche nell’ ardimento , e ciò è evidente soprattutto nelle circostanze dolorose.

Quindi il vile è un uomo che non ha speranze, e infatti ha paura di tutto.

Il coraggioso si comporta in modo opposto, infatti l’essere arditi è cosa piena di speranza.

Ora , il vigliacco , il temerario e il coraggioso hanno rapporto con le stesse cose, ma hanno un rapporto differente con esse , dato che i primi due eccedono e difettano, mentre il terzo tiene fermo il giusto mezzo e si comporta come deve .

I temerari sono precipitosi e pieni di buona volontà prima dei pericoli , ma quando sono in mezzo ai pericoli si tirano indietro, invece i coraggiosi sono risoluti nelle azioni , mentre prima di agire sono CALMI.

Quindi, il coraggio è medietà relativa a ciò che suscita ardire e paura , nelle situazioni che abbiamo detto , situazioni che chi ha coraggio sceglie e affronta , perché è turpe non farlo .

Un’ altra ragione del vostro insuccesso nell’ ottenere profitti è stata quella di non avere ammesso a voi stessi di poter essere in errore e quindi non vi siete protetti quando avete compiuto l’operazione.

Ad ogni modo VOI  avete commesso l’errore e voi avete prodotto la perdita.

La colpa è stata vostra in quanto non avevate delle regole precise per sapere quando acquistare e quando vendere.

Dovrete imparare ad operare in base alla conoscenza eliminando paure e speranza.

Nel momento in cui non sarete più influenzati da paure e speranze e sarete guidati dalla CONOSCENZA allora avrete i nervi saldi per fare trading e per ottenere profitti duraturi.

Quando apprendete il passato di una commodity o un’ azione , conoscete il modo in cui si muove , in quale ciclo si trova , quanto tempo è passato dall’ inizio di tale ciclo e quanto tempo dovrà ancora passare per  essere completato , e a questo punto aprite una posizione in base ad una precisa cognizione e quindi le vostre possibilità di successo sono aumentate del 100%.

Per quanto riguarda i cicli dei mercati azionari suggerisco di ritornare ad Hurst ( post precedenti  dove delineo i principi della teoria ) , in sintesi , sto parlando del principio della nominatività , e delle sue variazioni ( principio della variazione ) , tendenzialmente un ciclo , in linea di massima ha delle durate standard che possono variare di una  “  tipica “ percentuale di scostamento , oltre a questo è possibile utilizzare opportune medie mobili con lo scopo di ottenere un segnale di conferma dal loro crossing.

Ad esempio prendiamo un ciclo INTERMEDIO , così definito da Migliorino , con durata idele di 64 giorni , le medie mobili che lo monitorano saranno le medie pari a metà e pari a ¼ di periodo , ovvero le medie calibrate a 32 giorni e a 8 giorni , per maggiori dettagli vedere i post antecedenti.

Per quanto riguarda la frase  “ IN QUALE CICLO SI TROVA  “,  è intanto un avvertimento riguardante l’influenza dei cicli maggiori  , più grande è il ciclo in esame e più grande sarà l’ampiezza  minimo-massimo, e di conseguenza più grande sarà il profitto ottenuto dall’ operazione  , ma non è finita !

Quanto detto sopra deve essere la naturale conseguenza  dell’ osservazione  attuata sulla tendenza superiore , poiché un’ intermedio durante il suo avvio tenderà a invertire le forze fra domanda e offerta .

Ma  bisogna ricordare che il rialzo che ne scaturirà dipende dalla posizione spazio temporale  ricoperta all’ interno del  ciclo ad un’ anno , e a sua volta dalla sua tendenza  intrinseca , che può essere rialzista o ribassista. ( cicli di grado superiore e loro influenze )

Newton asseriva che un oggetto in movimento tende a mantenere la propria direzione affinchè non incontra una forza contraria di pari entità o superiore .

Dunque la  probabile magnitudine dell’ intermedio deve essere ponderata in base alle considerazioni precedenti .

Ne consegue anche che …

In una fase rialzista di un’ ciclo intermedio , è poco intelligente operare sui tratti corti , ossia controtendenza ,  preciso in modo ancor più dettagliato ,voglio dire che nel primo ciclo Tracy di un’ intermedio è sconsigliatissimo andare corto con l’intento di sfruttare la sua fase di chiusura per un’ operazione di breve periodo , in questo modo come direbbe Gann andiamo a fare overtrading  , ancor più sconsigliato se l’intermedio in questione dovesse essere il primo di un ciclo annuale atteso al rialzo , in questo caso il Tracy citato potrebbe completarsi senza nessuna correzione degna di nota.

In sostanza bisogna comprare la forza e vendere la debolezza , operare con un’ rapporto di  rischio/beneficio ridotto non è molto salutare !

Andiamo ancora avanti con Gann , che diceva : Dovete imparare ad operare basandovi sui  FATTI  e ad eliminare speranze e paure ( Gann ripeteva in maniera pedante le parole speranze , paure , stop loss , da cui si capisce quanto ci teneva alla trasmigrazione di questi messaggi  ) , imparate a proteggere i vostri guadagni e il vostro capitale usando degli ordini di STOP LOSS.

Solo allora otterrete dei profitti !

Quando aprite una posizione , …..siete in errore e ve ne accorgete , c’è solo un modo per correggere quell’ errore e cioè uscire dal mercato o proteggervi a tempo e debito tramite uno stop loss , limitando così la vostra perdita ad una piccola somma del vostro capitale.

L’offerta e la domanda regolano i prezzi delle commodity , e tutto ciò che riguarda acquisti e vendite è contenuto nei prezzi.

Se analizzate in modo appropriato i movimenti oscillatori dei prezzi , essi vi diranno molto di più sull’ andamento del mercato di qualsiasi intermediario , o giornali o dritte e  voci di corridoio.

Il TEMPO è la chiave più importante , perché il tempo ci dice quali sono i prezzi pronti a muoversi.

Qui mi riallaccio a 45 anni a Wall street , dove Gann dice :   QUANDO IL TEMPO SCADE LE TENDENZE CAMBIANO.

Quando state facendo qualcosa che  CONOSCETE  avete la fiducia e il CORAGGIO per ottenere successo.

Un uomo intelligente non seguirà ciecamente l’opinione degli altri senza averne una sua , quando egli stesso VEDE , CAPISCE e CONOSCE le regole da seguire per prevedere i trends delle commodity o delle azioni , allora diventerà un uomo di successo e la conoscenza gli darà i nervi saldi per portare avanti le sue convinzioni.

Quando comprende per esempio , basandosi sullo studio , che il segnale sul frumento è chiaro , allora acquisterà senza paura o speranza , ma con fiducia e coraggio.

“ E qui coraggio non vuol dire sprezzo del pericolo o sindrome di temerarietà , ma si intende dire l’ attimo che la persona preparata RICONOSCE in forza delle sue conoscenze , in quell’ istante saprà agire in maniera fulminea con fermezza e decisione , e riconoscerà quell’ istante intuitivamente , come se l’esito finale fosse già scontato e raggiunto senza nessuna ombra di dubbio .  T.Colombo “

L’analisi sopra è perfettamente sovrapponibile a molti frangenti di borsa.

Mi viene in mente un detto che si trova su 45 anni a Wall Street , ossia  “ Chi vive sulla speranza finisce sempre senza il becco di un quattrino . “ possiamo dire che questo è conforme con la realtà nel 90 % dei casi , esclusi ovviamente i pochi fortunati che rappresentano l’eccezione alla regola !

UN PIANO DEFINITO :

Come diceva George Peppard (  in quella serie che di nome faceva  a-team )  “ amo i piani ben riusciti !  “.

Decidetevi ad avere un piano definito o uno scopo per il futuro ; E questo te lo dice Gann.

Decidetevi a seguire delle regole quando acquistate o vendete delle commodities o delle azioni.

Quanto più tempo si passa ad accrescere la propria conoscenza , tanto più denaro farete in futuro.

L’azione e l’attuazione al tempo appropriato conducono ai profitti.

PAZIENZA :

Questo è uno dei requisiti più importanti per il successo nel trading sulle commodities.

Per prima cosa dovete avere la pazienza di aspettare un’ occasione per stabilire un preciso punto di acquisto o di vendita.

Quando fate un’ operazione dovete avere la pazienza di attendere l’occasione per uscire al momento giusto e di trarne un profitto.

Dovete individuare un preciso cambiamento del trend prima di chiudere un’ operazione per ricavarne un guadagno.

Ciò deriva solamente dallo studio dei movimenti passati del mercato  , e dall’ acquistare la conoscenza appropriata.

NERVI SALDI :

Un uomo può avere la miglior arma da fuoco del mondo , ma se non ha i nervi saldi per premere il grilletto non ucciderà mai alcuna preda.

Si può avere tutta la conoscenza di questo mondo ma se non si hanno i nervi saldi e la freddezza necessaria per acquistare o vendere , non si potranno mai realizzare dei profitti.

La conoscenza dà all’uomo i nervi saldi , lo rende audace  , e gli dà la forza di agire al momento giusto.

Quando un’ uomo sbaglia il momento esatto in cui acquistare o vendere , diventa timoroso.

La paura ha una influenza negativa , quando invece ha i nervi troppo saldi e acquista sul massimo basandosi sulla speranza , allora sta tentando di indovinare.

Non puoi attenderti dei profitti quando sei guidato solo dalla speranza.

Ricordatevi :

NON OPPONETEVI MAI AL TREND.

Dopo aver individuato il trend del mercato seguitelo e senza preoccuparvi di ciò che pensate , delle paure  e delle speranze , e avrete successo !.

Non operate mai sulla base di congetture , seguite sempre le regole  del metodo.

Un’ consiglio adatto al nostro tempo , attualmente anno 2009 .

in chiave psicologica i computer possono essere associati alla lettura dei ticket a nastro che esistevano all’ epoca di Gann , per chi non li conosce o non li ha mai visti , sarebbero quelle colonnine tipo quella che consultava  Gomez della famiglia Addams , Gann avvertiva che quando si sta troppo vicini a qualcosa , specialmente al nastro del ticker , il giudizio ne viene alterato , e non si segue più le regole , o non si agisce secondo un piano ben delineato.

Questo concetto può essere  trasposto nell’ assuefazione  che contamina il daytrader dopo lunghe ore passate davanti a un monitor.

Il deragliamento dalle regole comporta sempre una perdita , riporto un’ esempio di Gann  con una piccola variazione , ossia sostituirò il ticker con la parola monitor , inteso come piattaforma di trading :

Supponete che un trader abbia osservato il monitor sui cereali  tipo granoturco , per tutto il giorno  ed il mercato sia stato costantemente in crescita.

Poi intorno alle 14 del pomeriggio , il mercato comincia improvvisamente a scendere rapidamente e diventa più debole vicino alla chiusura.

Chi osserva l’andamento sul monitor crede che il mercato sia molto debole e vende e forse si mette al ribasso.

La causa di questa discesa nell’ ultima mezz’ora o negli ultimi 15 minuti era dovuta agli operatori professionisti che si portavano alla pari.

Questi di solito , non tengono nessuna posizione aperta oltre la chiusura , perché così non devono pagare alcuna commissione ( sui derivati ) .

Pertanto le vendite e gli acquisti degli operatori professionisti , negli ultimi 15-30 minuti , possono far credere che il mercato stia subendo un cambiamento del trend , mentre in realtà non c’è stato alcun cambiamento del trend principale.

La mattina dopo , quando arrivano con nuovi ordini d’acquisto, il trend principale si muove correttamente verso l’alto e chi aveva venduto la sera prima perché spaventato , ha perso la sua posizione e non può facilmente rientrare fino a quando il mercato rimane così alto.

La stessa cosa accade quando il mercato è sceso per tutta la giornata , ovviamente con implicazioni inverse.

Ecco perché si commettono certi errori , vale a dire ignorare la posizione spazio temporale dello strumento finanziario oggetto dell’ analisi , come sostiene  Gann  con parole più velate , ( modificate nel contenuto dal sottoscritto per rendere più chiara la componente ciclica ai meno esperti ) .

Bisogna operare basandosi su buone ragioni , sui fatti essenziali e sulle regole che hanno avuto successo nel passato.

LE FALSE SPERANZE :

Quando una persona è al rialzo o al ribasso sul mercato e subisce una perdita , è nella natura umana sperare che il trend prenderà la via da lui prevista e che il trend cambierà.

Questo è un grandissimo errore.

Quando il mercato inizia ad andarvi contro , dovete affrontare i fatti , cercare di capire se avete sbagliato e PERCHE’ avete sbagliato , e abbandonare le speranze.

Se avete dubbi e non sapete se il mercato ha un preciso trend , statene fuori.

Al minimo dubbio , non ci sono dubbi !

BLOCCATE LA VOSTRA PERDITA RAPIDAMENTE.

Mantenere la posizione basandosi sulla speranza quando il mercato vi sta andando contro non porterà ad altro che ad una perdita.

E questo succederà con la quasi certezza , escluse ovviamente le dovute  rare eccezioni di chi è nato sotto una buona stella .

Quando il mercato vi sta andando contro le ESITAZIONI sono pericolose.

È meglio agire ora che sperare nel futuro incerto.

Il momento di tenere è quando il mercato si sta muovendo in vostro favore .

Un trader di successo studia la natura umana e fa l’opposto di quello che fa la massa degli operatori.

Il trader medio non si preoccupa del primo giorno di ribasso per esempio del frumento , pensa che sia una semplice reazione e che il mercato avrà un rimbalzo il giorno successivo , ma se la discesa continua per il secondo e per il terzo giorno , allora si sente sicuro che sia durata a sufficienza  e che è in arrivo un rimbalzo.

Ma se ci si trova all’inizio di un vero mercato orso o dentro un mercato orso , e il trend principale è al ribasso , il rimbalzo non arriverà !!!

La discesa potrebbe continuare anche 7 o 10 giorni , e in alcuni casi molto negativi  andare anche oltre questa frontiera.

In questo caso la mente umana non può sopportare questo tipo di tensione per lungo tempo  ( soprattutto quando ci sono in ballo determinate cifre ) e quindi  il trader si fa l’idea che il mercato non avrà mai più un rimbalzo e si prefigura una catastrofe di proporzioni esagerate , dovuta all’abbattimento morale e all’annientamento della propria autostima.

Allora liquida TUTTO.

Probabilmente giusto sul minimo.

Analizziamo ora questo processo mentale , e riscontriamo subito che la stessa persona non aveva voluto vendere il primo giorno in cui il mercato aveva iniziato a scendere e in cui c’era stato un segnale di qualcosa di strano , né aveva voluto vendere il secondo o terzo giorno.

Alla fine , dopo una discesa di 7 o 10 giorni o più , si è convinto che il trend è cambiato , si è spaventato e ha liquidato tutto.

Ha fatto di nuovo trading guidato dalla paura invece che dai fatti o dal rispetto delle regole.

Questo è uno dei principali problemi che deve risolvere un trader  se vuole uscire dal parco buoi .

E lo deve risolvere il più presto possibile !

Si nota anche l’influenza del ego , il NON accettare di aver commesso un’ errore e di conseguenza  chiudere subito la posizione ne è la prova.

GLI EVENTI FUTURI :

Riguardo alle notizie , How to make profit in commodities  tratta le materie prime , quindi mi attengo a questo anche a titolo informativo.

Normalmente i rapporti sul raccolto o gli eventi importanti sono scontati dal mercato, tranne nel caso in cui accada qualcosa di improvviso e di inaspettato.

Perciò chi fa trading basandosi sugli eventi e non sulle cause è quasi sempre in errore.

Dopo l’uscita di un rapporto sul raccolto decisamente rialzista il mercato è spesso sul MASSIMO e molte volte quando esce un rapporto decisamente ribassista è spesso sul MINIMO.

La cosa più intelligente da fare è seguire i grafici , in questo modo saprete quando è atteso un certo trend.

Quando acquistare sulle buone notizie e quando vendere su quelle cattive.

 

Qui Gann ci vuole dire che seguendo l’ andatura ciclica e ripetitiva di qualsiasi attività presa in considerazione , è possibile individuare quali sono i periodi di inversione , a patto che tu sia in grado di determinare con esattezza la posizione ciclica.

Di solito si guadagna di più acquistando quando escono cattive notizie o vendendo quando escono buone notizie.

Tuttavia , quando il trend è fortemente al rialzo continuerà a salire e a crescere sulle buone notizie fino a quando tutti non avranno fatto il PIENO.

A questo punto le buone notizie non aiuteranno molto il mercato a salire.

La prima volta che il mercato non riesce a salire sulle buone notizie significa che c’è qualcosa di anomalo e dovete uscire.

Seguite sempre i vostri grafici per avere un preciso segnale.

La stessa cosa avviene se il mercato sta scendendo da molto tempo.

Quando esce un rapporto sul raccolto ribassista o escono notizie sfavorevoli e i prezzi si rifiutano di scendere , c’è qualcosa di anomalo.

Qualcuno dall’ interno sa che i prezzi sono abbastanza bassi e sta acquistando e sostenendo il mercato.

Ci sono sempre stati , ci sono ora , e continueranno ad esserci SOGGETTI che conoscono le cose in via privilegiata prima degli altri.

Il vostro obiettivo deve essere quello di fare trading basandovi su delle regole ben definite.

Di seguire un piano ben delineato , senza trarre conclusioni affrettate.

La fretta è cattiva consigliera.  Come sostiene il grande Warren Buffett

Sfruttate le buone e le cattive notizie solo se le regole vi diranno che è arrivato il momento di un cambiamento del trend.

Personalmente

Ripeto ancora una volta , lasciate da parte le vostre sensazioni emotive e basatevi solo sulle vostre regole di ingaggio , dovete pensare di andare in guerra , leggetevi  Sun-Tzu.

“ Ogni battaglia è vinta prima di essere combattuta “ , dovete pianificare tutto , comprese le vie di fuga , prima di attaccare dovete conoscere alla perfezione il vostro avversario ,  lo studierete su un grafico cartesiano , e individuerete il luogo ideale per sferrare il vostro attacco e colpirlo a morte.

Il fattore umano è la debolezza più grande

Quando un trader ottiene un profitto ha fiducia in sé , si fida del suo giudizio , sente che le sue decisioni sono corrette e che è tutto merito suo.

Quando subisce delle perdite assume un’ altro atteggiamento e raramente incolpa se stesso o cerca di trovare la causa degli errori in sé stesso : trova delle scuse , dice a sé stesso che è accaduto l’imprevedibile e che se non avesse ascoltato il consiglio di qualcun altro avrebbe ottenuto un profitto.

Trova un sacco di se e di ma , ma non pensa di avere colpe , riesce addirittura a dare credito a chi sostiene che il mercato si muova tramite la teoria del random walk.

Ecco perché commette degli errori e subisce delle perdite per una seconda volta.

L’investitore e il trader devono salvarsi da soli e devono incolpare sé stessi per le loro perdite e non qualcun’ altro.

Fino a quando non lo faranno non saranno mai in grado di correggere i loro punti deboli.

Dopo tutto è il loro stesso modo di agire a causare le perdite , perché loro hanno venduto e acquistato.

Dovete cercare l’errore dentro di voi e correggerlo.

Allora avrete successo , e non prima.

Uno dei motivi principali per cui i traders subiscono delle perdite è dovuto al fatto che non pensano con la propria testa , permettono ad altri , i cui suggerimenti e giudizi spesso non sono migliori dei loro , di pensare per loro e di consigliarli.

A meno che non vi trasformiate da agnello a un pensatore e cerchiate la conoscenza , VOI farete la fine di tutti gli agnelli , cioè fatti a pezzi sotto l’ascia della richiesta di margini .

Gli altri possono aiutarvi quando voi aiutate voi stessi.

Potete assimilare le migliori regole di questo mondo e i migliori metodi per determinare la posizione di una commodity o di qualsivoglia altra attività e ugualmente riuscirete a perdere denaro a causa dell’ elemento umano che è la vostra MAGGIORE DEBOLEZZA.

Non osserverete le regole ! pur conoscendole !!!

Agirete basandovi sulla speranza e sulla paura invece che sui fatti.

Indugerete.

Diventerete impazienti.

Agirete troppo rapidamente o attenderete troppo nell’ agire .

Sconfitti dalla vostra stessa umana debolezza e dando poi la colpa al mercato.

Ricordatevi sempre che è un vostro errore che causa le perdite , e non l’andamento del mercato o dei manipolatori.

Pertanto sforzatevi di seguire le regole oppure state alla larga dalla speculazione perché altrimenti siete destinati a fallire.

Se solo voi studiaste la debolezza della natura umana e osservaste quanto sono stupidi i mortali trovereste semplice ricavare dei profitti andando contro la massa e facendo l’ opposto di ciò che gli altri fanno.

In altre parole acquistate vicino ai minimi basandovi sulla conoscenza , mentre gli altri che tentano di indovinare , fanno l’esatto opposto.

Il tempo trascorso nello studio dei movimenti passati del mercato vi darà una ricca ricompensa.

Ma prima di tutto dovete sconfiggere i vostri demoni , paura e speranza , solo quando sarete liberi dall’ influsso che esercitano su di voi , potrete distaccarvi dalla conformità , o meglio dal collante che unisce la massa  nella sua stupidità.

Paura e Speranza devono essere calibrate nella dose giusta , che non è quella generalmente percepita dai più.

Il migliore di tutti è colui che sa tutto da solo , buono anche colui che ascolta chi parla bene , ma chi nulla conosce , né ascoltando gli altri fa tesoro nel cuore , è uomo da nulla.

Esiodo , opere e giorni 291-295

Il che ci riconduce al coraggio , vinta la paura e la speranza grazie alla conoscenza , arriva anche l’impetuosità , difatti si ritiene che siano coraggiosi coloro che agiscono per impeto.

Come quando le belve si gettano contro chi le ha ferite.

Comprese le belve umane :

“ Se la guerra è persa , non mi importa che il popolo muoia.

Non verserò una sola lacrima per loro , non meritano nulla di meglio. ” Adolf Hitler

Tenere un registro dei prezzi.

Gann diceva che bisognava conservare i grafici dei prezzi e un registro dei movimenti passati del mercato, poiché la memoria è troppo corta.

Attraverso lo studio della storia passata e sapendo che il futuro altro non è che una ripetizione del passato potete determinare la causa. Perciò è bene studiare la guerra , il suo effetto e le condizioni prima e dopo di questa !

La memoria umana è in media troppo corta.

Si ricorda solo ciò che si vuole ricordare o ciò che riguarda le proprie speranze e paure.

Pertanto bisogna avere un registro e un grafico dei movimenti passati del mercato per ricordarsi che ciò che è accaduto nel passato può accadere a accadrà in futuro.

Non si deve seguire il proprio entusiasmo considerandolo migliore del proprio giudizio logico ed acquistare spinti dalla speranza pensando che non si possa ripetere un’ altra situazione di panico.

Le fasi di panico arriveranno e poi seguiranno dei mercati toro , esattamente come esiste il mondo e certamente arriveranno come arriva la bassa marea , poiché è nella natura dell’ uomo eccedere in ogni cosa.

L’uomo raggiunge l’eccesso quando diventa fiducioso e ottimista.

Quando si fa prendere dalla paura raggiunge l’eccesso opposto.

Ricordate il discorso sull’ equilibrio e la medietà fra le cose !

L’ accenno alla bassa e alta marea di Gann si riallaccia alla visione di Charles Dow che specifica che il mercato si muove come le maree  le quali sono suddivise in ondate e frangenti . ( i diversi trend , principale , secondario e minore ).

Descritti molto bene nella loro evoluzione e schematizzazione da Nelson Elliott , nella sua nota teoria delle Elliott Wave.

Fino ad arrivare a Hurst e alla sua rappresentazione sinusoidale dei mercati.

Riporto ora un esempio vissuto da Gann :

Nel 1929 i traders fecero l’errore di vendere troppo presto e di acquistare troppo tardi.

Questi errori si sarebbero potuti evitare se i traders avessero tenuto i grafici aggiornati per ciascuna commodity.

In quanto avrebbero potuto notare che si stavano raggiungendo dei minimi più alti e dei massimi più alti ( marea in fase di crescita ), soprattutto per quelle commodities che erano in posizione di forza , q quindi non avrebbero dovuto venderle allo scoperto.

Tuttavia i grafici, se correttamente interpretati , mettevano in evidenza il trend rialzista di ogni singola commodity e pertanto il trader non avrebbe dovuto commettere errori se avesse interpretato correttamente i grafici e se avesse seguito il trend.

Acquistare e vendere spinti dalla speranza e dalla paura è un modo scadente di operare.

Chiunque faccia trading dovrebbe farlo con una valida ragione e dovrebbe ritenere di POTERE SBAGLIARE e quindi dovrebbe fissare un ORDINE DI STOP LOSS che lo PROTEGGA nel caso scopra di avere fatto un errore.

Come già detto in precedenza bisogna dominare la speranza e chiudere l’operazione prima che una piccola fessura diventi una voragine.

Studiate sempre le commodity su cui avete intenzione di operare e procuratevi i suoi dati storici prima di fare un’ operazione.

Se in passato o alcuni anni prima questa commodity ha avuto un’ ampio movimento ed ora sembra essere entro un limitato trading range, ( movimento laterale ) lasciatela stare fino a quando non metta in evidenza un movimento preciso.

Se la commodity ha guidato un precedente ciclo toro o un precedente ciclo orso è probabile che non lo sarà più nel prossimo ciclo. ( teoria dell’ alternanza ), a meno che il grafico non mostri chiaramente che stia iniziando una crescita o un declino , è questo si potrà vedere osservando se ci si trova in un punto di vibrazione ciclica , ove diverse oscillazioni di diverso grado confluiscono tutte nella stessa direzione , o spingono per la maggior parte del tempo in una precisa direzione a scapito dell’ altra.

Studiate ogni commodity ed osservate come agisce durante i rimbalzi e le reazioni ,così da poter determinare se si trova in una fase di un ciclo toro che verrà ripreso in seguito, oppure se si trova in un ciclo orso il quale deve esaurirsi in 3-5 fasi prima che venga raggiunto il minimo.

Esaminate i vostri grafici e troverete che quando inizia un trend al ribasso di ciascuna commodity questi si esaurisce in 3-4 fasi.

Ricordatevi che qui Gann cita il mercato delle materie prime , e indica che la fase orso può durare per 3 o 4 segmenti , quindi le onde  A, B, C di Elliott possono diventare A , B, C, D, E, F, G.

Per prima cosa la commodity ha una rapida discesa .

Secondo , ha un rimbalzo e una distribuzione .

Terzo , ha un’ altra discesa concludendo la seconda fase al ribasso .

Quarto , ha un rimbalzo e va incontro a delle vendite .

Quinto ,ha un’ altra discesa chiudendo la terza fase al ribasso .

Sesto , ha un rimbalzo ed è incerta .

Settimo , ha una grande rottura finale o ciò che viene chiamata la pulizia finale.

Quando gli investitori , i traders e tutti quanti sono spaventati , sono persuasi che le commodities non saliranno più , e vendono tutto .

Quando la pulizia finale arriva è TEMPO di acquistare in previsione di una lunga salita di un’ altro ciclo toro.

Il modo migliore di fare trading.

Si guadagna più denaro con il trading sui movimenti ampi , oppure su lunghi strappi , vale a dire seguendo un preciso trend fino a che è al rialzo o al ribasso .

Un metodo per seguire questi movimenti è quello dell’ incrocio delle medie mobili rappresentative della componente ciclica in questione , come già esposto precedentemente.

Ma , dovete imparare ad aspettare , attraverso le regole , fino a che il mercato esca da un canale o da un trading range.

Aspettate un preciso segnale che il mercato stia andando verso livelli più alti o più bassi prima di prendere posizione per un’ operazione su un lungo strappo.

Qui si intende la formazione di minimi e massimi crescenti  per un trend al rialzo e  massimi e minimi decrescenti per un trend al ribasso , come prevede la  nota teoria di Dow  .

I canali tracciati sono tipici dell’ analisi tecnica , ma se quest’ ultima viene messa in sinergia con l’analisi ciclica , i canali tracciati si arricchiscono di ulteriori fondamenta.

Una componente ciclica che a sua volta include due oscillazioni di ordine minore , dunque in rapporto 0,5 (60 giorni vengono suddivisi in due oscillazioni minori di 30 giorni che a sua volta vengono suddivisi in altre due oscillazioni più piccole della durata di 15 giorni l’una.  “ 30 : 60 = 0,5 “) ,successivamente divise in altre due oscillazioni per ognuna di esse , dà la possibilità di tracciare una linea che mette in risalto l’inversione del trend.

Per essere più precisi la linea di tendenza dinamica tracciata dai due massimi appartenenti agli ultimi due cicli a 15 giorni , se perforata al rialzo , denota  un’ tipico segnale che evidenzia l’inversione di tendenza , questa perforazione comporterà un’ aumento dell’ ultima gamba rialzista in corso, che sarà spesso visibilmente maggiore delle reazioni precedenti in quanto ad ampiezza .

Questo è dovuto semplicemente dal fatto che questa gamba rialzista non sarà come si poteva pensare, una reazione assimilabile alle precedenti , ma invece sarà un’ impulso diretto nella nuova direzione contraria alla precedente  ( si sta delineando uno sbilanciamento del prezzo e del tempo )

Segue poi una discesa  che questa volta sarà una reazione , ovvero il contrario delle precedenti , che erano discese impulsive.

Questo sarà confermato da un minimo d’arrivo più elevato , da dove ripartirà un nuovo impulso al rialzo , superando il massimo relativo precedente.

Si noterà anche la tendenza a formare il massimo sulla parte destra  rispetto al baricentro del ciclo a 15 giorni citato , questo perché oltre all’ampiezza , cambia anche il TEMPO , dunque i rialzi dureranno di più.

Ritornando a Gann

Pensate sempre di POTER ESSERE IN ERRORE e che il mercato può invertirsi.

Pertanto seguite i vostri profitti con un’ ordine di STOP LOSS , oppure uscite quando avete una precisa indicazione che il mercato ha raggiunto un punto di inversione e che il trend sta cambiando.

Quando stare fuori dal mercato

Questa è una cosa molto importante da sapere.

Non si possono far soldi facendo trading in modo forsennato , entrando e uscendo dal mercato troppe volte.

Arriva il momento in cui bisogna stare fuori.

OSSERVARE e ATTENDERE fino a quando non si verifica un PRECISO CAMBIAMENTO NEL TREND.

Lunghi periodo di riposo e di rilassamento proteggono la vostra salute e la vostra mente ,e aiutano la vostra capacità di giudizio.

È in seguito daranno come risultato dei profitti.

Una volta che si è fuori dal mercato lo si può giudicare da un punto di vista obbiettivo e si può sviluppare una chiara visione del suo andamento futuro.

Ma quando siete dentro il mercato siete spesso influenzati da speranze e timori , perché volete vedere andare il mercato come piace a voi.

Quando siete fuori vedete il mercato come è , e non fa differenza quale direzione prenda , poiché siete pronti a seguire il trend quando cambia.

Cosa fare quando le commodities si stanno muovendo contro di voi.

Quando fate un’ operazione e questa volge a vostro sfavore , dovete immediatamente trovare cosa c’è di sbagliato e bloccarla.

Se credete di aver fatto uno sbaglio acquistando o vendendo in controtendenza al trend è inutile tenere e sperare.

La cosa giusta da fare è uscire.

BLOCCATE LA VOSTRA PERDITA.

Allora il vostro giudizio si schiarirà e potrete fare una NUOVA operazione in modo migliore e avere più possibilità di aver questa volta ragione.

Tenere un’ operazione perdente non vi aiuterà mai.

Cosa fare quando si subiscono una serie di perdite.

Quando fate da 1 a 3 operazioni subendo delle perdite sia grandi che piccole c’è qualcosa di sbagliato in voi e non nel mercato.

Il VOSTRO TREND può essere cambiato.

La regola di Gann è di uscire e di aspettare.

Studiate la ragione delle vostre perdite.

Ricordate che non perderete mai denaro stando fuori dal mercato .

Tenere una posizione perdente è la cosa peggiore che possiate fare , e di solito il mercato continuerà ad andarvi contro.

Più rapidamente accettate una perdita e meglio è .

Operate seguendo il trend principale.

Non è mai conveniente vendere allo scoperto in un mercato toro per mettervi in controtendenza .

Inoltre potreste mancare il massimo.

Non è mai conveniente acquistare in un mercato orso per mettervi in controtendenza.

Inoltre potreste mancare il minimo e subire delle perdite.

Ricordatevi che spesso i mercati si trasformano in anomali e fuori controllo senza che ve ne accorgiate ,e potrebbe verificarsi  un radicale cambiamento del trend .

Come potete aspettarvi di venirne fuori con dei grandi guadagni se state andando contro trend o entrate in uno di questi movimenti incontrollati al rialzo o al ribasso.

I rapidi aumenti e le diminuzioni del frumento , del cotone , della soia o di altre commodities spesso durano dalle 6 alle 7 settimane ed a volte per alcuni mesi senza alcun movimento di inversione.

Pertanto quando entrate durante uni di questi movimenti anomali in controtendenza , siete condannati a fallire e perdere tutti i margini che avete messo.

Osservate quanto hanno corso i mercati che salgono e quanto sono state piccole le reazioni.

Osservate di quanto sono scesi e quanto sono stati piccoli i rimbalzi.

A questo punto ponetevi la seguente domanda :

Se mi trovassi in uno di questi movimenti frenetici e incontrollati ed il mercato iniziasse a venirmi contro , quanto denaro potrei perdere ?

Rispondetevi onestamente e poi chiedetevi :

Posso perdere tutto ciò che ho investito ?

La cosa giusta da fare è seguire il trend durante questi momenti.

Quando vi rendete conto di essere in errore invertite la vostra posizione e acquistate se siete al ribasso , se invece siete al rialzo e il trend si inverte , invertite la vostra posizione e mettetevi al ribasso.

Come reagire ad una richiesta di margine

Il modo di reagire ad una richiesta di margine è di vendere immediatamente.

Cercate l’errore e fate la prossima operazione seguendo una regola ben definita e non dovrete così mettere margini addizionali.

TEMPO LIMITE PER OTTENERE UN PROFITTO

Quando fate un’ operazione , bisogna farla seguendo una buona regola e per una buona ragione.

Ci deve essere la possibilità di un ragionevole profitto in un tempo ragionevole.

Ricordatevi una cosa : potete sbagliare nel corso di un’ operazione ed il mercato può andarvi contro.

Pertanto dovete bloccare le vostre perdite.

Potete sbagliarvi anche quando la commodity non si muove contro di voi , cioè quando si trova entro un trading range per un lungo periodo di tempo.

Pertanto dovete essere pronti a uscire dal mercato quando le commodities non danno segno di movimento.

La regola migliore che posso darvi è quella di essere sicuri, prima di fare un’ operazione.

Di avere un preciso segnale che un movimento è in atto.

A questo punto potete aspettarvi di ottenere dei profitti entro un periodo di tempo ragionevole.

Quando vi trovate in un mercato spento e inattivo , è molto facile che perdiate la pazienza.

W.D.Gann rules

Punto di acquisto meno rischioso ( how to make profit trading in commodities )

Acquistate quando il frumento , il cotone o qualsiasi commodity supera una serie di massimi delle settimane precedenti, dimostrando così che il trend secondario o il trend principale hanno GIRATO al rialzo.

Il punto di acquisto più sicuro , acquistate su una reazione secondaria dopo che il frumento, il cotone o qualsiasi commodity hanno superato i massimi delle settimane precedenti e il rialzo oltrepassa il rimbalzo più grande che si è avuto lungo la fase di ribasso partita dal massimo del ciclo precedente.

Acquistate quando il primo rimbalzo dal minimo estremo supera in termini di TEMPO il rimbalzo più grande del precedente ciclo Orso.

Se l’ultimo rimbalzo era durato 3 settimane e il rialzo dal minimo è maggiore di 3 settimane tenete presente che il trend ha girato al rialzo e che le commodities sono un’ acquisto meno rischioso su una reazione secondaria.

In queste frasi di Gann si può notare chiaramente lo schema ciclico che il mercato tende a riprodurre con regolarità , sostanzialmente Gann non usa schemi di lunghezza statica , ma riconosce un’ impianto dinamico che è la soluzione corretta , un ciclo , qualsiasi esso sia , non ha nessun vincolo di durata , i vincoli tradizionali sono un retaggio della fase di apprendimento dell’ analisi ciclica , che nelle sue fasi iniziali ha bisogno di punti fissi per sintetizzare a livello mentale l’impianto , e dunque memorizzare uno schema fisso di riferimento a cui fare appoggio.

Lo schema utilizzato è lo standard che statisticamente con più probabilità riesce a cogliere nella maggior parte dei casi il comportamento effettivo del mercato ,  ma questo deve essere solo una mappa non una LEGGE , il mercato può rompere la sua andatura standard in qualsiasi momento , lasciando il trader rigido completamente spiazzato e in balia dei suoi ottusi conteggi alla ricerca di ricondurre il mercato in linea con le proprie regole , oppure facendo leva su scostamenti che possano includere in qualche maniera l’anomalia presentatasi.

Ecco spiegato perché Gann insegna che il mercato è ciclico ma allo stesso momento dinamico e ricettivo di ogni dato che lo possa influenzare.

La ciclicità è un fatto , la convinzione di imbrigliare tale manifestazione con limiti fissi è solo utopia.

Con questo non intendo dire che l’analisi ciclica convenzionale sia da buttare nel secchio , ma che la strada da percorrere è ben più ampia e ardua da percorrere.

Detto questo , sui post precedenti è evidenziato come Gann  cercava di individuare gli allungamenti e gli accorciamenti delle oscillazioni del mercato usando tecniche “  nascoste nei suoi testi ”  che vanno oltre la comprensione ciclica del mercato , poiché questo è solo il primo passo .

Gann cercava dei riscontri utilizzando la geometria orbitale per controllare l’imperfezione del mercato , cercando di bilanciarla con i cicli di più alto ordine che esistevano in NATURA , e questi non potevano essere altri che i cicli celesti , basati sul moto dei pianeti .

Di seguito poterete vedere  qual’ è la ragione ciclica del mercato , domanda che Gann si era posto e a cui pensava di aver trovato risposta.

 

NON E’ IL MIO SCOPO SPIEGARE LA CAUSA DEI CICLI.

Il pubblico non è ancora pronto per essa e probabilmente non capirebbe o non ci crederebbe se la spiego.

W.D. Gann, The Tunnel Thru The Air, 1927, p.78

Spiegazione da studi su Mikula

Quando Gann disse che non avrebbe detto al pubblico la causa dei cicli lui stava parlando

dei cicli del mercato finanziario e di altri cicli terrestri.

la parola “causa” è definita come “qualsiasi evento astrologico che manifesta un

cambiamento nelle linee di forza magnetiche che raggiungono la terra dal sole”.

Ora ricorda la spiegazione de ” la legge ” che è , per ogni azione celeste c’è una reazione eguale ed opposta.

All’interno della legge, la parola ” azione ” ha la stessa definizione della parola ” causa “.

Sostituiamo la definizione della parola” causa ” con la parola “ azione ” all’interno de ” la legge “.

Ora la legge diventa, per ogni evento astrologico che manifesta un cambiamento nelle linee di

forza magnetiche che raggiungono la terra dal sole c’è una reazione eguale ed opposta.

La causa dei cicli del mercato è quindi la legge che si calcola su un periodo di tempo.

Poiché un’azione celeste o causa ,  manifesta un cambiamento nelle linee di forza magnetiche fra la terra e il sole, e avviene una reazione terrestre o del mercato.

Questa è la causa dei cicli del mercato per la quale Gann credeva che il pubblico non fosse pronto.

Per dire questo in meno parole possibile noi potremmo dire , la causa dei cicli del mercato è la legge.

Dunque Gann stimava l’oscillazione del mercato NON basandosi su regole incentrate sugli scostamenti che erano troppo poco precise , ma correlando l’andamento del mercato con i cicli planetari , questo si ottiene trovando la causa astrologica che è l’azione celeste che produce la vibrazione che genera la svolta del mercato .

In altre parole il minimo di una determinata manifestazione ciclica , segue successivamente il massimo che a sua volta deve evidenziare un aspetto in relazione alla stessa causa iniziale ( minimo di partenza ) , da cui Gann aveva la conferma che il mercato stava obbedendo a tale LEGGE , e quindi tramite il bilanciamento scientifico del TEMPO poteva individuare l’area temporale dove doveva essere presente la relazione finale , dove per relazione finale intendo dire un’ aspetto planetario che si ricollega con gli aspetti generati durante il minimo e il massimo precedente del ciclo esaminato.

Questo era uno dei più potenti leading indicator di Gann , ed era il mezzo ottimale per individuare in anticipo potenziali cambiamenti di ritmo del mercato.

E da questi valutare la componente ciclica in tutte le sue sfumature.

COME IDENTIFICARE LA COMMODITY CHE GUIDERA’ UN RIBASSO O UN RIALZO

Tenendo aggiornato il grafico mensile dei minimi e dei massimi oppure un grafico trimestrale ( intermedio ) di qualsiasi commodity e tenendo aggiornati i grafici relativi a molte delle commodities più attive potete identificare quale commodity guiderà un mercato Toro o quale guiderà un mercato Orso.

Seguendo le regole esposte più avanti e valutando se una commodity sta realizzando dei MASSIMI più alti o dei MINIMI  più alti , se ha superato i livelli di Resistenza da molto tempo o se ha rotto dei MINIMI o dei livelli di resistenza di lungo periodo , potete individuare quale commodity condurrà il primo rialzo o ribasso.

Riguardando i dati storici avrete modo di vedere come alcune commodities salgono per prime.

Altre commodities crescono in seguito , ed alla fine di un qualsiasi ciclo Toro alcune commodities che erano salite saranno le prime a scendere.

L’intenzione è seguire il TREND di ciascuna commodity.

Non dovete credere se il Lardo sta scendenso i Semi di Soia scenderanno nello stesso momento.

Non credere che se il Cotone sta scendendo allora il Frumento è pronto per scendere, a meno che i grafici non lo evidenzino.

Scegliete la commodity che acquisterete in base alla sua POSIZIONE SUL GRAFICO , quando dà dei precisi segnali che sta per avere un MOVIMENTO.

Ricordate che è necessario del tempo per acquistare un grande quantitativo di qualsiasi commodity , così come per venderla.

Dopo aver completato l’acquisto o la vendita e dopo aver assorbito l’offerta o dopo che la domanda è stata soddisfatta il TREND CAMBIA e inizia un movimento opposto che dura per un periodo di tempo considerevole.

Potete capire tutto ciò solo dallo studio dei movimenti passati e seguendo delle regole ben precise.

LE MIGLIORI COMMODITIES SU CUI OPERARE

In condizioni normali potete ricavare maggiori profitti facendo trading con il Frumento , con il granoturco , ed i Semi di Soia.

Perché queste commodities hanno escursioni più ampie ed è più facile fare previsioni su di loro rispetto all’ Avena che ha escursioni più piccole.

Ci sono degli anni eccezionali in cui il raccolto dell’ Avena potrebbe essere estremamente basso ed il raccolto della Segale estremamente alto.

Allora la Segale o l’Avena avrebbero notevoli escursioni.

Le commodities di base sono le uniche che rendono il maggior profitto per un lungo periodo di anni.

Studiando i grafici di altre commodities si può determinare il momento in cui esse evidenziano un movimento anomalo in una direzione o nell’ altra.

È remunerativo fare trading su queste commodities , ma la gente opera di più sul Frumento , sul Granoturco e sui Semi di Soia ed è più informata su come operare sul Cotone che non sul Cacao , sul Caffè , sullo Zucchero , sulle Arance o su altre commodities.

Il risultato è che il campo delle variazioni è più ampio e si ha una migliore opportunità di ricavare profitti operando sulle commodities che guidano il mercato.

CONFIGURAZIONI DI MASSIMO O DI MINIMO

Dallo studio dei dati storici dei movimenti del mercato ,se studiate le configurazioni su un grafico settimanale o mensile dei livelli di minimo estremo o di massimo estremo , ricaverete una rappresentazione che vi sarà preziosa per i movimenti futuri perché potrete notare le differenti configurazioni di mercato prima dell’ inizio di qualsiasi grande rialzo.

Ricordatevi che un buon quadro ha più valore di mille parole.

Ecco perché si analizzano i grafici e si studiano i dati storici dei movimenti di mercato.

Dallo studio di queste diverse configurazioni avrete un aiuto per determinare il TREND.

Tutto ciò verrà chiarito più avanti attraverso delle REGOLE e diversi tipi di MASSIMI e di MINIMI.

NOTIZIE IMPROVVISE ED INATTESE

Molti traders spesso hanno scritto a Gann chiedendo “ come puoi dire cosa farà il mercato o cosa bisogna fare quando arriva una notizia improvvisa ed inaspettata a mercati chiusi , come l’inizio di una Guerra , la morte del Presedente ( aggiungo un attacco terroristico ) , una tempesta che ha danneggiato il Granoturco , il fallimento di un grosso trader o di una società di brokeraggio o qualsiasi cosa del genere ? “

La risposta di Gann era che gli eventi in arrivo gettano le loro ombre prima della loro reale manifestazione ,  ed il mercato è quasi sempre preparato a questi eventi e dà qualche indicazione premonitrice di un cambiamento del trend prima che questi eventi accadano.

Ad esempio :

il 2 febbraio 1917 quando la Germania dichiarò una guerra sottomarina incondizionata mediante l’uso di sommergibili , il Cotone ed il Frumento subirono una improvvisa discesa.

Normalmente questi eventi inattesi non sono del tutto tali  per  “ qualcuno che sta all’ interno “.

Poiché qualcuno sa qualcosa prima sulle notizie di questo genere e le anticipa allora anche il mercato dà un segnale del cambiamento del trend.

L’incastro spesso è molto sottile , ma con una vigile ed accurata analisi la maggior parte delle volte è possibile individuare dei segnali anticipatori di tensione.

Quando vengono rese pubbliche le cattive notizie è il momento di acquistare.

Quando vengono rese pubbliche le buone notizie è il momento di vendere.

Il mercato mostrerà sempre , attraverso la posizione sul grafico , quanto sarà grande una diminuzione o una crescita quando arriveranno notizie di rilievo.

FORZA DI ACQUISTO SUPERIORE ALLA FORZA DI VENDITA

Quando un mercato sale, sale sugli acquisti e sulla crescita della domanda.

Quando la forza di acquisto è superiore alla forza di vendita il mercato realizza dei MASSIMI crescenti e dei MINIMI crescenti e continua a muoversi verso l’alto fino a che la forza di vendita non diventa più grande della forza di acquisto.

Allora il trend si inverte.

Dovete studiare i vostri grafici e seguire tutte le regole per determinare quando avviene il cambiamento.

FORZA DI VENDITA SUPERIORE ALLA FORZA DI ACQUISTO

Quando l’offerta supera la domanda e la forza di vendita è più grande della forza di acquisto è naturale (qui l’uso della parola naturale nasconde un rimando alla possibile causa astrologica che decreta il massimo e a sua volta all’ aumento di energia sull’ offerta ) che il prezzo debba scendere ad un livello dove subentra un supporto o una forza di acquisto che bilancia la forza di vendita.

Allora il trend cambia, almeno temporaneamente, e si ha un rimbalzo.

Studiate tutte le regole e i diagrammi per determinare quando avviene questo cambiamento del trend.

Spiegazione avanzata del contenuto nascosto sul

” Volume ” e ” Volume delle vendite ai top e ai bottom “

Erano fondamentalmente la stessa cosa.

Gann insegnava, “Guarda sempre il tuo volume, perchè mostra se l’energia o potere, che muove il mercato, sta incrementando o decrementando.”

Nota che Gann non diceva che il volume era l’energia che muove il mercato.

Invece, Gann disse, che il volume mostrava l’energia che muove il mercato.

Questa è una grande differenza.

Gann correlava il volume con l’ammontare di energia celeste che influisce su un mercato.

Gann si riferiva all’energia celeste nella citazione  ” l’energia o potere, che muove il mercato.”

Questa correlazione non è facilmente condensata in un numero come la longitudine e la declinazione quindi Gann pose un’enfasi speciale sul volume delle vendite ai top e ai bottom che rivelavano i livelli massimi e minimi dell’energia celeste che influenzano un mercato.

PERCHE’ LE REAZIONI SONO PIU’ DEBOLI SUI LIVELLI MASSIMI

In un mercato Toro le reazioni diventano più piccole al crescere dei prezzi, perché l’ottimismo e la speranza aumentano dopo un rialzo prolungato.

Quando la forza di acquisto è più grande della forza di vendita i traders offrono sempre di più per le commodities e i prezzi continuano a salire.

Pertanto non bisogna aspettarsi grandi reazioni sui livelli elevati fino a che non sia stato raggiunto un MASSIMO FINALE.

Quando durante un mercato Toro la prima reazione è superiore all’ ultima reazione , potete ritenere che il TREND si sia temporaneamente invertito.

PERCHE’ I RIMBALZI SONO PIU’ DEBOLI SUI LIVELLI MINIMI

Dopo un prolungato ribasso del mercato e dopo che la massa degli operatori ha tenuto e ha sperato , gradualmente vende a prezzi sempre più bassi.

La forza di acquisto è diminuita.

La massa degli operatori ha perso fiducia.

Per esempio dopo che il frumento è sceso di 50 cent per buschel ci sarà minor potere di acquisto che dopo una crescita di 50c per buschel , perché la massa degli operatori ha perso la fiducia e ha perso del denaro.

Si acquista di meno perché si ha meno denaro.

D’altra parte quando un mercato ha avuto una salita prolungata e i traders hanno ricavato molti profitti , il loro potere di acquisto aumenta perché hanno una maggiore disponibilità ovvero più capitale per acquistare.

Per questo motivo è sempre meno rischioso vendere dopo che i prezzi sono scesi a sufficienza a partire dal MASSIMO o quando raggiungono livelli più bassi , poiché i rimbalzi saranno più piccoli e i vostri rischi saranno minori.

Per chi se lo stesse chiedendo questo è il Buschel

U.S. bushel secco = 2150,42 pollici cubi, o circa 35,239 Litri

 

ACQUISTI E VENDITE IN EQUILIBRIO

Dopo che il Frumento , il Cotone  o qualsiasi altra commodity ha avuto una crescita prolungata raggiunge sempre un livello in cui la forza di acquisto e di vendita diventano equilibrati a all’ incirca uguali.

Allora il mercato più muoversi entro uno stretto trading range per alcuni giorni o alcune settimane, fino a che la forza di vendita sopravanza la forza di acquisto e a questo punto il TREND cambia nuovamente.

In questo frangente Gann ti dice che prima di un’ inversione il mercato raggiunge un punto di stallo dove la domanda e l’offerta si trovano in equilibrio , successivamente prima di invertire direzione il mercato può manifestare una lateralizzazione , che può superare le dieci barre  che è il limite di Joe Ross per definire una Ledge ( cornice ) , dopo una serie di oscillazioni su e giù in questa fase di congestione che rappresenta un momento di distribuzione si ha la rottura del pavimento inferiore , e di norma questo PUNTO DI FUGA genera delle ampie black long body candle che implicitamente contengono il break-out della volatilità ( Larry Williams ) e in ultima analisi la divaricazione delle bande ( john Bollinger ) che precedentemente avevano formato un collo di bottiglia dovuto alla diminuzione del range massimo minimo delle barre contenute nella fase di distribuzione che a sua volta fungeva da precursore antecedendo l’arrivo di barre a range esteso una volta che il supporto del trading range veniva perforato.

L’ acquisto e la vendita sono maggiormente in equilibrio ai livelli bassi che ai livelli alti, perché il mercato quando cresce molto in fretta ha una reazione contraria molto rapida.

Dopo che un mercato è sceso per un lungo periodo di tempo raggiunge un livello di stasi ,ovvero un periodo di equilibrio nel quale si vende sui rimbalzi e si compra sulle reazioni.

I traders trovano un tetto , un MASSIMO o un livello di Resistenza su cui vendono , poi ad alcuni cent per buschel acquistano perché stanno facendo dello scalping.

Il mercato può rimanere entro questo trading range per molte settimane o mesi poiché l’acquisto e la vendita sono quasi equilibrate.

Quando si raggiunge una fase del genere  Aspettate che il mercato metta in evidenza quando una forza opposta prevalga sull’ altra.

Quando la forza di acquisto sopravanza la forza di vendita il mercato fuoriesce dal trading range e scende a livelli più bassi.

MERCATO DEBOLE E STENTATO SUI LIVELLI MASSIMI

I cereali e le altre commodities spesso diventano deboli e stentati quando raggiungono livelli estremamente alti ed il volume diventa più piccolo.

Nel momento in cui sono entro un trading range ( congestionati ) a questi alti livelli la COSA MIGLIORE DA FARE è di STARE FUORI e stare a guardare fino a quando non ROMPONO I LIVELLI DI SUPPORTO e dimostrano che stanno SCENDENDO.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Condensato di How to Make Profits In Commodities interpretato da Tenente Colombo, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: ,   |
3 commenti Commenta
ciromot
Scritto il 25 febbraio 2012 at 16:05

Quali sono di solito le commodity che bisogna tenere d’occhio piu’ di altre per l’inversione del mercato?? Grazie per quello che fate e grz a chi vorra’ rispondermi……

tenente.c
Scritto il 26 febbraio 2012 at 17:11

l’ Oro , bene rifugio anti-inflazione per eccellenza influenzato dai dati macro del mercato che a sua volta sono la causa (manipolata e non) delle fluttuazioni e delle distorsioni dei cicli.

Buona serata.

hoffy
Scritto il 26 febbraio 2012 at 17:18

giorno tenente è un piacere leggerti, quando il prossimo articolo?

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: gooser1973@gmail.com agamarino@gmail.com SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute