Cerca nel Blog

Archivi tag: crisi

Scritto il alle 10:49 da Paolo Cardenà

Nella revisione del World Economic Outlook di ottobre, il Fondo monetario taglia ancora le previsioni di crescita dell’economia mondiale. Il Fmi sottolinea  i rischi generati dalla frenata della Cina,  dal calo del prezzo del petrolio e dalla stretta monetaria avviata … Continua a leggere

Scritto il alle 11:10 da Paolo Cardenà

Vi chiederete: cosa c’entra Monte Paschi con la Grecia? Niente, assolutamente niente, a parte il particolare che segue. I titoli di stato della Grecia (notoriamente paese solidissimo), con scadenza a due anni, rendono poco più del 10%. E sulla solidità … Continua a leggere

Scritto il alle 11:48 da Paolo Cardenà

Quello che vedete in seguito è un tweet lanciato dal ministro  Padoan il 31 ottobre 2014, in occasione della novantesima giornata del risparmio Si commenta da solo. Un sistema bancario dove 150 mila risparmiatori vengono coinvolti nei salvataggi bancari, non … Continua a leggere

Scritto il alle 11:06 da Paolo Cardenà

Nell’ambito del salvataggio delle 4  banche in dissesto (Banca Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara, CariChieti), nei minuti immediatamente successivi al Decreto Legge del Governo, Bankitalia ha fornito una nota con le informazioni sulla … Continua a leggere

Scritto il alle 18:06 da Paolo Cardenà

Come sapete, nelle ultime settimane, la borsa di Shanghai ha perso circa il 30%. Siccome tutti parlano della bolla cinese, ho pensato di raccontarvi “la vicenda” in modo irrituale rompendo un po’ la monotonia del format dei post pubblicati in … Continua a leggere

Scritto il alle 11:15 da Paolo Cardenà

Il primo ministro greco Alexis Tsipras, nella notte di venerdì,  ha indetto e programmato un referendum per il 5 luglio prossimo, al fine di far esprimere i greci sull’estensione del piano di salvataggio proposto dalla Troika e ottenere così l’autorizzazione … Continua a leggere

Scritto il alle 11:20 da fabio troglia@finanza

www.fabiotroglia.com Oggi ti voglio mostrare il cross che a mio avviso avrà la maggiore volatilità. Il cross in oggetto è Aud Yen, perché secondo me avrà la maggiore volatilità sul Forex? Per due ragioni,vediamole insieme: -La prima è di natura … Continua a leggere

Scritto il alle 14:24 da Paolo Cardenà

  Pochi giorni fa l’Istat ha comunicato i dati sulla produzione industriale nel mese di aprile.   Scrive l’Istat In aprile 2015 l’indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dello 0,3% rispetto a marzo. Nella media del trimestre febbraio-aprile 2015 … Continua a leggere

Scritto il alle 10:35 da carloscalzotto@finanza

L’economia dell’Europa continua a segnare il passo. Nel migliore dei casi ci vorranno alcuni anni per ritornare ai livelli di prima. In questa situazione i paesi dell’UE stanno contabilizzando i danni inflitti dalla politica antirussa di Bruxelles. L’indice Ifo, cosiddetto … Continua a leggere

Scritto il alle 10:57 da Paolo Cardenà

Premessa: il post che segue ci consente di introdurre un ulteriore articolo, che verrà pubblicato nei prossimi giorni, nel quale si spiegheranno i motivi per i quali il pacchetto articolato dalla BCE, da solo, non sarà sufficiente ad indurre le … Continua a leggere

Scritto il alle 10:29 da Paolo Cardenà

I grafici che seguono,  tratti dalla Relazione Annuale della Banca d’Italia dello scorso 30 maggio, ci rappresentano le divergenti condizioni di accesso al credito da parte delle imprese nelle principali economie europee (Italia, Spagna, Francia e Germania).     Nella … Continua a leggere

Scritto il alle 10:39 da Paolo Cardenà

Prendi una banca in oggettive difficoltà, le cui azioni valgono nulla. Si fa l’accorpamento delle azioni, magari in rapporto da 1 a 100, poichè strumentale all’aumento di capitale che deve per forza fare, facendo piazza pulita dei piccoli azionisti, magari … Continua a leggere

Scritto il alle 10:58 da Paolo Cardenà

Che l’Italia riduca il debito non conviene a nessuno. Pagare 85 miliardi di euro di interessi all’anno (con proiezioni in crescita) è un ottimo affare per chi ha soldi da investire, molti soldi. E quindi l’Italia, per loro, è un … Continua a leggere

Scritto il alle 10:49 da Paolo Cardenà

Lo scrive Bankitalia nella sua Relazione Annuale: Tra il 2010 e il 2012 il reddito disponibile equivalente familiare reale è diminuito  del 10,5 per cento. La riduzione registrata nel 2012 è stata la più marcata nel corso della crisi, dopo la … Continua a leggere

Scritto il alle 10:48 da Paolo Cardenà

La crisi, che  si protrae ormai dal 2008, ha determinato l’esplosione dei debiti sovrani pressoché in quasi tutti i Paesi dell’eurozona. Molti Stati, tra cui l’Italia,  sono in uno stato di conclamata bancarotta. Tuttavia, grazie all’azione delle banche centrali,  vengono … Continua a leggere

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute