Archivi tag: crisi finanziaria

Scritto il alle 11:02 da [email protected]

Lo scandalo del tasso interbancario Libor, qualificato come una delle più gravi truffe bancarie, è scoppiato due anni fa. Anche se non se ne parla più, le conseguenze permangono e potrebbero scatenare una terribile crisi finanziaria. Lo scandalo della manipolazione … Continua a leggere

Scritto il alle 10:38 da [email protected]

A distanza di sei anni le conseguenze della crisi finanziaria in Europa purtroppo sono state più profonde rispetto ad altre parti del mondo, compresi gli Stati Uniti. La necessità del sistema bancario europeo di diminuire il livello di debiti, combinata … Continua a leggere

Scritto il alle 09:52 da [email protected]

La crisi nella Zona euro prosegue e peggiora (crisi bancaria, crisi delle finanze pubbliche. Per uscire dalla crisi sappiamo che si dovrebbe : 1. facilitare l’uscita dal baratro del debito (degli Stati, degli agenti economici privati delle banche), il che … Continua a leggere

Scritto il alle 16:31 da [email protected]

4 Motivi per cui la gente s’è allontanata dai titoli gold Dopo cinque anni dalla crisi finanziaria, i mercati azionari hanno riguadagnato il terreno perduto e sono all’interno della distanza notevole di nuovi record. Eppure, è solo ora, dopo tutti … Continua a leggere

Scritto il alle 16:35 da Agata Marino

Continua il mio rammarico verso uno stato assente e pronto solo a chiedere, pronto solo ad intervenire sui poteri forti… prontissimo e inefficace su la gran parte delle evasioni ora il redditest QUI Banche… Dopo tutto quello che hanno ricevuto! … Continua a leggere

Scritto il alle 12:38 da Agata Marino

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.   Bisogna subito tranquillizzarli, il problema della pensione della “generazione X” a cui io appartengo, non si … Continua a leggere

Scritto il alle 09:05 da [email protected]

ecco una soluzione opposta alla famelica austerità: Questa alternativa sarebbe ispirata alle politiche espansive del New Deal del XX secolo negli Stati Uniti e anche alle politiche espansive degli anni Cinquanta e Sessanta che hanno seguito la maggior parte dei paesi in Europa, stimolati dal Piano Marshall. Tali politiche espansive, effettuate su entrambi i lati dell’Atlantico, hanno permesso agli Stati Uniti e all’Europa occidentale di uscire dalla Grande Depressione. L’applicazione di queste politiche in Spagna e nell’UE implicherebbe un forte aumento della spesa pubblica, che avrebbe lo scopo di creare posti di lavoro e, attraverso questi, aumentare la domanda interna e stimolare l’economia.

Continua a leggere

Scritto il alle 09:05 da Agata Marino

  “Mario Draghi ci fa sapere che la situazione migliora, ci sono segnali di ottimismo”. Forse è riferito alle banche o ai nostri indici di borsa perchè l’economia reale sta soffrendo un periodo nero. Comunque l’accenno alla ripresa lo ha … Continua a leggere

Scritto il alle 16:14 da [email protected]

Basta un nulla, insomma, per scatenare la paura dei mercati. Persino un grigissimo e affidabilissimo Hollande, di colpo assurto a minaccia per il capitalismo nemmeno fosse la reincarnazione di Lenin oppure un ministro austriaco che ci da per spacciati!!!. E’ … Continua a leggere

Scritto il alle 10:49 da Agata Marino

Sono veramente tanti i prestiti negati ed in più, visto la chiusura dei rubinetti alle imprese aumentano i protesti, ma quando le banche faranno le banche? ADDIRITTURA SI ARRIVA AL SUICIDIO! mi domando… come si sentono i VALUTATORI incaricati dalle … Continua a leggere

Scritto il alle 18:33 da [email protected]

Il prossimo 20 marzo 2012 la Grecia dovrà ripagare titoli di stato per 14,5 miliardi di euro, il mancato pagamento decreterà il fallimento della nazione ellenica. Oramai funziona così da tempo, vicino alle scadenze e le date del fallimento, arrivano … Continua a leggere

Scritto il alle 09:39 da [email protected]

Ecco un’interessante articolo che parla della situazione greca, tanto per tenere aggiornato l’ evolversi della nazione ellenica, fonte. Via auguro di nuovo un buon 2012.     Che succede in Grecia il 30 dicembre? La pazienza è una delle priorità … Continua a leggere

Scritto il alle 16:26 da [email protected]

Per una famiglia su due reddito netto sotto i 2.050 euro al mese. Crisi, Istat: un italiano su quattro è a rischio povertà o esclusione sociale. Aumentata dall’8,8% al 10,2% la quota di persone che vivono in nuclei a bassa … Continua a leggere

Scritto il alle 11:22 da [email protected]

Morgan Stanley aveva previsto dei licenziamenti di 1600 persone, il 2,6% del totale ( 63.000 dipendenti circa ), i più colpiti sono i newyorkesi dove saranno lasciati a casa 580 persone, che attualmente lavorano nelle sedi di Wall Street e … Continua a leggere

Scritto il alle 10:30 da [email protected]

Le elezioni politiche greche si terranno verso fine aprile 2012, dopo pasqua, la decisione sulla data effettiva avverrà nelle 2/3 settimane successive al 16 gennaio, durante i negoziati sui nuovi aiuti internazionali e sul piano per rifinanziare il debito. La … Continua a leggere

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute