Archivi tag: crisi economica

Scritto il alle 11:05 da [email protected]

A causa di una mancanza di coordinamento e si è troppo miopi per accorgersene, L’Europa e il resto del mondo sono entrati nella terza fase della crisi mondiale che li destabilizza dal 2008. Una crisi che ha messo radici in … Continua a leggere

Scritto il alle 14:25 da [email protected]

Le ultime settimane sono state caratterizzate da un clima di incertezza e volatilità sui mercati azionari: leggendo sui vari blog di finanza spauracchi di possibili prossimi ritracciamenti importanti e visioni molto più ottimistiche, vi propongo una lettura di quanto sta … Continua a leggere

Scritto il alle 10:50 da [email protected]

Mentre il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha chiesto al governo tedesco di intraprendere le riforme strutturali per migliorare la competitività e attaccare il fardello del debito, il ministro tedesco delle finanze Wolfgang Schaueble ha affermato che “L’Europa … Continua a leggere

Scritto il alle 10:59 da [email protected]

I risparmi dei 500 milioni di cittadini dell’Unione europea potrebbero servire per finanziare gli investimenti a lungo termine, per rilanciare l’economia e per aiutare a riempire il vuoto lasciato dalle banche dopo la crisi finanziaria. Questo è quanto si legge … Continua a leggere

Scritto il alle 13:59 da [email protected]

Qualunque sia il risultato immediato delle turbolenze che si propagano nei sistemi finanziari delle economie emergenti, queste rappresentano una svolta per l’economia mondiale. Le radici della crisi si trovano nel Quantitative easing, nell’iniezione di migliaia di miliardi di dollari e … Continua a leggere

Scritto il alle 10:10 da [email protected]

“Credo che entro i prossimi 12 mesi (se non prima) assisteremo nuovamente al crollo dei mercati di Borsa. Non sarà come nel 2007-2009, ma molto peggio – scrive Virginio Frigieri su Traders Magazine – Il nocciolo della questione è che con 17.000 … Continua a leggere

Scritto il alle 10:10 da [email protected]

L’aumento degli scorsi giorni dell’euro si spiega con la volontà di diversi paesi di rendersi indipendenti dal dollaro, afferma Ambrose Evans-Pritchard nel quotidiano britannico The Telegraph. La banca centrale della Cina, che detiene più di 3’700 miliardi di dollari di riserve in … Continua a leggere

Scritto il alle 11:01 da [email protected]

“L’Unione europea deve ancora superare la crisi economica, e numerosi paesi ( scrive Rzeczpospolita )cominciano a prendersela con la Germania”. Secondo l’ultimo studio di Eurostat un europeo su nove è disoccupato, ma la realtà in alcuni paesi è ben più allarmante rispetto alla media … Continua a leggere

Scritto il alle 10:01 da [email protected]

Il prossimo anno gli Stati membri della Zona euro prenderanno a prestito sui mercati fra 850 e­­­ 900 miliardi di euro. Se da un lato diminuiscono i deficit di bilancio, dall’altro aumentano gli importi da rimborsare. Deficit in calo ma … Continua a leggere

Scritto il alle 10:49 da [email protected]

Contraddicendo le sue precedenti esternazioni Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, invita a non essere troppo entusiasti sulla ripresa dell’economia nella Zona euro. Draghi precisa che si deve essere “molto, molto cauti”. Nella conferenza stampa successiva all’annuncio sui tassi … Continua a leggere

Scritto il alle 09:52 da [email protected]

La crisi nella Zona euro prosegue e peggiora (crisi bancaria, crisi delle finanze pubbliche. Per uscire dalla crisi sappiamo che si dovrebbe : 1. facilitare l’uscita dal baratro del debito (degli Stati, degli agenti economici privati delle banche), il che … Continua a leggere

Scritto il alle 11:21 da Maurizio Negro

E’ da qualche tempo che nei miei articoli, Blog e social Network, cito il Piano Marshall come la Panacea per la soluzione alla crisi Mondiale.  Data la similitudine con l’Europa del dopo guerra 1945-50, poiché oggi abbiamo le stesse caratteristiche … Continua a leggere

Scritto il alle 10:07 da [email protected]

Crisi economica. Ecco la verità dietro i grandi proclami Stati e banche centrali hanno versato, dal 2008, miliardi e miliardi per tentare di salvare le banche, in Europa e negli Stati Uniti. Di questi miliardi le aziende hanno approfittato in … Continua a leggere

Scritto il alle 13:50 da

Produzione mai così bassa da 22 anni. L’indice grezzo della produzione industriale, nella media annua del 2012, risulta pari a 82,9. Lo rileva l’Istat. Si tratta del livello più basso da almeno il 1990. Oggi abbandono per un istante i … Continua a leggere

Scritto il alle 00:55 da [email protected]

Economia mondiale 2013: Illusioni e realtà   Quando si scriverà la storia economica dell’ultimo periodo, può anche darsi che l’anno 2012 sarà considerato  importante quasi quanto il 2008. Il crollo della Lehman Brothers quattro anni e mezzo fa, è stato … Continua a leggere

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute