Cerca nel Blog

Crisi delle banche italiane: Ecco la soluzione

Scritto il alle 10:58 da Paolo Cardenà
bancheC’è solo una possibile strada, da percorrere, idonea a salvare la democrazia dagli sciacalli del terrore e a salvare le banche italiane:
Renzi deve annunciare che, a prescindere dall’esito del referendum, in caso di necessità, lo Stato nazionalizzerà le banche in difficoltà, dato che in gioco c’è la stabilità finanziaria dell’Italia e della zona euro. Di conseguenza, le banche verrebbero ripulite e rimesse sul mercato. E i ladroni in prigione.
Nonostante la condizione di fragilità, l’italia ha ancora risorse e possibilità di farlo. Sono ragionevolmente certo che l’italia ne uscirebbe rafforzata, proprio perché la fiducia nel sistema bancario è condizione necessaria ed indispensabile per migliorare le prospettive economiche del paese e, di conseguenza, anche i conti pubblici.
Che poi non è detto che all’annuncio seguirebbe necessariamente un intervento diretto del Tesoro. I mercati, essendo rassicurati dalla presenza dello Stato, potrebbero assumere un sentiment  più costruttivo nei confronti dell’Italia e quindi rassicurati ad investire nelle banche italiane in difficoltà.
Non vi piace la soluzione? Credo che sia l’unica possibile, dato che le altre che si stanno percorrendo (e si percorreranno) rischiano di indebolire seriamente la parte sana del sistema bancario e accentuare il clima di sfiducia nei confronti delle banche italiane.
Tradotto: Non vi piace la pace? E’ perché non avete provato la guerra. Ma la proverete.
PS: ovviamente Renzi non lo farà, quindi parliamo del nulla.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Crisi delle banche italiane: Ecco la soluzione, 10.0 out of 10 based on 1 rating
3 commenti Commenta
draziz
Scritto il 2 dicembre 2016 at 11:17

Bel post, come sempre.
Ma, senza offesa, noto una parte assai comica: “…le banche verrebbero ripulite e rimesse sul mercato. E i ladroni in prigione.”
E’ quest’ultima parte che stenta a trovare una collocazione che non sia in chiave picaresca, dati i poco illustri esempi giunti dal Parlamento a più riprese…
Come dice? Ma a questi manca l’immunità…?
Sarebbe bello scoprirlo…ma chi di speranza vive…

paolo41
Scritto il 2 dicembre 2016 at 14:06

cerchiamo di essere realisti; cosa vuol dire “ripulite”????? un mezzo bail in, con azzeramento delle subordinate e una svendita dei NPL??? oppure ….. ?????

bene71
Scritto il 2 dicembre 2016 at 15:27

c’è omissione, in caso di nazionalizzazione occorre avviare il bail in con azzeramento subordinate e riparto senior e correntisti sopra i centomila, senza questa precisazione il suo articolo è solo attacco gratuito al governo.

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
Commenti dal nostro blog
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • papi67 su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
  • [email protected] su Mercati nervosi e indice Biotech ancora in stallo
indici di borsa e principali valute