Cerca nel Blog

Dollaro forte e Dollaro debole: cosa è meglio ?

Scritto il alle 11:38 da Paolo Cardenà

dollaro.gifUna breve riflessione:
Se il dollaro è debole si aiutano i paesi emergenti e la Cina, ma allo stesso tempo di rafforza l’euro e lo yen. L’euro e lo yen, rafforzandosi, determinano ulteriori spinte deflazionistiche e comprimono i profitti delle aziende che esportano, con tutto ciò che ne consegue sul fronte della ripresa economica e dell’inflazione. Inoltre l’euro forte accentua le asimmetrie esistenti tra i vari paesi che compongono l’unione monetaria, con l’aggravante che lo scenario deflativo aggrava la fragilità dei sistemi bancari più vulnerabili (leggi Italia).

Se il dollaro si rafforza, avviene l’esatto contrario. Di conseguenze l’euro e lo yen (?) si indeboliscono (cosa che vogliono i banchieri delle rispettive banche centrali) favorendo i profitti delle imprese e una maggiore inflazione (almeno sperano). Però il dollaro forte non aiuta le materie prime e mette ulteriormente sotto pressione le economie emergenti, per via dell’indebitamento in dollari, che si fa più oneroso. Ne consegue che la Cina, nello scenario appena descritto, potrebbe essere costretta a svalutare lo yuan, che si rifletterebbe violentemente sui mercati mondiali ed esporterebbe ulteriore deflazione nel contesto globale, aggravando la situazione.

In questa fase, gli equilibri sono estremamente delicati e fragili, mentre le forze che si esprimono nel contesto globale hanno una notevole capacità di distruzione.

Come che sia, ci troviamo in un epoca assai complessa.

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
Commenti dal nostro blog
indici di borsa e principali valute