DRAGHI E’ PRONTO A STAMPARE EURO SE SERVE

Scritto il alle 09:26 da [email protected]

Un banchiere centrale non userebbe mai parole così “rozze”, ma è esattamente quello che ha garantito ai “mercati” per proteggere l’euro da nuove ondate speculative. «Siamo pronti ad agire, se necessario», usando la leva del tasso di interessi o misure non convenzionali.

Un convegno organizzato dalla Banca d’Israele a Gerusalemme non sembrava il luogo più adatto per annunci ai macropolitica economica, ma Draghi “sente” (ovvero sa) che la costruzione dell’euro sta nuovamente tremando.

Quindi non si è limitato a ricordare che la politica monetaria dell’Eurozona resterà “accomodante” per tutto il tempo necessario all’uscita dalla crisi.

Facciamo sommessamente notare che ormai siano arrivati al sesto anno; da agosto entreremo nel settimo. Senza che possa esser segnalata alcuna “luce in fondo al tunnel“.

Anche Draghi, però, sembra prigioniero di contraddizioni più grandi di lui (e delle teorie che usa). Sulla congiuntura, per esempio, ha ribadito la fiducia in una progressiva ripresa, ma a partireda livelli così bassi non portare alcune beneficio macro. source

La crescita delle esportazioni europee “dovrebbe” beneficiare della congiuntura internazionale (ma anche la Cina sta tirando il freno...); mentre la domanda interna potrebbe “sostenuta” dalla politica monetaria accomodante condotta dalla Bce, dal calo di prezzo del greggio, dalla maggiore fiducia dei consumatori così come dall’aumento di ricchezza collegato alla ripresa in corso sui mercati finanziari dalla scorsa estate. Speranze aleatorie, visto che l’occupazione e soprattutto la produzione continua a calare. Sia nei paesi Piigs che in quelli “forti”.

SEGUITEMI  SU TWITTER

SEGUI  SU

 FACEBOOK

 ANDANDO QUI: TUTTO QUELLO CHE GLI ALTRI NON DICONO SIAMO GIA’ IN

1551…ORA MIRIAMO AI 2000… GRAZIE!!

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
2 commenti Commenta
massimo84
Scritto il 19 giugno 2013 at 09:35

è un incubo!!
quanto reggerà ancora questo schema ponzi??
quando si sveglieranno tutti quelli senza il sedere parato dagli stati indebitati?

draziz
Scritto il 19 giugno 2013 at 13:18

sarebbe ora di cominciare a stampare!!
Cosa vogliono vedere? Pensionati morti di stenti sui marciapiedi di qualche città?
Basta guardare il quadro di insieme delle valute mondiali, con l’Euro che continua a svettare su tutte e cresce, cresce, cresce…
Ma sìììììììì, vaiiiiiiiiiiiiiiii, che con tutti i disoccupati ed i problemi del debito che ha l’Europa l’euro è proprio una moneta su cui poter puntare :mrgreen::mrgreen::mrgreen:
Ahh, già, ma per i tedeschi va bene così
Bravi, bravi, proprio una bella figura!
E’ così che si difendono i cittadini di un’unione europea fatta di carta straccia e di prepotenze.
Bravi, bravi, si capisce proprio che avete studiato e che mirate a campare sulle spalle della povera gente…

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute