Previsioni meteo: piovono critiche sulle agenzie di rating

Scritto il alle 10:55 da [email protected]

Standard & Poor’s, Moody’s e Fitch sono nuovamente nell’occhio del ciclone a causa degli errori di valutazione nel mercato immobiliare americano.

Inutile negarlo, le agenzie di rating non sono simpatiche praticamente a nessuno: dopo l’ondata di polemiche dei mesi scorsi a causa della pessima gestione dei giudizi nel corso della crisi finanziaria, ora vi sono nuove critiche che piovono su queste compagnie. Le accuse riguardano
soprattutto l’aver valutato in maniera errata la ripresa del mercato immobiliare americano. Quali sbagli sono stati commessi questa volta?

Il costo delle case è aumentato praticamente in tutte le città degli Stati Uniti e questo significa che i titoli ipotecari non sono più inutili, ma nuovamente adatti per un investimento, soprattutto se si pensa ai fondi pensionistici. Sempre più investitori, però, non si sono fidati dei rating di Standard & Poor’s, Moody’s e Fitch, notando allo stesso tempo il mancato miglioramento delle valutazioni. Le società hanno provato a spiegare il loro comportamento così ferocemente criticato. source

Secondo Standard & Poor’s, infatti, i criteri per assegnare i rating sono stati recentemente rivisti, ma un miglioramento dei fondamentali (prodotto interno lordo, inflazione e disoccupazione) non significa in automatico che titoli e strumenti finanziari possano beneficiare di un giudizio migliore. Moody’s, invece, ha sottolineato come il mercato immobiliare sia ancora a rischio a causa dei potenziali alti tassi di interesse.

Non è un caso, però, che giusto due settimane fa il Consiglio Europeo abbia adottato i nuovi testi della direttiva e del regolamento su queste agenzie: in particolare, i loro giudizi saranno molto meno influenti che in passato per quel che riguarda i fondi pensione e i grandi investitori. Inoltre, le stesse agenzie dovranno ruotare nelle assegnazioni ogni quattro anni e si è parlato perfino della possibilità di una responsabilità civile e del risarcimento danni nel caso di rating sbagliati in modo intenzionale.

SEGUI  SU FACEBOOK ANDANDO QUI: TUTTO QUELLO CHE GLI ALTRI NON DICONO SIAMO GIA’ IN 1212… GRAZIE!!

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Previsioni meteo: piovono critiche sulle agenzie di rating, 10.0 out of 10 based on 1 rating
2 commenti Commenta
sherpa
Scritto il 24 maggio 2013 at 11:27

“e si è parlato perfino della possibilità di una responsabilità civile e del risarcimento danni nel caso di rating sbagliati in modo intenzionale.”

Visto che, credo, dal loro lavoro traggono grossi guadagni, mi sembra sacrosanto che se fanno valutazioni sbagliate (intenzionali e no), tipo, che ne sò, Lehman Brothers per fare un esempio,
debbano pagare risarcimenti, o anche che vengano chiuse o non più considerate in caso di reiterati errori gravi.

Scritto il 24 maggio 2013 at 11:36

Ci sono persone che come me e te se sbagliano pagano… Ad altre e’ concesso il libero sparar su tutti

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute