Borse: Futures americani appena sopra la parità, analizziamo SP500 e Dax

Scritto il alle 14:50 da Roberto Semprini

Dopo l’articolo su Ftse mib e sull’operazione che stiamo facendo sul Mini ftse mib ( potete leggerla andando QUI, tra l’altro ci sono delle novità con possibili alleggerimenti per i Day trader  sulla tobin tax)

Analizziamo sp500 e Dax:

L’indice Sp500 è rimbalzato in maniera consistente da 1340 punti, l’ultima chiamata (come dico io) dell’estensione dei ritracciamenti di fibonacci, il 61.8%. Aveva un gap da chiudere in prossimità dei 1420 punti circa che è andato prontamente a chiudere raggiungendo il 61.8% di questo bel rimbalzo.

Ora le cose si fanno piu’ complicate. Il superamento di quella quota e in estensione dei 1435 punti circa massimi di quelle brutte candele rosse che hanno fermato i rimbalzi e prodotto il forte ritracciamento fino a 1340, porterebbe l’indice di nuovo nel canale rialzista che contiene i prezzi.

Viceversa se non avesse la forza per farlo occorre ricordarsi che ha sempre un gap aperto a 1360 punti che è abbastanza ampio ed importante e potrebbe richiamare i prezzi in caso di discesa.

Molti sono convinti  che , vista la bassa volatilità presente sui mercati, ci potrebbe essere il classico rally di Natale con volatilità bassa e tacito accordo tra gli operatori nel non fare scendere le quotazioni e chiudere tutte le gestioni in bellezza.

E’ probabile, è un classico dei mercati insabbiare la testa per qualche tempo poi svegliarsi un giorno e vedere ondate di vendite dopo essere saliti oltremodo senza alcun motivo a supporto.

I nostri btp sono saliti tantissimo riportando il differenziale col bund a dei livelli “quasi” plausibili considerata la nostra economia e la loro, le nostre banche sono rimbalzate ma non eccessivamente considerando che hanno in “pancia” tanti btp costrette a comprarli a prezzi bassissimi nei momenti di “panico” quando la speculazione aveva messo in dubbio la potenziale sottoscrizione delle aste.

Il dax che sta sovraperformando di circa 3% tutti gli indici piu’ rappresentativi e sta cercando di rompere i massimi relativi.

A proposito di dax vi allego grafico e pure l’OMB il programmino che utilizzo per vedere le posizioni degli OI e la funzione di ripartizione del future.

E’ già molto alta e se dovesse rompere al rialzo si arriverebbe presto a degli eccessi.

La stretegia ( riferita a 2 giorni fa) sembrava  rialzista e le call vendute a 7500 e sopra ( vedi freccie rosse) sono state chiuse per aprirne nella stessa quantità in strike piu’ alti fino 7900 addirittura.

Anche il Dax ha un gap ancora aperto a 7196 punti.

Se non si superano i livelli indicati su Sp500 e il doppio massimo relativo sul dax ( confermati in daily) è probabile che si torni a congestionare nei canali rappresentati dai grafici.



.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Borse: Futures americani appena sopra la parità, analizziamo SP500 e Dax, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: , , , ,   |
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute