Manovra Finanziaria: legge di stabilità ecco un pò di numeri Non è una manovra a saldo zero, perché l’indebitamento aumenta di circa un miliardo e mezzo nel 2013

Scritto il alle 10:16 da Agata Marino

E’,senz’altro, una manovra inutile, tanto che arriveranno al punto di farne una aggiuntiva in primavera.

Che voto dare alla “competenza” economica di questo governo considerando che Grilli snocciola cifre , e percentuali , contraddette dalle dichiarazioni di BankItalia, Corte dei Conti, Istat e studi vari?

Il ddl assomiglia alle vecchie finanziarie dei governi Prodi, con disposizioni microsettoriali che dovrebbero essere ritenuti inammissibili, ma entriamo nel vivo e guardiamo un èò di numeri

Finalmente sono arrivati i numeri della legge di stabilità.

Non è una manovra a saldo zero, perché l’indebitamento aumenta di circa un miliardo e mezzo nel 2013.

Difficile che le famiglie percepiscano la riduzione delle aliquote Irpef.

Mentre non ci sono né significative riallocazioni di spesa né cambiamenti nella struttura del gettito.

Da ormai tre settimane si discute della legge di stabilità senza avere i numeri. Eccoli finalmente. Non è saldo zero come sostenuto dal governo. In realtà l’indebitamento aumenta di circa un miliardo e mezzo nel 2013.

DALL’IRPEF ALLA SPENDING REVIEW

La manovra lorda (tra maggiori entrate e minori spese) è di circa 10 miliardi.
La riduzione delle aliquote Irpef è solo in parte compensata dall’abolizione di alcune deduzioni e detrazioni. Complessivamente il prelievo Irpef si riduce di circa un miliardo.

Dato che spesso beneficiari di riduzioni e vittime dell’eliminazione dei tax breaks sono le stesse famiglie, difficile che l’operazione venga percepita.
Le riduzioni di spesa consistono principalmente nei soliti tagli alla spesa locale. La spending review vale circa un miliardo e mezzo, una goccia nel mare dei capitoli di spesa che dovevano essere soggetti a verifica.

Dalla nota di Palazzo Chigi si apprende che su due terzi di questi la spending review non è neanche partita.

Ci sono anche nuove spese che vengono destinate principalmente alla cosiddetta detassazione dei salari di produttività, una misura che in tutti questi anni non è riuscita a stimolare la contrattazione di secondo livello.

Gli altri interventi (vedi trasporto pubblico locale e agevolazioni autotrasportatori; Anas e Ferrovie) sono rinnovi di vecchie disposizioni.
Complessivamente una manovra inutile.

Non migliora i saldi, anzi li peggiora seppur leggermente e non procede a riallocazioni di spesa (o a cambiamenti nella struttura del gettito) significative.

source LaVoce

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Manovra Finanziaria: legge di stabilità ecco un pò di numeri Non è una manovra a saldo zero, perché l'indebitamento aumenta di circa un miliardo e mezzo nel 2013, 9.0 out of 10 based on 1 rating
1 commento Commenta
helmut
Scritto il 24 ottobre 2012 at 07:57

Non v’è chi non veda che l’aumento dell’IVA è messo in negativo per 3.280 MIL. Per il governo, meno incassi in quanto l’aumento è ridotto di un punto. Ma per noi consumatore col cavolo che è una riduzione di imposte. Viva la neolingua!

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute