Grecia: contrazione del Pil più forte del previsto, la ripresa sarà molto difficile

Scritto il alle 06:55 da [email protected]

Grecia, la recessione sarà più forte del previstoLo dichiara il vice ministro delle Finanze del governo greco Christos Staikouras, nel corso di un convegno organizzato dal settimanale ” The Economist “, quest’ anno il Pil ellenico avrà una contrazione del 6,7%, invece di un calo del 4,5% come stimato dalla Banca centrale greca. Lo studio è del centro di pianificazione e di ricerca economica Kepe, secondo essa il calo del pil nel primo trimestre e’ stato del 6,5% e nel terzo trimestre la recessione peggiorera’ al 9,1%, raggiungendo una flessione media nell’anno del 6,7%. Si è aggravata quindi ulteriormente la recessione in atto da ben 5 anni.

 

fonte: Adnkronos/Dpa – La ripresa greca sara’ “molto difficile”. E’ quanto ha dichiarato il capo della task force della Ue, Horst Reichenbach, ribadendo che il governo deve accelerare con le privatizzazioni e migliorare l’assorbimento dei fondi europei per far ripartire l’economica. “Sarebbe molto difficile migliorare veramente la situazione dell’economia greca anche con queste riforme se non sara’ affrontata la questione molto difficile dell’accesso alle finanze”, ha detto intervenendo ad una conferenza ad Atene. Le parole di Reichenback arrivano alla vigilia della visita nella capitale greca degli ispettori della Commissione Europea, della Bce e del Fmi.

 

 

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute