ASCO 2012 – Ecco il primo vincitore Roche Avastin e Genentech T-DM1 !

Scritto il alle 17:17 da gooser

Iniziamo una serie di considerazioni sui titoli impegnati nell’ASCO che come sapete proprio in questi giorni inizia. Non c’e’ bisogno di dirlo quanto conta come vetrina per tutte le grosse, medie e piccole biotech impegnate. Le maggiori compagnie impegnate sono :ARIAONXXARRYSGENPCYCMDVNDNDN sicuramente dimentico qualcuno perchè l’elenco è lungo.

Vedremo se anche quest’anno ci sarà un “fuggi fuggi” generale dai titoli una volta terminato l’evento e poi cercheremo nei prossimi giorni di scoprire “il vincitore” dell’evento e analizzeremo gli spunti più interessanti.

Iniziamo la nostra carrellata concentrandoci su due farmaci che indirizzano i loro composti sul cancro del colon:

Un racconto tratto da ASCO di due farmaci per il cancro del colon: uno molto buono, che Roche (RHHBY) Avastin, e uno no conosciuto come Keryx Pharma (KERX) Perifosine.

Keryx ha perso tanto del valore delle sue azioni nel mese di aprile sul fallimento di perifosine per prolungare la sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro del colon in uno studio di fase III, ma i risultati dettagliati dello studio sono stati tenuti segreti fino ad oggi presso l’American Society of Clinical Oncology. La sopravvivenza globale mediana nei pazienti trattati con perifosine e Xeloda è stata di 6,4 mesi rispetto a 6,8 mesi per i pazienti trattati con Xeloda e placebo. Ora capiamo perché Keryx ha dato i diritti su perifosine alla canadese Aeterna Zentaris (AEZS). In questo modo, Keryx ha anche rinunciato a uno studio in corso di fase III su perifosine nel mieloma multiplo.

Roche Avastin in combinazione con la chemioterapia è una terapia ottima di nuova diagnosi, o di prima linea dei pazienti, così come per terapia di seconda linea. Una nuova ricerca presentata Domenica dimostra che i pazienti con cancro al colon traggono i maggiori vantaggi, quando i regimi chemioterapici partono tra la prima e seconda linea, ma Avastin è continuato senza interruzioni.”Con un semplice passaggio ai farmaci chemioterapici quando il tumore progredisce e continuando con bevacizumab [Avastin], possiamo fare il trattamento di seconda linea ancora più potente”, ha affermato Dirk Arnold del Centro Tumori Hubertus Wald di Amburgo, in Germania.

Lo studio di fase III ha arruolato 820 pazienti con tumore metastatico del colon che sono stati trattati sia con oxaliplatino o irinotecan basato su Avastin più chemioterapia. I pazienti sono stati randomizzati a ricevere anche il contrario Avastin più chemioterapia o un placebo.Quando lo studio è stato analizzato, il trattamento con chemioterapia e bevacizumab come terapia di seconda linea ha portato a un miglioramento della sopravvivenza globale (11.2 mesi vs 9,8 mesi) e la sopravvivenza libera da progressione (5,7 mesi vs 4,1 mesi) rispetto alla chemio e placebo .

Spostandoci su altro un anticorpo sperimentale dall’unità Genentech di Roche (RHHBY) ritarda di oltre tre mesi la ricrescita del tumore al seno rispetto allo standard di cura attuale, secondo uno studio di fase III, presentato presso la Società Americana of Clinical Oncology (ASCO) riunione annuale.

T-DM1 è una versione di seconda generazione di Genentech Herceptin farmaco contro il cancro al seno. Il farmaco consiste di Herceptin (anche noto come trastuzumab) collegato a una terapia chemioterapia sviluppata da ImmunoGen (IMGN).

La fase III ha arruolato 1.000 donne con avanzato tumore metastatico HER-2 al seno che erano pronte per la terapia di seconda linea, essendo stati precedentemente trattati con Herceptin e chemioterapia. Le donne sono state randomizzate al trattamento con TDM-1 o una combinazione di Xeloda di Roche e GlaxoSmithKline (GSK) Tykerb, che è approvato per trattamento di seconda linea del cancro al seno. Pazienti con carcinoma mammario trattate con TDM-1 ha vissuto un periodo mediano di 9,6 mesi prima della loro progressione del cancro rispetto a 6,4 mesi per i pazienti trattati con Xeloda-Tykerb combinazione. Il beneficio, che equivale a una riduzione del 35% del rischio di progressione della malattia favorendo TDM-1, è risultato statisticamente significativa. Dopo due anni di follow-up, il 65,4% dei pazienti erano vivi rispetto al 47,5% dei pazienti trattati con Xeloda-Tykerb. Questo miglioramento nella sopravvivenza non è ancora statisticamente significativo ma Genentech, continua a seguire questi pazienti e le analisi di sopravvivenza supplementari saranno condotti, ha detto la società.

TDM-1 ha causato a diversi pazienti a soffrire di riduzione delle piastrine, ma la combinazione di Xeloda-Tykerb causa più diarrea, e vomito. Il Sedici per cento dei pazienti ha dovuto ridurre la dose di TDM-1 durante il trattamento contro il 53% dei pazienti trattati con Xeloda-Tykerb. “Il farmaco [TDM-1] ha funzionato. Era significativamente migliore di una terapia molto efficace approvato per la sovraespressione di HER2 per il cancro al seno metastatico”, ha affermato Kimberly Blackwell, professore di medicina presso la Duke University Cancer Institute. “Inoltre, come medico che si prende cura di un sacco di pazienti con cancro al seno, mi fa piacere che questo farmaco ha molto poco tossicità. I pazienti non perdono i loro capelli con questo farmaco. Per i pazienti che affrontano il cancro metastatico al seno, questo è un passo avanti. ”

Se approvato, TDM-1 è destinato a diventare un nuovo standard di cura per trattamento di seconda linea del tumore metastatico, HER2-positivo cancro al seno, in gran parte soppiantando Tykerb della Glaxo, che ha registrato 2011 fatturato di 372 milioni dollari.

Un altro farmaco Roche, pertuzumab, è già depositato presso la FDA, che dovrebbe emettere una decisione di approvazione l’8 giugno, pochi giorni dopo che gli oncologi lasceranno la riunione ASCO. Pertuzumab, che sarà venduto con il marchio Perjeta, è simile a Herceptin in quanto è stato progettato per l’uso in pazienti con cancro al seno che contiene una sovraespressione di recettori HER2. Perjeta si rivolge ai recettori HER2, ma in modo diverso da Herceptin. Questo permette a Perjeta di essere utilizzato in combinazione con Herceptin o TDM-1. In uno studio pilota, la combinazione di Perjeta, Herceptin e chemioterapia prolunga la sopravvivenza libera da progressione di sei mesi rispetto a Herceptin e chemioterapia da sola.

Nei prossimi giorni andremo avanti sempre con ASCO.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
ASCO 2012 - Ecco il primo vincitore Roche Avastin e Genentech T-DM1 !, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute