Crisi del lavoro e anche in USA scoppia una nuova tendenza Made Italy i ” Bamboccioni”

Scritto il alle 17:05 da Ferravix

La storia dei bamboccioni aveva suscitato grandi polemiche; ma facciamo un passo indietro per chi ha memoria corta.

All’epoca il ministro alla Pubblica Amministrazione era Renato Brunetta che durante un’intervista sulla questione del lavoro giovanile si fece sfuggire il termine, poi divenuto famoso, di “bamboccioni”; si riferiva ai giovani che prolungavano la loro uscita dalla casa di famiglia rimanendo legati ai genitori fino a 30anni o più.

Ovviamente polemiche legate alle attuali difficoltà per i giovani nel mondo del lavoro, agli stipendi ridotti, al costo della vita insostenibile per garantirsi una propria indipendenza.

Ma oggi escono i dati aggiornati (fonte JP Morgan) sulla situazione americana e ….. siamo forse noi italiani dei pionieri?

Il grafico mostra la tendenza, sempre più forte, in America di giovani che continuano a vivere con i genitori. La formazione di nuovi nuclei familiari in rallentamento e l’età a cui si sale all’altare sempre più avanzata è ormai la nuova realtà anche oltre-oceano.

 

I problemi sono ovviamente riconducibili alle condizioni del mercato del lavoro.

Con la crisi economica ci sono stati moltissimi licenziamenti e molta “forza lavoro” con già esperienza (adulti) è attualmente disponibile (ricordiamoci che in America il mercato del lavoro è molto più flessibile e quindi il problema per gli over 50 è molto meno marcato che in Italia).

La cosa si ripercuote immediatamente per le prospettive dei giovani che trovano sempre più difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro. Il grafico qui mostra in maniera evidente

 

l’aumentare di questa divergenza.

 

 

Che dire, forse Brunetta deve andare a dirne 4 anche ai giovani statunitensi….. :) 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Crisi del lavoro e anche in USA scoppia una nuova tendenza Made Italy i " Bamboccioni" , 10.0 out of 10 based on 2 ratings
6 commenti Commenta
kry
Scritto il 17 marzo 2012 at 19:38

Fantastica la vignetta e purtroppo realistica. Dire che tutto il mondo è paese credo sia riduttivo. Comunque trovo sorprendente come l’esperienze negative non servano di lezioni agli altri, anzi vengono ricopiate. Speriamo di trarre lezione da quello che sta accadendo in grecia, trovare soluzioni concrete prima che per davvero tutto il mondo diventi paese.

Scritto il 17 marzo 2012 at 23:39

kry@finanza:
Fantastica la vignetta e purtroppo realistica. Dire che tutto il mondo è paese credo sia riduttivo. Comunque trovo sorprendente come l’esperienze negative non servano di lezioni agli altri, anzi vengono ricopiate. Speriamo di trarre lezione da quello che sta accadendo in grecia, trovare soluzioni concrete prima che per davvero tutto il mondo diventi paese.

il detto che Ciò che è stato sarà e ciò che si è fatto si rifarà; non c’è niente di nuovo sotto il sole… è vero…( dopo tutto lo riporta la Bibbia (Qoelet 1,9) … Gann lo fa suo :-D merito d’essere un grande lettore del libro )gli errori rimangono tali al massimo peggiorano nelle repliche :|
La vera uscita dalla crisi… avverrà unicamente quando le economie dei Paesi deboli dell’Europa riprenderanno a crescere e a ridurre il loro svantaggio competitivo rispetto alla Germania.
Mentre l’incendio bancario sembra, quantomeno, sotto controllo, non è per nulla domato il fuoco sull’economia reale e la recessione, sempre più grave in numerosi Paesi europei, sta facendo lievitare appunto la disoccupazione e aumentando il numero delle persone che non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese. Obama si è visto come un messia… lavoro per tutti…assistenza per tutti. insomma un gran BLA BLA BLA… ma alla fine il succo e la conclusione è quella… tecnicamente l’america è sui massimi con gli indici borsistici alle stelle… ma in realtà l’economia reale è in vera crisi

kry
Scritto il 17 marzo 2012 at 23:46

Agata Marino,

In quale libro della Bibbia? Grazie. Ciao.

Scritto il 17 marzo 2012 at 23:52

kry@finanza:
Agata Marino,

In quale libro della Bibbia? Grazie. Ciao.

http://www.maranatha.it/Bibbia/3-LibriSapienziali/25-QoeletPage.htm
guarda il 9

Scritto il 17 marzo 2012 at 23:53

notte kry… ti rispondo eventualmente domani

kry
Scritto il 18 marzo 2012 at 00:01

Agata Marino,

Lo immaginavo, “vanità tutto è vanità” me lo vado a rileggere, mi piacciono i libri sapienziali, quello che preferisco è il Siracide. Scusa ma nel commento delle 23,39 non c’era scritto tutto quello che adesso c’è. Sto svolgendo una piccola ricerca ma non so dove trovare i dati. Volevo sapere che posizione occupa l’idustria farmaceutica perche sono convinto che avrà una forte espansione rispetto ad altri settori.

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute