Agenzie di rating sotto accusa, partono gli accertamenti della guardia di finanza

Scritto il alle 13:12 da [email protected]

Finalmente iniziano ad interessarsi delle agenzie di rating, oggi il nucleo di Bari della Guardia di Finanza compie delle verifiche nella sede milanese dell’agenzia di rating Standard & Poor’s, in via San Giovanni sul Muro.  Da un comunicato emerge che gli accertamenti sono stati disposti dalla procura della Repubblica di Trani. La magistratura ha da tempo in corso un’inchiesta nei riguardi di S&P e Moody’s accusate di aver manipolato il mercato con giudizi falsie infondati, finalmente lo stato interiene visto le grosse lesioni e terrorismo verso il sistema economico-finanziario e bancario italiano. Segnalo il precedente articolo dove mettiamo in luce l’ambigua situazione delle agenzie che fanno il bello e cattivo tempo sulle economie Mondiali Potete leggerlo andando QUI

L’accusa parte dalle anomale oscillazioni di borsa che si sarebbero verificate nel 2010 e nel 2011 in un’inchiesta che vede indagati alcuni esponenti delle agenzie di rating Standard & Poor’s e Moody’s. Le società hanno negato ogni addebito.

La procura pugliese lo scorso agosto aveva fatto eseguire dei sequestri di documenti nelle sedi milanesi delle agenzie oltre a un ordine di esibizione alla Consob di Roma.

Per Moody’s invece l’accusa si limita alla manipolazione del mercato relativamente all’intervento del 6 maggio 2010 per aver “elaborato e diffuso a mercato aperto, verso le ore 11.15, notizie false (anche in parte) sulla tenuta del sistema economico e bancario italiano”.

Ricordo che enerdì scorso Standard and Poor’s ha annunciato ufficialmente di aver ridotto il rating sovrano dell’Italia di due livelli portandolo a ‘BBB+’ da ‘A’ con l’outlook sul merito di credito negativo.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Agenzie di rating sotto accusa, partono gli accertamenti della guardia di finanza, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
4 commenti Commenta
Scritto il 19 gennaio 2012 at 13:31

era ora :wink:

atomictonto
Scritto il 19 gennaio 2012 at 13:35

Secondo S&P abbiamo la stessa credibilità finanziaria della Colombia e questo dimostra al di là di ogni ragionevole dubbio che il rating di S&P è FALSO, inventato di sana pianta.

Visto che abbiamo lo stesso rating invito i dipendenti di S&P a comprare ed investire sui titoli Colombiani:
http://www.youtube.com/watch?v=AEJ9o1lpqDQ

E suggerisco loro anche di evitare il nostro povero Paese BBB+, per le prossime vacanze invece che a Venezia vadano in qualche baracca di lamiera a Calì, tanto è lo stesso ;-)

atomictonto
Scritto il 19 gennaio 2012 at 13:39

E spero anche che non solo la GdF si interessi di questi mascalzoni che si credono furbi…mi auguro che negli ultimi mesi le belle e-mail di S&P Italia siano state intercettate dai nostri Servizi (l’ottimo sistema Sicral, parte dei sistemi-spia satellitari Euromed, fà faville!)…nulla sarà mai pubblico ma qualcuno potrebbe presentarsi a Washington con un plico un tantino compromettente… ;-)

Scritto il 19 gennaio 2012 at 17:22

atomictonto@finanza:
E spero anche che non solo la GdF si interessi di questi mascalzoni che si credono furbi…mi auguro che negli ultimi mesi le belle e-mail di S&P Italia siano state intercettate dai nostri Servizi (l’ottimo sistema Sicral, parte dei sistemi-spia satellitari Euromed, fà faville!)…nulla sarà mai pubblico ma qualcuno potrebbe presentarsi a Washington con un plico un tantino compromettente…

sarebbe fantastico!!

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute