IRAN: attenzione al prezzo del petrolio!

Scritto il alle 11:46 da Agata Marino

Buongiorno a tutti osservando le tensione tra Teheran e l’Occidente, con l’Iran che ha effettuato con successo il lancio di prova di un missile balistico a lungo raggio terra-mare nel corso dell’ultimo giorno di esercitazioni navali nel Golfo Persico. Dobbiamo fare attenzione al confronto tra Iran e Usa, la Banca  centrale iraniana risponderà “con forza”alle nuove sanzioni imposte dagli Stati Uniti per bloccare il controverso programma nucleare portato avanti da Teheran. Questo lo dice il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, che ieri ha incontrato i vertici della Banca centrale iraniana. Un istituto, ha detto il presidente, forte abbastanza da difendersi dai “piani del nemico”. Le sanzioni, che escludono dal sistema finanziario statunitense le aziende che fanno affari con la Banca centrale iraniana, fanno parte di un pacchetto firmato sabato dal presidente americano Barack Obama.
Ahmadinejad, dal canto suo, ha definito la Banca centrale come “l’ossatura” del Paese nell’affrontare le pressioni esterne, in grado di sventare i piani nemici. “Dobbiamo proteggere il popolo e la nazione contro i complotti dei nemici, in modo che il popolo non sia sotto pressione”, ha dichiarato Ahmadinejad. “Attualmente non ci sono problemi particolari in economia”, ha aggiunto il presidente iraniano. Ricordo anche che lo scorso sabato l’Iran ha messo in guardia sul repentino aumento dei prezzi globali del greggio che si verificherebbe in caso di ulteriori sanzioni internazionali a suo carico, in particolare un embargo petrolifero, come ritorsione per il suo controverso programma nucleare. Secondo quanto dichiarato dal ministro del Petrolio di Teheran, Rostam Qasemi, “senza dubbio” potrebbero schizzare infatti “drammaticamente” ad “almeno” oltre 200 dollari il barile, pari a più di 154 euro. Analizzando il future che replica il petrolio, possiamo notare che è sempre in trend positivo, dopo i minimi segnati a inizio dicembre sembra proseguire il long sul petrolio, tenendo conto solo della situazione grafica; sembrerebbe appena iniziata un onda rialzista che proietterebbe il future a quota 109 nelle prossime settimane,il livello di oggi passa a 101.70 con possibili allunghi in area 102, lo stop e l’inizio del ribasso sull’oro nero inizierebbe alla perdita del canale rialzista che vedete sul grafico per chi fa intraday l’inizio short è alla rottura dei 97.00
Il prezzo del petrolio ha guadagnato oltre 7 dollari nel 2011, segnando il terzo anno consecutivo di rialzi anche se inferiori al 2010. L’oro nero ha chiuso il 2011 con prezzi in aumento dell’8,2% rispetto ai 91,83 dollari al barile dello scorso anno, dopo aver raggiunto un massimo durante l’anno di 113 dollari e un minimo di 76 dollari al barile.

 Per le analisi e gli articoli in programma per oggi andate nella home

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
IRAN: attenzione al prezzo del petrolio!, 10.0 out of 10 based on 1 rating
2 commenti Commenta
jobbe
Scritto il 3 gennaio 2012 at 19:36

…ottima segnalazione e ottimo tempismo il prossimo obbiettivo lo vedi a 109 oppure 103.60?

Scritto il 3 gennaio 2012 at 19:50

jobbe:
…ottima segnalazione e ottimo tempismo il prossimo obbiettivo lo vedi a 109 oppure 103.60?

ciao…per oggi visto la forza arriverà a 103 circa…li prenderei il profitto

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute