Spread sul decennale tra Btp e Bund in calo, possibile cambio trend in atto!

Scritto il alle 19:11 da Agata Marino

Bella notizia bund a ribasso, sembrerebbe iniziato lo short di posizione, i volumi sono ancora bassini quindi è meglio non urlare troppo, ma il grafico 4 ore è entrato in zona short.La dinamica che ora fa da resistenza passa a quota 138.40 e il prossimo obbiettivo short passerebbe a quota 137.80, dove troviamo la prima zona importante di volumi che fa da supporto. l’IMPORTANTE E’ PRESTARE ATTENZIONE AD UN EVENTUALE RECUPERO DELL’AREA CITATA IN PRECEDENZA, consapevoli che i volumi di questo periodo sono nettamente in calo, insomma vediamo dopo la fine delle feste che succede, visto i diversi giorni passati al di sopra della pericolosa soglia dei 500 punti lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi quindi per ora tiriamo un un sospiro di sollievo noi italiani. Il rendimento decennale dei Btp si attesta adesso al 6,850%, in ribasso ma pur sempre a livelli insostenibilmente alti . Il quinquennale rende il 5,832% e il biennale il 4,508%. Speriamo nelle previsioni positive inserite in questi giorni dagli analisti( potete leggerle andando QUI) .In tanto visto che la crisi non va in vacanza, segnalo che i banchieri svizzeri si troveranno I loro bonus per il corrente anno  nettamente più bassi che nel 2010 e potrebbero ridursi anche del 50%, a causa di minori volumi operativi e di margini più esigui.

Temono infatti per il posto di lavoro. L’ex CEO dell’UBS Oswald Grübel non ha esitato a dichiarare: “Giudico la potenziale soppressione di 20.000 posti come un’ipotesi realistica”. Ciò significa la perdita di un impiego su sei sulla piazza finanziaria svizzera.
Debbono temere per il loro posto di lavoro soprattutto gli impiegati attivi nel traffico dei pagamenti, così come i gestori di patrimoni con piccoli portafogli, ancor più se si tratta di capitali non tassati. Sono invece assai ricercati consulenti con molti clienti superricchi provvisti di beni dichiarati, meglio se provenienti dai paesi emergenti dell’Asia o del Vicino Oriente.
Per gli altri la vita è dura. “Arriva semplicemente troppo poco denaro” dichiara il banchiere Surber della Michael Page International, “e la strategia del denaro pulito è molto costosa”. Nelle ultime settimane, aggiunge Surber, molti consulenti hanno bussato alla sua porta. E conclude su una nota di pessimismo: “Il 2012 non sarà un anno positivo per il settore” insomma anche chi specula piange…

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Spread sul decennale tra Btp e Bund in calo, possibile cambio trend in atto!, 10.0 out of 10 based on 1 rating
11 commenti Commenta
artes
Scritto il 2 gennaio 2012 at 21:42

ottima analisi…c’è una bella divergenza anche….ciaooooooooooo

Hoffy
Scritto il 2 gennaio 2012 at 21:57

artes@finanzaonline:
ottima analisi…c’è una bella divergenza anche….ciaooooooooooo

notata anche io… sempre attenta la nostra agatuccia

contex
Scritto il 2 gennaio 2012 at 21:59

buonare posto il bund a 30 minuti, peccato che non lo seguo,…ha dato un bello shortone da 100 tick da 139,10..peccato…

artes
Scritto il 2 gennaio 2012 at 22:04

Hoffy: notata anche io… sempre attenta la nostra agatuccia

ehehe….nn gli sfugge nulla….e come un segugio… :lol:

Scritto il 2 gennaio 2012 at 22:06

artes@finanzaonline: ehehe….nn gli sfugge nulla….e come un segugio…

un brakko :|

Scritto il 2 gennaio 2012 at 22:16

ecco il livello da tenere d’occhio aggiornato

artes
Scritto il 2 gennaio 2012 at 22:35

Agata Marino:
ecco il livello da tenere d’occhio aggiornato

ok brakko…… :D

Scritto il 3 gennaio 2012 at 10:26

prima scossa ora alla rottura dei 137.80 abbiamo area 40

contex
Scritto il 3 gennaio 2012 at 13:33

il bund giornaliero a 30 minuti e’ long da 137,90….

contex
Scritto il 3 gennaio 2012 at 13:36

mentre l’eurostoxx ha dato uno short in area 2380 con cambio di direzione a 30 minuti (l’oscillatore giallo invertito al ribasso…)

….

kry
Scritto il 3 gennaio 2012 at 18:46

Per l’anno in corso si ipotizza che lo spread tra bund/btp si restringa tra 200/300 punti. Se noi andassimo a pagare il 6% loro pagherebbero minimo il 3% quanto influirebbe sul rapporto debito/pil il costo in più per interessi con il loro pil sicuramente inferiore al corrente anno?

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute