Bce con Draghi in aiuto delle banche: analizziamo il cambio euro/dollaro

Scritto il alle 14:30 da Agata Marino

Buongiorno a tutti, vi ricordate quando avevamo detto che la Bce doveva intervenire in modo costruttivo per muovere l’economia partendo dalle banche( POTETE LEGGERLO ANDANDO QUI)? bhè si sono decisi!! grazie ai finanziamenti illimitati della Bce e alle garanzie di Stato, gli istituti italiani possono tirare un sospiro di sollievo sulla raccolta 2012, quando in tutta Europa saranno in scadenza circa 600 miliardi di euro di bond bancari da rifinanziare in base alle stime di Morgan Stanley  stessa ricetta utilizzata nel 2009 dagli Stati Uniti  per salvare il sistema bancario americano dopo il fallimento Lehman. Ricordavamo, nel precedente articolo, che proprio grazie all’unione VERA degli Stati Uniti tre anni fa… proprio le garanzie dello Stato Usa sugli istituti di credito, assieme alla politica iper-espansiva della Fed, diedero il via al grande recupero dei mercati da marzo del 2009. Questa volta la politica espansiva potrebbe arrivare con una triangolazione che salva le apparenze e i timori elettorali di Angela Merkel, arrivando però a dare una risposta alla crisi dei debiti sovrani. Dando liquidità illimitata alle banche, queste comprano titoli di Stato e così le tensioni si allentano e la politica avrà il tempo di procedere sulla strada della revisione dei trattati e dell’Unione fiscale.

Diciamo quindi che la manovra salva Italia, approvata alla Camera venerdì 16 dicembre, stronca le finanze dei cittadini ma almeno prova a mettere le banche in salvo, dando una speranza per la ripresa economica che dovrebbe partire appunto da loro. Isnomma il fine giustifica i mezzi. Osserviamo il grafico  SETTIMANALE del euro dollaro riprendendo un analisi che avevo fatto questa settimana( potete leggerla andando QUI):  rotto a ribasso il supporto a 1.3166, l’ancora di salvezza e supporto ora passa a quota 1.2860( Valore dinamico dato dal canale… quindi in variazione con il passare del tempo), corrispondente alla dinamica del canale ribassista che vedete sul grafico, quindi ipotizzo altra discesa prima del rally di Natale per poi ritornare sopra 1.3590.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Bce con Draghi in aiuto delle banche: analizziamo il cambio euro/dollaro, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
2 commenti Commenta
dalex
Scritto il 17 dicembre 2011 at 14:47

ottima analisi agata!

Scritto il 17 dicembre 2011 at 14:56

dalex@finanza:
ottima analisi agata!

grazie a te… troppo buono…misure di austerità o lo sviluppo economico dipendono dalla BCE. La soluzione reale è impedire che una crisi futura si presenterà peggio di quella presente ora… e tutto cio’ è possibile soltanto tramite l’esecuzione di cambiamenti significativi che affrontano i problemi strutturali inerenti all’organizzazione di Eurozona cioè le banche che mettono in moto tutto il sistema.
ps:
ho chiesto ad un paio di persone sui cfd…appena mi rispondono ti faccio sapere

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
Commenti dal nostro blog
indici di borsa e principali valute