Fitch ha ribadito che la crisi europea minaccia anche le banche Usa e i future crollano: analizziamo il grafico daily

Scritto il alle 09:02 da Agata Marino

Ma non è possibilee!! oggi siamo partiti bene con l’indice americano ed era basilare superare certi livelli indicati nei giorni scorsi sui grafici di lungo, avrei scommesso su un grande long, ma proprio quando si è materializzata questa speranza, è arrivata la palata di fango, appena tornati in territorio positivo, infatti, i tre indici principali americani hanno immediatamente cambiato rotta scendendo vertiginosamente ed andando a ritoccare i minimi di giornata, facendomi beccare pure lo stopp l’ultima ora. Dopo un recupero che mi faceva sperare in un nuovo massimo di giornata con la rottura nel top di ieri è arrivato il tracollo, rompendo il supporto intraday e del long di posizione… quali sono i motivi di questo improvviso dietro-front?
Sul fatto che il forex è ribassista tecnicamente( potete vedere l’analisi andando QUI) non c’è da discutere, ma non è possibile assistere a continui momenti di panico provocati da agenzie tipo quella di oggi.
I dati macro, perfetti!! erano risultati nella loro totalità positivi, a partire dalla produzione industriale aumentata ben più delle attese (+0,70% rispetto a +0,40%), passando per la fiducia dei costruttori edili, salita ai massimi degli ultimi 17 mesi, per concludersi con le scorte di petrolio, calate di 1,1 milioni di barili. Poi il tracollo!!! perchè?? bhè il problema è stata una bella notizia sulle banche dopo che Fitch ha ribadito che la crisi europea minaccia anche le banche Usa per le quali ha però momentaneamente mantenuto l’outlook stabile, direi fantastico!!! Morgan Stanley -7,97% poi Goldman Sachs -4,16% e Citigroup -4,14%.
Ora che facciamo? bhè in tanto l’operatività intraday, in questo periodo è basilare e soprattutto gli stop ben inseriti, per evitare sorprese inaspettate.

  • Ora diamo uno sguardo al future americano e cerchiamo di trovare i livelli utili per domani.

Bruttina la candela sul grafico daily, che rompe il supporto di posizione e segnala un possibili inizio di short. l’area di resistenza passa a 1241, il supporto, se non riprendiamo magicamente i 1234, passa a quota 1208, 22 punti sotto il prezzo segnato ora dal future. lo stocastico ha rotto a ribasso la mediana a 50 e la media di riferimento, quindi, confermerebbe lo short. per l’intraday, domani, prenderemo il grafico orario per trovare i punti migliori per operare sul future.

Vi ricordo l’analisi sul future nostrano, potete leggerla andando QUI  e su Unicredit andando QUI


GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
1 commento Commenta
balrock
Scritto il 17 novembre 2011 at 19:03

WARNING attenzione se nn rimbalza da 1208/1209 ( il future SP 500), son azz…….

Sentiment personale sempre SELL

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute