Oxigene, Falcon schiantato, ora?

Scritto il alle 12:00 da cerealkiller

Ne approfitto, visto che già gli amici Balrock e Gooser ne hanno parlato, per fare una piccola considerazione su OXGN.

Il titolo venerdì ha perso un terzo di capitalizzazione a causa dei dati del trial FALCON,  ambiziosa fase 2 che confrontava Zybrestat in combinazione con la terapia standard contro la terapia standard da sola, in pazienti affetti da tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC).Se vi interessano i dettagli cliccate qui, se invece pensate di poter sopravvivere senza conoscere il disegno dello studio e i risultati di ASCO 2011, proseguite con la lettura.

Questi i risultati che hanno condannato OXGN!

La sopravvivenza globale mediana risulta nettamente a favore della terapia standard, i pazienti trattati con Zybrestat e la terapia migliore vivono meno di quelli trattati con la terapia migliore e basta. Altro dato controverso, Zybrestat sembra funzionare meglio nei tumori di notevoli dimensioni, in quei casi infatti migliora la sopravvivenza mediana di 3,2 mesi.

Anche la progressione libera da malattia è più bassa nel braccio Zybrestat che in quello di controllo (8,6 mesi contro 9,3) ed anche qui i dati controversi non mancano. FALCON mi risulta stratificato per ECOG (un sistema che misura lo stato di salute del paziente), mentre gli ECOG 0 vengono danneggiati da Zybrestat (PFS 7 mesi contro gli 11,6 di Avastin e soci) negli ECOG 1 (cioè i pazienti in condizioni fisiche peggiori) traggono un enorme beneficio da Zybrestat, 9,8 vs 3,8 mesi di PFS!

Le risposte parziali sono state del 56% per Zybrestat contro il 36% del braccio di controllo.

Come si leggono questi dati? Se, e sottolineo se, lo studio è stato condotto in modo corretto, la stratificazione ci aiuta a ipotizzare che Zybrestat sia più efficace nei casi peggiori di NSCLC. Ma i numeri sono scarsi e la necessità di una ulteriore fase 2 (e questo significa spendere soldi) in questa indicazione, che è una bruttissima bestia, è impellente. Chiaro che dovrà essere centrata su pazienti che versano in condizioni peggiori di quelli generalmente reclutati nel FALCON. Una sfida epica.

Ultima nota sulla sicurezza del farmaco. Nonostante OXGN abbia rilevato una generale tollerabilità al farmaco nella fase 2 la mielosoppressione è stata più evidente nel braccio attivo, e bene di sicuro non è.

 

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Oxigene, Falcon schiantato, ora?, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Titoli azionari, Titoli biotecnologici, Future e commodities
Utenti online
Histats.com ©
mailorder brides besucherzahler contatore internet
Twitter
MAIL DEI BOSS SANDRO E AGATA: [email protected] [email protected] SeguiteciAncheSu …
http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/ http://www.facebookloginhut.com/facebook-login/
Debito Pubblico Italiano
ContanteLibero.it
indici di borsa e principali valute